Un numero verde per i disturbi alimentari in età pediatrica

L'Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus si pone come obiettivo quello di sensibilizzare genitori e operatori dell'infanzia sul problema dei disturbi alimentari in età pediatrica e durante l'adolescente intesi come messaggi che nascondono problematiche più ampie.

Articoli Correlati

Un numero verde per i disturbi alimentari in età pediatrica


L'Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus, nata nel 2006 a Milano, è costituita da una équipe di psicologi, psicoanalisti, psicoterapeuti, medici, pediatri, neuropsichiatri, psicomotricisti che lavorano con l'obiettivo di rispondere al preoccupante aumento dei disordini alimentari anche in età pediatrica (0-16 anni).
All'interno dell'Associazione la preoccupazione genitoriale trova uno spazio in cui poter essere accolta, ascoltata e rispettata.
La finalità dell’Associazione è, infatti, quella di aiutare innanzitutto i genitori - in quanto oggetti d'amore e dunque portatori di una propria sofferenza legata al disagio dei figli - a cogliere il messaggio unico e peculiare che ogni bambino invia attraverso l'utilizzo distorto del cibo e dell'atto alimentare.



Il sintomo infantile costituisce uno strumento di comunicazione con il mondo adulto; per questo motivo il comportamento alimentare dei bambini non può essere inteso solo come qualcosa da educare, da rettificare o da omologare, ma anche e soprattutto da comprendere.

A partire dalla nascita, vi è una stretta connessione tra la dimensione affettiva e la funzione alimentare; il comportamento alimentare diventa, quindi, veicolo non solo di “sostanze proteiche” e la connessione “cibo-affetto-messaggio” fa dell’atto alimentare una metafora dello scambio affettivo tra il bambino e i suoi oggetti d’amore.

A tal proposito l'attività di prevenzione e sensibilizzazione che l'Associazione svolge desidera sollecitare l’attenzione proprio sul messaggio nascosto che il disturbo e/o la bizzarria alimentare celano e veicolano, sensibilizzando i genitori e gli operatori dell’infanzia (educatori, pediatri, maestre) a cogliere questo messaggio e a cercare le parole adatte per permettere ai bambini di esprimere i loro dubbi e le loro paure utilizzando la parola - e non più il cibo - e trovando nell’altro una risposta.
Il lavoro clinico dell’Associazione prevede l’attività telefonica del Numero Verde gratuito a cui rispondono psicologhe formate e la possibilità di fissare un primo colloquio gratuito, in cui accogliere e interrogare le preoccupazioni dei genitori e restituire loro la fiducia nelle proprie capacità. Al primo colloquio possono poi seguire interventi terapeutici.

Per maggiori informazioni:
Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus
Via Amedeo d'Aosta 6 - Milano
info@pollicinoonlus.it
www.pollicinoonlus.it
Numero Verde: 800.644.622


Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Ultimo-giorno-scuola

Come organizzare la giornata dopo la fine della scuola

Dal tempo libero ai compiti delle vacanze. Dai centri estivi ai pomeriggi al parco. Ecco come riorganizzare la giornata dei bambini una volta che la scuola sarà terminata.

continua »
DAD-ScuolaElementareADistanza

Come organizzare lo studio per la didattica a distanza

Torna l'incubo della DAD per molti bambini della scuola primaria, costretti a passare 4, 5, 6 ore davanti a un monitor per seguire le lezioni e interrogazioni. Ecco come attrezzare la loro postazione.

continua »
Piedibus2021

Piedubus: l'autobus che va a piedi

Il Piedibus è una carovana di bambini che vanno a scuola in gruppo, accompagnati da due adulti, un “autista” davanti e un “controllore” che chiude la fila. Ecco come funziona e perché sarebbe bello fosse attivo in tutte le scuole d'Italia.

continua »
TikTok_Privacy

Tik Tok obbligato a verificare l'età dei suoi iscritti

Dopo il caso drammatico della bambina di Palermo morta nel tentativo di superare una challenge lanciata su Tik Tok, il Garante della Privacy è intervenuto a tutela dei minori: ora il social network dovrà verificarne l'età.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network