Una mutandina ad hoc per la pipì a letto

Per un bambino enuretico una delle principali difficoltà a cui far fronte è l'impossibilità di avere una vita sociale normale, partecipando a gite, dormendo a casa di amici e compagni, avendo notti serene. Ecco perché, per aiutare questi bimbi a vivere il loro problema più serenamente, un aiuto immediato è rappresentato dalle mutandine apposite.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

L’enuresi, ossia il mancato controllo sfinterico nelle ore notturne in un’età in cui questo dovrebbe essere già raggiunto e conquistato, rappresenta un problema per un bambino non solo dal punto di vista medico, ma soprattutto per ciò che riguarda la sua sfera emotiva.
È risaputo, infatti, che sono proprio gli anni della scuola quelli in cui i bimbi iniziano a socializzare con i compagni, a voler vivere relazioni di amicizia più intime (banalmente, fermandosi a dormire a casa dell’amico o del compagno di turno), a voler prendere parte alle prime uscite fuori casa senza mamma e papà (gite, escursioni, weekend…).


L’enuresi, in un certo senso, rende tutto questo molto difficoltoso, dal momento che impedisce al bambino di vivere una notte serena e lo sottopone al giudizio degli altri qualora si trovasse a bagnare il letto.
Intervenire e aiutare il piccolo, quindi, in questo delicato percorso di crescita è fondamentale per non minare ulteriormente la sua autostima già fortemente compromessa dal disturbo stesso, che troppo spesso viene vissuto come fonte di frustrazione e con un grosso senso di colpa (va detto e ribadito che nessun bambino bagna il letto volontariamente e che sgridate e castighi, di fronte a un bimbo enuretico non solo non servono a nulla, ma risultano addirittura dannosi).

RICHIEDI UN CAMPIONE OMAGGIO PER IL TUO BAMBINO>
Il sito www.nottiasciutte.it by DryNites® raccoglie tantissime informazioni sul tema dell’enuresi, oltre alla testimonianza di alcune mamme che hanno vissuto o stanno vivendo il medesimo problema e alla possibilità di leggere i consigli di una pediatra, la dottoressa Maria Eleonora Basso che aiuterà i genitori a comprendere meglio il problema della pipì a letto.
Qui, inoltre, per chi volesse provarle, la possibilità di richiedere anche un campione omaggio della mutandina DryNites®, pensata appositamente per venire incontro alle esigenze dei bambini di avere una vita normale e dei genitori di non dover cambiare le lenzuola tutti i giorni.
Si tratta di una vera e propria mutandina assorbente, molto sottile e discreta, in grado di trattenere le urine notturne pur non essendo visibile se indossata sotto al pigiamino.
Non è, infatti, un pannolino per bambini grandi. Ma una mutanda a tutti gli effetti che consente al bimbo di trascorrere una notte serena senza l’ansia di bagnare il lettino o di rendere noto il problema a eventuali amichetti, compagni, cuginetti….
Richiedere il campione è semplicissimo. È sufficiente compilare il modulo online correttamente in tutte le sue parti e inviarlo. Il campione sarà spedito direttamente all’indirizzo indicato senza costi aggiuntivi.

Per maggiori informazioni www.nottiasciutte.it by DryNites®.

Questo articolo è sponsorizzato

  • Commento inserito da martina vulci il 23 novembre 2017 alle ore 22:28

    Molto interessante la mia bimba come me da piccola non riesce a trattenere la pipì la notte e ne vorrei sapere di più

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Modulo-TempoPieno

Iscrizioni a scuola: modulo o tempo pieno?

In vista delle iscrizione a scuola di gennaio, facciamo un po' di chiarezza sul Tempo Scuola: meglio modulo o tempo pieno?

continua »
Iscrizioni-scuola2018-2019

Dal 16 gennaio iscrizioni aperte per l'anno scolastico 2018/2019

Dal 16 gennaio al 6 febbraio sarà possibile inoltrare le domande per le iscrizioni alle classi prime della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado per l'anno scolastico 2018/2019. Le domande andranno presentate online

continua »
Scrivania-bambini

L'angolo studio: come arredarlo

Creare un angolo studio per i bambini significa anche progettare uno spazio in cui piccoli possano sostare a lungo e che non provochi disagio alla schiena o alla vista. Ecco come scegliere tavoli, sedie e complementi d'arredo.

continua »
Shultute

Il primo giorno di scuola nel resto del mondo

Mentre il countdown è iniziato e i giorni di vacanza si contano sulle dita delle mani, ecco cosa succede il primo giorno di scuola nel resto del mondo. Tra prassi consolidate e tradizioni.

continua »

Cerca altre strutture








Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network