6 regole per scrivere la letterina di Babbo Natale

Affinché non diventi la lista della spesa, ecco 10 consigli per aiutare i bambini a scrivere la letterina di Babbo Natale in modo costruttivo.

Articoli Correlati



Il rischio è che la letterina a Babbo Natale diventi una lista infinita di richiesta, spesso non troppo pensate, lasciando ben poco al bambino che l'ha scritta e un gran lavoro per chi la riceve.


Pieni di giocattoli, libri, apparecchiature elettroniche... i bambini di oggi non hanno certo bisogno del Natale per fare richieste di questo o di quello. In molti casi, il Natale è tutti i giorni.
Ecco perché la letterina di Babbo Natale può diventare un'occasione per aiutarli a riflettere, imparare a scegliere e selezionare, indagare nei propri desideri e bisogni.
  1. Stabilire un numero massimo di richieste: questo aiuterà il bimbo a riflettere su quello che desidera davvero e quello di cui, invece, può fare a meno. Contanto che molti regali arrivano da amici e conoscenti e, quindi, fuori dalla lista, si potrebbe dire che 6 è un buon numero da mettere come limite.

     
  2. Entra il nuovo, esce il vecchio: per ogni richiesta che il bambino avanza, chiedetegli di mettere in lista anche un gioco che non usa più e che Babbo Natale porterà via per portarlo nel laboratorio dei giocattoli e trasformarlo in un gioco nuovo per un nuovo bambino. In questo modo, il 26 dicembre non sarete sommersi da scatole e pezzi ovunque.
     
  3. Riflettere sui propri desideri: aiutate il bambino a riflettere sul perché voglia davvero questo o quel giocattolo (pensa di giocarci? Lo ha visto a qualcuno e adesso lo desidera? Lo ha visto in pubblicità?). In questo modo, capirete cosa lo condiziona davvero e se i suoi desideri sono autentici o meno.
     
  4. Approfondire: affinché la letterina per Babbo Natale non diventi la lista della spesa, chiedete al bambino di spiegare le ragioni per cui desidera un giocattolo e come pensa di usarlo. In questo modo lo aiuterete a pensare e contestualizzare le scelte.
     
  5. Parole vietate: sulla letterina di Babbo Natale (e nella formulazione di qualsiasi richiesta) la parola 'voglio' è vietata. Così come le parole 'mi devi...'. Il bambino deve capire che le sue sono richieste che possono anche non essere esaudite. Perché Babbo Natale non è a sua disposizione e se gli regala qualcosa, anche solo una della lista, è comunque una festa.
     
  6. Tutti dentro tranne uno: non soddisfate tutte le richieste del bambino. Lasciatene sempre fuori uno. Le ragioni sono quelle spiegate sopra: Babbo Natale NON deve comprare giocattoli. Può, se ne ha voglia, farlo, cercando di accontentare il piccolo.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
FestaPapa2019

Regali divertenti per la festa del papà

Non sapete cosa regalare in occasione della festa del papà? Di seguito alcune idee divertenti per stupirlo e strappargli un sorriso.

continua »
Carnevale-Viareggio2019

Carnevale 2019: le sfilate del weekend

Ultimo weekend di Carnevale. Ecco dove andare per non perdersi il divertimento e le più belle sfilate di carri in giro per l'Italia. 

continua »
Trucco-Carnevale2019

Trucco di Carnevale. A chi ispirarsi

Da Malefica a Joker, da Catwoman a Elsa, ecco alcuni esempi di make-up da usare come fonte di ispirazione per realizzare il proprio trucco di Carnevale. 

continua »
Carnevale2019-libri

A Carnevale, letture eccezionali

Letture a tema Carnevale per prepararsi ad accogliere la festa dell'inverno più allegra e divertente. Le ultime novità editoriali pubblicate da Gallucci.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network