Corsi di arrampicata per bambini

Perché avvicinare i più piccoli all'arrampicata? Quali sono i benefici che questo tipo di attività fisica apporta i più piccini? Brevi considerazioni sull'arrampicata destinata ai bambini. 

Articoli Correlati



Con l'arrivo della bella stagione, sono molte le associazioni sportive e le strutture per le vacanze estive che propongono corsi di arrampicata per i più piccoli, sia indoor che outdoor.


Arrampicarsi è un gesto istintivo per un bambino. Sin da piccoli, infatti, i bimbi provano ad 'arrampicarsi' sulle sedie, sui mobili alti, sugli alberi. L'esplorazione del mondo verticale è un qualcosa che i bambini hanno dentro e che tocca le loro corde più profonde. Quelle che hanno a che fare con il bisogno di scoperta ed esplorazione.
Ecco perché proporre a un bimbo un corso di climbing non rappresenta nulla di strano e, anzi, soddisfa un istinto che è innato.

La maggior parte delle strutture che organizzano corsi di questo tipo accoglie bimbi già a partire dall'età prescolare.
I benefici sono pressoché immediati: i bambini acquisiscono confidenza con il proprio corpo, imparando a coordinare meglio i movimenti, e con l'ambiente. Dal punto di vista psicologico, invece, sviluppano qualità quali determinazione, tenacia, superamento delle proprie paure e dei propri limiti, autocontrollo e spirito di adattamento (il bambino deve, infatti, imparare ad adattarsi e a trovare una via d'uscita in uno spazio verticale).
L'apprendimento della disciplina, quindi, accompagna la formazione della personalità in quanto il piccolo impara, sin dalla più tenera età, a controllare il gesto, a ponderare le azioni e compiere delle scelte che possano aiutare lui e il gruppo a venire fuori da situazioni anche complesse. 
Man mano che il livello avanza, infatti, è sempre più importante il coinvolgimento mentale del bambino che diventa il solo e unico responsabile delle sue scelte.

Per quello che concerne, poi, l'aspetto prettamente fisico, l'arrampicata può considerarsi uno sport completo. Tutti i gruppi muscolari, infatti, vengono coinvolti e i movimenti ricalcano i movimenti naturali che un bambino compie ogni giorno quando gioca.
L'arrampicata outdoor, infine, permette al bimbo di entrare in contatto con la natura, di impossessarsene imparando a rispettarla 
 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Favole-al-telefono

Perché i bambini di oggi dovrebbero leggere Rodari

Morto nel 1980, attivo soprattutto nel dopoguerra e fino agli Anni Ottanta, Gianni Rodari rimane ancora oggi uno degli scrittori per bambini più affermato. Quello che tutti dovrebbero leggere.

continua »
SLime

Slime che passione!

Prodotto dalla Mattel già a partire dagli anni Settanta, lo slime è tornato prepotentemente di moda negli ultimi anni diventando uno dei giochi più richiesti dai bambini. Ecco la ricetta per prepararlo in casa e qualche consiglio per gli acquisti.

continua »
Letture-estive

9 libri da leggere in estate per bambini in età scolare

Ecco 9 titoli da proporre ai bambini in età scolare come letture da fare sotto l'ombrellone. Perché vacanza significa anche dedicare qualche tempo alla lettura libera.

continua »
Festa-fine-anno-scolastico

Festa di fine anno con tutti i compagni

La scuola sta finendo. E un anno se ne va... Ecco come organizzare una festa all'aperto con tutti i compagni, i genitori e le maestre al di fuori dell'ambiente scolastico.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network