Spina di pesce incastrata nella gola. Cosa fare?

Cinque metodi, testati da generazioni, per far 'scendere' la spina di pesce rimasta incastrata in gola. Qualora questa provochi solo fastidio e non stia realmente causando un problema al bambino.

Articoli Correlati



Il pesce fa bene. È risaputo da sempre ed è vero. Non solo, infatti, fornisce al bambino (e all'adulto) i nutrimenti necessari per crescere sano e forte (fosforo, proteine, grassi buoni...), ma è un'ottima alternativa alla carne rossa e al pollame. 


Il pesce, però, presenta un problema: le spine.
Sono in molti, infatti, a rifiutarlo proprio per la loro presenza. E proprio le spine possono rappresentare un problema, più o meno grave, se a ingerirle è un bambino.
Come comportarsi?

Se il piccolo fatica a respirare o perde saliva dalla bocca è bene portarlo immediatamente al pronto soccorso per risolvere immediatamente il problema.
Se, invece, lamenta semplicemente un fastidio alla gola, esistono semplice rimedi della nonna, facilmente praticabili da chiunque, che possono risolvere la situazione senza ricorrere al medico.

Ciò che, invece, non andrebbe mai mai fatto, in nessuna situazione, è tentare di asportare la pina da soli utilizzando un qualsiasi strumento casalingo. Non solo, infatti, si potrebbe complicare la situazione, ma si rischia anche di ferire il bambino procurandogli una ferita che potrebbe infettarsi.

I RIMEDI DELLA NONNA CONTRO LE SPINE DI PESCE
  • Chiedete al bambino di tossire. La tosse, infatti, è il primo strumento messo in campo dall'organismo stesso, per proteggersi dalla presenza di corpi estranei.
     
  • Offrite al bambino un pezzo di pane con della mollica inzuppato nel latte caldo. Spessp aiuta a eliminare le spine incastrate in gola.
     
  • Date da bere al bambino acqua tiepida leggermente salata che facilita la discesa nell'esofago delle spine di pesce.
     
  • Provate con un bicchierino d'olio che aiuta a lubrificare l'esofago e far scendere la spina nello stomaco.
     
  • Date al bambino da masticare (chiedendogli di farlo molto lentamente e masticando con cura) un marshmallow. La consistenza della caramelle gommose, infatti, è particolarmente adatta in queste situazioni. Allo stesso modo, aiuta masticare una banana.
     

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
legionella-Milano

Allarme legionella a Milano: cos'è e come si trasmette

Dopo i casi di legionella segnalati a Milano e che interessano un palazzo abitato da circa 200 persone, ecco il vademecum dell'ATS locale per prevenire il contagio.

continua »
Elenco-paure-bambino

Da 0 a 16 anni come cambiano le paure dei bambini

Un elenco schematico ed esaustivo che racconta come cambino le paure dei bambini in base alla loro età e alla loro percezione di se stessi nella realtà.

continua »
La-pazienza-dei-sassi

Come dire a un bambino che la mamma è molto malata

La pazienza dei sassi è un albo illustrato che racconta la malattia della mamma (un tumore al seno) attraverso gli occhi del figlio di 9 anni.

continua »
Ora-legale

Ora legale: quali disagi provoca?

Il 31 marzo, alle 2am, si torna all'ora legale. E mentre il Parlamento Europeo appoggia la proposta di abolire l'ora solare, quali disturbi potrebbe provocare lo spostamento di un'ora avanti delle lancette?

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network