8 trucchi per non fare tardi a scuola

Il peggiore nemico delle mamme e dei papà che la mattina devono portare i figli a scuola o all'asilo è il tempo. Arrivare puntuali, infatti, a volte è davvero un salto agli ostacoli. Ecco 8 semplici trucchi da mettere in atto per guadagnare secondi preziosi.

Articoli Correlati

8 trucchi per non fare tardi a scuola


  1. Anticipare la propria sveglia di 10 minuti
    Sembra banale e scontato ma a volte bastano 10 minuti per non ritrovarsi con l'acqua alla gola a combattere contro il tempo.

     
  2. Anticipare la sveglia del bambino di 5 minuti.
    Anche in questo caso, 5 minuti di sonno non fanno la differenza. Ma potrebbero farla per arrivare a scuola entro il suo della campanella. Soprattutto se il bambino non scatta in piedi al primo richiamo, potreste utilizzare questi 5 minuti per permettergli di rimanere a pigrire ancora un po' nel letto.
  3. Preparare vestiti e cartella la sera precedente

  4. Prima ci si lava e ci si veste e poi si fa colazione

    I bambini, generalmente, hanno la tendenza a dilungarsi di fronte alla tazza di latte all'infinito. Giocano, perdono tempo, impiegano minuti preziosi per mangiare due biscotti e qualche gocico di latte. Meglio, dunque, prepararli prima in modo che se il tempo è poco gli si dà un limite per la colazione sapendo che tutto il resto è stato fatto.
     
  5. Igiene personale in pochissime mosse
    Bidé, faccia, denti e mani. Per tutte le altre operazioni di igiene personale, rimandare alla sera.
     
  6. Evitare di svegliare il bambino se non si è ancora pronti.
    Il consiglio è che mamma e papà siano già pronti quando svegliano il bambino. In modo da poter dedicare a lui tutta l'attenzione.
     
  7. Regola: non si gioca finché non si è perfettamente pronti
    Mettete delle regole. Non si gioca finché non si è pronti. Niente televisioni al mattino... E' importante che i bambini abbiano dei limiti. Sarà più semplice anche per loro rispettare i patti.
     
  8. Puntatevi un segnale sonoro
    Una sveglia, il cellulare, il timer del forno. Puntate un segnale sonoro che ponga un limite da rispettare. Da quel momento avrete dieci minuti di tempo per uscire di casa. Fate in modo che anche i bambini lo percepiscano come un monito.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Capoeira-2020

Capoeira: tra danza e lotta

Salti, calci, piroette e movimenti dolci. In una parola Capoeira. La danza che arriva dal Brasile e piace tanto ai bambini di tutte le età. Perché sceglierla tra i corsi sportivi.

continua »
Kumon

Kumon. Un metodo di apprendimento per inglese e matematica

Nato in Giappone 60 anni fa e molto diffuso nel mondo, il metodo Kumon ha l'obbiettivo di fornire ai bambini, dall'età di 2 anni, gli strumenti per 'imparare a imparare'. Facilitando, in questo modo, l'apprendimento delle lingue straniere.

continua »
Shopping-scuola-2020

Back to school: i must have del 2020

Oltre a penne, matite e quaderni, ecco i must have che non devono assolutamente mancare nella lista delle cose da comprare per la scuola.

continua »
Mascherine-Backtoschool

Mascherine in classe? Vince il buonsenso

Back to school 2020: tra gli accessori che i bimbi dovranno portare con loro in cartella, oltre a penne, astucci e quaderni, anche le mascherine. Su cui, parrebbe, si è finalmente arrivati a un accordo.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network