Capire i verbi, con Redooc si pu! - Età scolare - Bambinopoli





Capire i verbi, con Redooc si può!

Per i bambini della scuola primaria, un aiuto per spiegare loro l’analisi grammaticale del verbo. Con Redooc.com la soluzione non è mai stata così semplice!

Articoli Correlati


Se la verifica di grammatica si avvicina e i verbi rischiano di diventare l’incubo di tutta la famiglia, Redooc può aiutarti a dormire sonni tranquilli. Spesso, infatti, i bambini fanno fatica a riconoscere le forme verbali. Magari le usano correttamente nelle loro frasi, ma quando devono analizzarle, confusione, noia e difficoltà prendono il sopravvento. Capita anche ai tuoi figli?
Puoi provare a rendere più divertente l’analisi grammaticale giocando con Redooc. Analizzare un verbo è un po’ come fare un’indagine: bisogna mettere insieme tutti gli indizi per trovare il “colpevole”. Scopri su Redooc le mosse da seguire per aiutare i tuoi figli a trasformarsi in ottimi detective!
 
      Passo 1

La prima cosa da fare per avvicinarsi alla soluzione del caso è circoscrivere il numero dei sospettati. Nell’analisi grammaticale del verbo, questo significa individuare il suo infinito e la sua coniugazione, osservandone la desinenza.
 
Prendiamo per esempio la forma giocavamo. Riconosciamo subito l’infinito giocare e, dalla desinenza -are, possiamo dire che si tratta di un verbo della prima coniugazione.
 
Ma non basta! Abbiamo individuato la città in cui concentrare le nostre ricerche, ma siamo ancora molto lontani dal trovare il colpevole.
 
      Passo 2


Da bravi investigatori dobbiamo continuare a restringere il campo. Conosciamo l’infinito e la coniugazione, concentriamoci ora sul modo e sul tempo. I modi del verbo sono sette e ognuno ha i suoi tempi:
  1. l’indicativo ne ha otto
  2. il congiuntivo quattro
  3. il condizionale, l’infinito, il participio e il gerundio ne hanno due
  4. l’imperativo ha soltanto il tempo presente.
 
Allora di giocavamo dobbiamo dire: voce del verbo giocare, prima coniugazione, modo indicativo, tempo imperfetto.
 
      Soluzione

Ora sì che ci siamo avvicinati alla soluzione, conosciamo la famiglia del colpevole! Manca solo l’ultima prova per incastrarlo e cioè la persona, singolare o plurale. I quattro modi finiti, infatti, si coniugano secondo le sei persone del verbo, gli ultimi sei indiziati della nostra indagine.
 
Giocavamo, allora, è voce del verbo giocare, prima coniugazione, modo indicativo, tempo imperfetto, prima persona plurale.
 
Ed ecco che abbiamo finalmente risolto il caso! Non è sempre facile trovare tutte le informazioni, ma con un po' di pazienza possiamo finalmente esclamare 'Elementare Watson! L'analisi grammaticale non fa più paura!'.
Su Redooc trovi tanti esercizi interattivi e spiegati per aiutare tuo figlio a capire come fare l’analisi grammaticale. Basta seguire le indicazioni passo per passo, senza avere fretta. Con un po’ di allenamento analizzare i verbi e tutte le altre parti del discorso sarà un gioco da ragazzi.
 
Inizia subito, registrati gratuitamente su redooc.com alla pagina dedicata a Bambinopoli e ottieni l’accesso a tutti i contenuti Redooc Premium Medie e Primaria GRATIS per 1 mese (scaduto il mese potrai accedere per sempre al tuo profilo e a tutte le lezioni FREE con video ed esercizi spiegati).

Registrati gratis su redooc.com QUI 


Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Merenda-scuola

A scuola, quale merenda?

Quali caratteristiche deve avere lo spuntino di metà mattina? Ecco qualche idea per lo merenda da portare a scuola diversa dalle solite merendine confezionate (e senza troppo lavoro da parte vostra).

continua »
Libri-paura-Halloween

Libri... da paura!

Halloween è un modo come un altro per esorcizzare le paure più ataviche. Sia dei grandi che dei bambini. Perché non approfittarne per dedicarsi a letture altrettanto in grado di affrontare i timori dei piccoli con ironia?

continua »
Vaccino-antinfluenza2018

Vaccino antinfluenzale tutto quello che c'è da sapere

Tutto sul vaccino antinfluenzale 2018 disponibile da metà ottobre. Sarà gratuito per i bambini, per le categorie a rischio (anzini, malati cronici...) e per i donatori di sangue.

continua »
Insegnare-leggere-ora

Come insegnare ai bambini a leggere l'ora

Intorno ai 6 anni i bambini sono pronti a imparare a leggere le ore sugli orologici e le sveglie analogici. Ecco come insegnare loro a farlo. 

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network