Halloween: festa per intimi - Feste - Bambinopoli





Halloween: festa per intimi

Per bambini dai 6 anni in su, un'idea per festeggiare Halloween con pochi invitati. Coinvolgendoli in un laboratorio di cucina mostruosa.

Articoli Correlati


Ecco come organizzare in poco tempo (dovrete provvedere solo alle decorazioni. Ma nel caso in cui non aveste il tempo di realizzarle in casa, potrete sempre acquistarle già fatte nei negozi specializzati, grandi magazzini, cartolerie...) una festa di Halloween per bambini dai 6 anni in su, semplicemente limitando il numero di invitati (non più di 5 o 6) e le attività proposte.



 
DALLE 15.00 ALLE 16.00: TRUCCABIMBI


Ipotizzando che la festa si svolga nel pomeriggio, potrete invitare i bambini a partire dalle 15.00 proponendo loro, per la prima ora, il classico truccabimbi che voi stesse provvederete a effettuare. Se gli invitati sono pochi, infatti, non sarà difficile farli mettere in fila davanti a voi (o all'animatore) truccandoli tutti con make up a tema (streghe, fantasmi, vampiri, pipistrelli, occhi neri...).
Eventualmente, potreste anche pensare di omaggiare tutti i bimbi presenti con una parrucca o un cappello ad hoc che potranno portare a casa al termine della festa.

 
DALLE 16.00 ALLE 17.30: DOLCETTO O SCHERZETTO?


Terminata l'attività di truccabimbi proponete ai piccoli l'attività più classica della festa di Halloween: il trick or treat.

Ogni bambino dovrà avere a disposizione un cestino (o un sacchetto) anche in questo caso messo a disposizione da voi e insieme potrete cominciare il giro delle case.

Con pochi invitati, un'attività del genere è molto più gestibile e non avrete bisogno dell'aiuto di nessuno per portarla a termine.


 
DALLE 17.30 ALLE 19.00: HALLOWEEN IN PASTA


Una volta tornati a casa, è bene pensare alla merenda dei bimbi che potranno mangiare i dolci raccolti durante il giro (controllate, però, che tutte le confezioni siano sigillate o escludete le leccornie di dubbia provenienza) oppure un rinfresco precedentemente preparato da voi.

Finita la merenda, tutti i bambini saranno coinvolti in un vero e proprio laboratorio di cucina durante il quale avranno la possibilità, guidati da voi, di pasticciare con zucchero e farina preparando cibi dolci e salati. Il consiglio è quello di far trovare loro già pronto l'impasto base (per esempio, l'impasto per la pizza o quello della frolla) accompagnandoli verso la preparazione vera e propria della pizza o dei biscotti. La cosa divertente per loro dovranno essere le decorazioni, il completamento della ricetta.

Naturalmente, perché una simile attività riesca, i bambini dovranno essere pochi e dovranno stare comodamente piazzati intorno al tavolo senza intralciarsi l'un l'altro.

Alla fine, per chi ne ha il coraggio, tutte le ricette potranno essere mangiate e i piccoli cuochi potranno portare a casa il frutto delle loro fatiche.

 

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da francesca il 16 ottobre 2010 alle ore 16:49

    grazie mille per il consiglio... ciao ciao

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Zucche-Halloween2018

Come realizzare una zucca di Halloween senza intagliarla

5 idee per realizzare Jack O' Lantern senza, però, intagliare la zucca. Attività perfetta anche per i bambini più piccoli. 

continua »
Pignatta-Halloween

Come costruire la pignatta di Halloween

La pignatta è un gioco antico che risale alla tradizione contadina e che ora viene riproposto durante le feste di compleanno dei bambini e a Carnevale. Di seguito le istruzioni per costruire una pignatta in tema Halloween.

continua »
Storia-festa-nonni

Come nasce la Festa dei Nonni?

Introdotta in Italia con una legge del 2005, la Festa dei Nonni che si celebra oggi ha una storia molto particolare che si ricollega alla festa degli Angeli Custodi.

continua »
Festa-nonni2018

Cosa regalare ai nonni?

Il 2 ottobre si avvicina e non sapete cosa regalare ai nonni? Ecco alcune idee divertenti per ringraziarli e festeggiare il giorno della loro festa.

continua »
Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network