Festa in famiglia

Ecco come rendere ugualmente indimenticabile il giorno del compleanno del bambino senza organizzare una festa in grande stile.

Articoli Correlati


Una festa di compleanno è un costo (non solo economico, ma anche di tempo investito nell'organizzazione) che non sempre le famiglie sono disposte ad affrontare. Ecco perché spesso, genitori sempre più oberati dagli impegni di lavoro e sempre più sfiniti dal costo della vita, decidono di optare per una tranquilla cerimonia in famiglia, tra i parenti più stretti e gli amici più intimi.
È una soluzione che, generalmente, piace poco ai bambini, soprattutto a quelli più grandi che vorrebbero, invece, sentirsi circondati dall'affetto e dall'attenzione di tutti i compagni, ma se non esiste alternativa, tanto vale cercare di rendere la cosa quanto più allettante e piacevole possibile, affinché anche i piccoli che non possono festeggiare 'in grande', non si sentano defraudati di quello che per loro è il giorno più bello e importante dell'anno.


Per prima cosa, è indispensabile spiegare chiaramente al festeggiato le ragioni che vi impediscono di progettare per lui una festa con i fiocchi. È probabile che il bimbo, all'inizio, ci resti male, ma capirà presto che la scelta di una festa raccolta non è dipesa da egoismo da parte vostra, ma da reali e irrevocabili necessità oggettive. Eventualmente, per farlo sentire meno solo, potreste chiedere a scuola il permesso di festeggiare il piccolo durante l'intervallo comprando salatini e dolci da offrire a tutti i compagni e agli insegnanti.
L'importante, però, è non lasciarsi assalire dai sensi di colpa o il bambino se ne renderà immediatamente conto: una festa in famiglia non implica necessariamente un ripiego e può trasformarsi in una giornata fantastica da trascorrere tutti insieme con il festeggiato al centro di ogni iniziativa (spesso, infatti, durante i party affollati, in cui nulla è lasciato al caso, colui che si diverte meno è proprio il bimbo che compie gli anni, messo da parte dall'esigenza di soddisfare i bisogni dei propri ospiti!).
Ecco, dunque, qualche idea per rendere speciale anche un compleanno 'ristretto'.


Chiedete al piccino cosa gli piacerebbe fare cercando, per quanto possibile, di esaudire i suoi desideri. Potreste portarlo al cinema oppure a teatro ad assistere a uno spettacolo per under 12, o ancora accompagnarlo a comprare il suo regalo lasciando che scelga quello che preferisce.
Se il piccolo è appassionato di calcio (ma vale per qualsiasi sport), un'ottima idea potrebbe essere portarlo ad assistere a una partita della sua squadra del cuore: sarà orgogliosissimo, poi, di raccontare agli amici che è stato allo stadio!
Per le bambine, per quelle più grandicelle, una sorpresa sicuramente gradita potrebbe essere regalare loro il biglietto del concerto del loro cantante o gruppo preferito: le farà sentire più grandi e avranno qualcosa da raccontare alle amichette a scuola.
Ancora, potreste organizzare un'uscita serale con tutta la famiglia: che si tratti di una pizzeria, di un ristorante etnico, di un ristorante ad hoc con menu per bambini, del self service, di una paninoteca…, in ogni caso il piccolo sarà orgoglioso di questa non preventivata sortita serale insieme ai grandi.
Se la data del compleanno cade in un giorno festivo o prefestivo un'alternativa potrebbe essere quella di progettare una gita fuori porta, un picnic all'aperto se il tempo lo consente, una giornata al mare o in montagna, una visita a un parco divertimento o alla scoperta dei parchi faunistici, un'escursione naturalistica, una passeggiata nei boschi… Insomma, qualunque cosa vi venga in mente che possa incontrare il gradimento del piccolo.

La cosa importante, indipendentemente dalla scelta per la quale opterete, è che il festeggiato venga coinvolto. In fin dei costi il compleanno è il suo ed è lui a dover avere la parola finale su qualsiasi proposta.
Niente sensi di colpa, quindi, ma fantasia al potere: anche senza 100 amici, animatori, maghi, prestigiatori… riuscirete a dar vita a una giornata speciale che il bambino potrà ricordare per sempre.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
SanValentino2018

San Valentino prima e dopo (i figli)

Ecco come i bambini trasformano il giorno di San Valentino, rendendolo migliore o 'peggiore', e come è cambiata la vita di coppia da quando ci sono loro.

continua »
Decorazioni-Carnevale2018

Lavoretti di Carnevale per bambini in età prescolare

Idee per realizzare le decorazioni di Carnevale? Di seguito te ne forniamo qualcuna tra quelle più divertenti scovate in rete.

continua »
Costumi-Carnevale-Famiglie2018

Carnevale 2018: costumi per famiglie

State pensando a un travestimento familiare in cui ciascuno abbia il proprio ruolo e la propria maschera? Di seguito 5 idee per chi sta cercando un'ispirazione per il costume da indossare a Carnevale 2018. 

continua »
Sicurezza-Carnevale

Carnevale in tutta sicurezza

Maschere, costumi, parrucche, trucchi... Sul mercato si trova veramente di tutto e a prezzi stracciati. Attenzione, però, durante l'acquisto a non sottovalutare il fattore sicurezza. Soprattutto se il destinatario dell'oggetto è un bambino.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network