Back to school. Lo zaino ergobag - Età scolare - Bambinopoli





Back to school. Lo zaino ergobag

Qual è lo zaino migliore per i bambini della scuola primaria? Tra tante proposte oggi parliamo degli zaini ergobag. Una novità sul mercato pensati proprio per i più piccini.

Articoli Correlati



Tra tanti modelli, marche e proposte presenti sul mercato, qual è lo zaino più indicato per i bambini della scuola primaria?


I punti da considerare sono molteplici, in base alle proprie esigenze e a quelle che sono le regole imposte dalla scuola.
Ci sono, infatti, bambini che portano a casa i libri tutti i giorni con un grave affaticamento per la schiena; bambini che compiono a piedi pochi passi e per i quali il trasporto dello zaino si riduce a pochi minuti al giorno; bambini a cui non serve uno zaino eccessivamente capiente perché possono lasciare in classe la maggior parte del materiale scolastico...
Insomma, non tutti hanno gli stessi bisogni e non sempre la cartella/zaino indicata per uno lo è anche per l'altro.


In generale, però, si può dire che lo zaino dovrebbe essere maneggevole, della misura adatta a un bimbo in età scolare, dotato di bretelle imbottite, con lo schienale rigido e non eccessivamente pesante.
Proprio per questi motivi, molte aziende, la Seven per esempio, hanno lanciato linee pensate appositamente per i bambini della primaria.
Altre, invece, si sono specializzate inventando zainetti intelligenti che accompagnano i piccoli dalla prima elementare in su. Gli zaini ergobag hanno questa pretesa.
 

ERGOBAG: DI COSA SI TRATTA?
Gli zaini ergobag rappresentano una grande novità in fatto di 'cartelle per la scuola'.
Si tratta di zaini che uniscono le caratteristiche ergonomiche degli zaini da trekking più innovativi, alle qualità strutturali delle migliori cartelle per la scuola elementare.
In altre parole, il tecnicismo degli zaini per la montagna in cui il peso non è concentrato solo sulle spalle, ma spostato sulla zona lombare grazie alla presenza della imbottita da legare in vita, con le esigenze di funzionalità delle cartelle scoladtiche.
Inoltre, gli zaini ergobag presentano delle barre in alluminio inserite nello schienale che consentono loro di avere maggiore stabilità e di adattarsi meglio alla colonna vertebrale del bambino.
Tra le altre caratteristiche, la presenza su tutti gli zaini ergobag di materiale catarifrangente in modo da poter vedere il bambino anche al buio.

Riassumendo:

  1. Presenza di cintura imbottita da legare in vita per distribuire meglio il peso tra spalle e zona lombare
  2. Presenza di barre in alluminio per dare maggiore stabilità allo zaino e adattarsi meglio alla colonna vertebrale del bimbo
  3. Materiale traspirante ed ecologico realizzato interamente con bottiglie riciclate
  4. Presenza di superfici catarifrangenti per poter vedere il bambino anche al buio
  5. Suddivisione interna in scomparti per aiutare il bimbo a mantenere in ordine la cartella
  6. Presenza di una tasca anteriore pensata per la merenda
  7. Possibilità di agganciare la sacca per lo sport mantenendo libere le mani del bambino

 


 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Merenda-scuola

A scuola, quale merenda?

Quali caratteristiche deve avere lo spuntino di metà mattina? Ecco qualche idea per lo merenda da portare a scuola diversa dalle solite merendine confezionate (e senza troppo lavoro da parte vostra).

continua »
Libri-paura-Halloween

Libri... da paura!

Halloween è un modo come un altro per esorcizzare le paure più ataviche. Sia dei grandi che dei bambini. Perché non approfittarne per dedicarsi a letture altrettanto in grado di affrontare i timori dei piccoli con ironia?

continua »
Redooc-Verbi

Capire i verbi, con Redooc si può!

Per i bambini della scuola primaria, un aiuto per spiegare loro l’analisi grammaticale del verbo. Con Redooc.com la soluzione non è mai stata così semplice!

continua »
Vaccino-antinfluenza2018

Vaccino antinfluenzale tutto quello che c'è da sapere

Tutto sul vaccino antinfluenzale 2018 disponibile da metà ottobre. Sarà gratuito per i bambini, per le categorie a rischio (anzini, malati cronici...) e per i donatori di sangue.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network