A scuola a settembre. Con nuove regole

Dopo tante discussioni e ripensamenti, dopo le proteste dei genitori dei giorni scorsi, sembrerebbe confermato il ritorno a scuola a partire da settembre. Con regole nuove.

Articoli Correlati

A scuola a settembre. Con nuove regole



Così a settembre si torna a scuola. Rientreranno in classe i bimbi più piccoli del nido e della materna. E torneranno in classe i più grandi, i bimbi delle scuole elementari e medie e i ragazzi delle superiori.


Dopo tanti ripensamenti, notizie false, timori da parte di tutti (famiglie, esperti, pedagogisti, politici), e dopo le proteste dei giorni scorsi da parte dei genitori spaventati dall'idea di un altro anno di didattica a distanza e bambini da dover gestire per tutto il giorno, il back to school sembra essere ormai una 'quasi' certezza.
Cambiano, però, le regole e anche tra i banchi l'incontro con compagni e insegnanti e le relazioni non saranno più le stesse.



MASCHERINE

A eccezione dei bimbi della materna e del nido, le mascherine saranno obbligatorie per tutti. Sia durante lo svolgimento delle lezioni, sia nei momenti di pausa. Potranno essere abbassate durante le interrogazioni, ma solo se tra l'interrogato e l'insegnante esiste la misura di sicurezza di un metro.

GUANTI E IGIENIZZANTI

I guanti non saranno obbligatori, ma ogni bambino dovrà possedere un gel igienizzante sempre con sé dal momento che l'igienizzazione delle mani sarà costante e dovrà entrare a far parte dei gesti abituali dello studente durante le lezioni.

IN CLASSE

I banchi dovranno essere signoli e posizionati, laddove possibile, a un metro di distanza tra loro, in modo da garantire il distanziamento fisico minimo previsto dalla legge. Laddove non possibile per numero di iscritti, le classi dovranno essere suddivise in gruppi e le lezioni ripensate per permettere la frequentazione per tutti.

LEZIONI DI 45 MINUTI

A questo proposito, per poter aumentare il numero di lezioni da somministrare a classi più piccole ma numerose, le lezioni potrebbero durare 45 minuti anziché 60, impegnando gli studenti il sabato anche in quelle strutture che prevedevano la settimana corta.

LEZIONI A DISTANZA

L'anno partirà con lezioni in presenza, in aula. Non sono escluse, però, lezioni a distanza soprattutto a partire dalle medie

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Capoeira-2020

Capoeira: tra danza e lotta

Salti, calci, piroette e movimenti dolci. In una parola Capoeira. La danza che arriva dal Brasile e piace tanto ai bambini di tutte le età. Perché sceglierla tra i corsi sportivi.

continua »
Kumon

Kumon. Un metodo di apprendimento per inglese e matematica

Nato in Giappone 60 anni fa e molto diffuso nel mondo, il metodo Kumon ha l'obbiettivo di fornire ai bambini, dall'età di 2 anni, gli strumenti per 'imparare a imparare'. Facilitando, in questo modo, l'apprendimento delle lingue straniere.

continua »
Shopping-scuola-2020

Back to school: i must have del 2020

Oltre a penne, matite e quaderni, ecco i must have che non devono assolutamente mancare nella lista delle cose da comprare per la scuola.

continua »
Mascherine-Backtoschool

Mascherine in classe? Vince il buonsenso

Back to school 2020: tra gli accessori che i bimbi dovranno portare con loro in cartella, oltre a penne, astucci e quaderni, anche le mascherine. Su cui, parrebbe, si è finalmente arrivati a un accordo.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network