2 ottobre: festa dei nonni

Finalmente riconosciuti come figure fondamentali nel processo educativo e di crescita del bambino, anche i nonni hanno un giorno completamente dedicato loro: il 2 ottobre.

Articoli Correlati

2 ottobre: festa dei nonni


Dopo la Festa della mamma (prima domenica di maggio), la Festa del papà (19 marzo), la Festa degli Innamorati (14 febbraio)…, finalmente anche i nonni ottengono il meritato riconoscimento e una giornata interamente dedicata loro. La Commissione Affari della Camera, infatti, ha approvato il 26 luglio 2005 la legge che istituisce la Festa dei Nonni fissata per il 2 ottobre.
La scelta della data non è casuale. Il 2 ottobre è, infatti, il giorno in cui, tradizionalmente, si celebrano gli Angeli Custodi, protettori di grandi e piccini (ma, soprattutto, di piccini) quasi a volere segnare una continuità tra questi ultimi e i nonni.


Per l'occasione, quindi, e per regalar loro una giornata speciale, sono state organizzate manifestazioni ed eventi, tese più che altro a far sì che i nonni e i loro nipotini possano trascorrere qualche ora insieme divertendosi (per il programma delle iniziative consultate la sezione AGENDA del sito).

Per festeggiare, però, in famiglia la giornata, sono sufficienti pochissimi elementi e la messa a punto di qualche dettaglio che renda la festa ancora più speciale:
 


  • innanzitutto, bisogna invitare i nonni (materni e paterni e i bisnonni se ancora ci sono);
  • poi, è necessario che siano presenti i bambini (se le famiglie sono più d'una, potrebbe essere un'idea quella di riunirsi e festeggiare tutti assieme con gli zii e i cuginetti);
  • quindi, insieme ai piccoli è indispensabile pensare al regalo (che non necessariamente deve essere un oggetto materiale. Può consistere, infatti, in un biglietto di auguri scritto dal bimbo di proprio pugno; di una sua fotografia ingrandita e incorniciata; della promessa di altre giornate da passare con loro…);
  • infine, a seconda che optiate per un pranzo, una cena o una merenda pomeridiana, è necessario provvedere al menu, eventualmente, proponendo i loro piatti preferiti oppure vecchie ricette trasmesse da sempre di generazione in generazione e che fanno parte del bagaglio comune della famiglia, una sorta di trasmissione del sapere dal più anziano al più giovane.
  • E per condire il tutto, non devo mancare voglia di stare insieme, di divertirsi e di prendersi cura gli uni degli altri.

     

    Se, però, i nonni non ci sono o vivono lontano, per festeggiare comunque la Festa dei Nonni, potrebbe valere la pena organizzare con i bambini una 'spedizione' in una casa di cura o di riposo per incontrare quei vecchini che, senza parenti o amici, sono spesso soli e non hanno bisogno di nulla se non di qualcuno disposto a passare un po' di tempo con loro.
    In questo modo, non solo regalerete a un 'nonno/a' un giorno speciale, ma insegnerete anche ai piccoli ad avere rispetto delle persone anziane, per la loro età, per la loro esperienza, per le innumerevoli vicissitudini che hanno segnato la loro lunga vita.


Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
carnevale_covid

Il Covid ci ha rubato il Carnevale?

La risposta è si. Niente sfilate di carri, niente feste con i compagni, niente manifestazioni in piazza. Eppure festeggiare il Carnevale con i bambini è ancora possibile. E in totale sicurezza. Ecco 5 idee per il Carnevale 2021.

continua »
Colore_Pantone2021

Colore pantone 2021

Per il 2021, Pantone ha scelto un connubio di colori per incoraggiare tutti a supportarsi a vicenda e trasmettere un messaggio di speranza dopo le fatiche dell'anno passato. 

continua »
Befana2014

Calze della Befana fai da te

Se siete stanchi della solita calza, ecco alcune idee alternative per accogliere la Befana (e tutti i dolci e le caramelle che porta) in modo diverso. E due ricette semplicissime per preparare in casa deliziose gelatine di frutta.

continua »
Promemoria-Natale

Promemoria di Natale: i regali che contano davvero

Ormai tutti i regali sono stati acquistati, incartati e forse già messi sotto l'albero. Tutto è pronto per la notte del 24 e la mattina del 25. Ma sei davvero sicura di aver regalato ai tuoi bambini ciò di cui davvero hanno bisogno?

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network