Carnevale 2012: prime maschere

Manca meno di un mese a Carnevale ed è ora di preparare maschere e stelle filanti colorate. Tutto rigorosamente fai da te!

Articoli Correlati

Carnevale 2012: prime maschere



Il Carnevale si avvicina, sornione e colorato ed è ora di pensare alle maschere, soprattutto se la vostra intenzione è quella di prepararle in casa.


Il fascino del Carnevale, infatti, consiste proprio in questa possibilità di dare libero sfogo alla propria fantasia, cercando di venire incontro alle esigenze del piccolo senza cadere nel banale. Per certo, questo sarà l'anno delle streghe e dei maghetti, delle fate e delle scope volanti, sulla scia di Harry Potter e del successo ottenuto dal film e dai libri.
Noi qui, però, vogliamo suggerirvi qualcosa di diverso, maschere facile da confezionare e provenienti da altri realtà, da altri mondi che non siano quelli della magia e degli incantesimi, riservandoci in futuro lo spazio per parlarvi di questi ultimi.
DAL MONDO DEGLI ANIMALI

Ecco un'idea proveniente dal mondo degli animali: vestite il vostro bambino da gallina o da gallo. La realizzazione è semplice: un lenzuolo bianco vi servirà per realizzare l'abito vero e proprio, cucito all'altezza delle spalle e fatto passare tra le gambe come un pannolone. Per riempirlo usate un cuscino piuttosto voluminoso col quale imbragherete il piccolo legandolo con dei cordini intorno alla vita. Procuratevi, quindi, delle calzamaglie arancioni e qualche piuma da attaccare sul 'didietro'. Un becco di cartone e qualche ciuffo di piuma disegnato sulla faccia completeranno l'opera.


PER I MASCHIETTI

Un'altra idea simpatica e facile da realizzare consiste nel vestire il piccolo da pirata: tagliate un vecchio paio di jeans, cucite a mo' di giacchetto una pezza di stoffa di panno, applicandovi magari qualche toppa e procuratevi un paio di calzettoni a righe piuttosto spessi. Una camicia bianca con un gran collo (che volendo potrete riciclare dopo, usandola per l'abbigliamento di tutti i giorni), e una benda nera sull'occhio serviranno per rendere più credibile il travestimento. Con una matita disegnate sul volto del piccolo qualche cicatrice, mentre con un cartoncino realizzate l'uncino per la mano (potreste usare, per esempio, il rotolo finitto della carta igienica a mo' di protesi sul quale applicherete l'uncino vero e proprio).
PER LE BAMBINE

Per la bambine, a parte le classiche damine, zingarelle, fioraie..., una bella idea, che troverete anche nei negozi, consiste nel mascherarle da Pippi Calzelunghe. Qui, veramente tutto è lasciato alla vostra fantasia: un sacco di liuta, un paio di calze di diverso colore, scarpette da tennis rovinate e un camicione pieno di toppe è tutto il materiale che vi occorre per il confezionamento dell'abito. Pettinate la piccola con due graziose treccine, che potrete tenere tese con del fil di ferro, e disegnatele sul volto tante lentiggini rosse. Una scimmietta di peluche la accompagnerà nelle sue più esilaranti avventure carnevalesche.

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da fsca il 26 gennaio 2012 alle ore 19:49

    mancono le photo per avere un idea pratica di come realizzare il tutto.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
carnevale_covid

Il Covid ci ha rubato il Carnevale?

La risposta è si. Niente sfilate di carri, niente feste con i compagni, niente manifestazioni in piazza. Eppure festeggiare il Carnevale con i bambini è ancora possibile. E in totale sicurezza. Ecco 5 idee per il Carnevale 2021.

continua »
Colore_Pantone2021

Colore pantone 2021

Per il 2021, Pantone ha scelto un connubio di colori per incoraggiare tutti a supportarsi a vicenda e trasmettere un messaggio di speranza dopo le fatiche dell'anno passato. 

continua »
Befana2014

Calze della Befana fai da te

Se siete stanchi della solita calza, ecco alcune idee alternative per accogliere la Befana (e tutti i dolci e le caramelle che porta) in modo diverso. E due ricette semplicissime per preparare in casa deliziose gelatine di frutta.

continua »
Promemoria-Natale

Promemoria di Natale: i regali che contano davvero

Ormai tutti i regali sono stati acquistati, incartati e forse già messi sotto l'albero. Tutto è pronto per la notte del 24 e la mattina del 25. Ma sei davvero sicura di aver regalato ai tuoi bambini ciò di cui davvero hanno bisogno?

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network