La festa nella savana

Parlando di feste a tema, un'idea per un party estivo. Filo conduttore: la savana.

Articoli Correlati

Adatto a maschietti e femminucce il tema della savana può essere facilmente sviluppato come filo conduttore per una festa di compleanno estiva e non. Facile da seguire, può essere poi rivisitato a seconda del proprio gusto personale, delle proprie inclinazioni e di quelle del piccolo festeggiato.
Ecco qualche suggerimento, assolutamente non vincolante.

GLI INVITI


 
  • Prendete un cartoncino verde sul quale incollerete ritagli di animali che vivono nella jungla (pappagalli, scimmie, giraffe, elefanti, zebre…) sistemati in modo da formare una sorta di collage (ogni bigliettino sarà, in questo modo, personalizzato e diverso dall'altro). Sul retro, scrivete tutte le informazioni necessarie per prendere parte alla festa.
  • Disegnate su un foglio di cartoncino piuttosto spesso la sagoma stilizzata del muso del leone (o della scimmia, della zebra, dell'elefante…) avendo cura di segnare anche i fori per gli occhi, il naso e la bocca. Ritagliatela, quindi, in modo da ottenere una maschera. Sul retro, segnate le indicazioni per partecipare al party specificando che tutti gli invitati dovranno presentarsi con la maschera indosso.

     


    LE DECORAZIONI
     

  • Appendete alle pareti palloncini di colore verde sui quali potrete disegnare, eventualmente, fili d'erba, sagome di animali, piante… che richiamino l'idea della savana.
  • Ritagli giganti da appendere al muro di leoni, elefanti, zebre, tigri…
  • Cesti di paglia dai quali fuoriescono peluche a forma di elefante, leone…
  • Carta crespa da appendere al muro di colore verde tagliata in modo da simulare l'erba fitta e alta della savana. Con un cartoncino, potrete poi realizzare le sagome (da ritagliare e attaccare alle pareti) degli alberi (per esempio baobab), dei fiori e degli animali che abitano le immense distese di prateria dell'Africa.

     

    I GIOCHI
     

  • Il vecchio gioco della coda…: su un cartellone di grosse dimensioni, disegnate il paesaggio tipico della savana avendo cura di disegnare anche gli animali che lo popolano, privi, però, di una parte (la coda, le zampe, i corni…). Sempre utilizzando un cartoncino oppure pezzetti di corda o lana sapientemente uniti assieme (soprattutto, per la coda) realizzate le parti mancanti che metterete in un cesto. Ciascun bambino dovrà pescare l'arto che manca e, poi, bendato, dopo aver compito almeno cinque giri su se stesso, disporlo con un pezzetto di scotch in prossimità dell'animale a cui appartiene. Vince chi si sarà avvicinato di più all'obiettivo.
  • Truccabimbi: fornite a ciascun bimbo il materiale necessario per truccarsi la faccia (i colori dovranno essere assolutamente atossici e facilmente lavabili con acqua). Chiedete, quindi, che ognuno proceda alla realizzazione della sua maschera ispirata al tema della savana. Vincerà il trucco giudicato, alla fine, migliore e più verosimile.
  • Dopo aver diviso gli invitati a squadre, fornite loro un foglio e una matita e chiedete che rispondano a una sorta di quiz sul tema della savana (Che verso da il leone?, La zebra è erbivora o carnivora?, I leoni sono in grado di arrampicarsi sugli alberi?…). Il test potrà anche essere a risposte chiuse (A, B o C). Vincerà la squadra che avrà risposto al maggior numero di domande.

     

    I REGALINI PER GLI INVITATI
     

  • Ciascun bambino potrebbe ricevere un peluche a forma di elefante, leone, rinoceronte…
  • Divertenti libretti che raccontano la vita nella savana, le creature che la popolano…
  • Carte a tema

     

    IL RINFRESCO
     

  • Procuratevi uno stampo oppure chiedete al pasticcere che realizzi una grossa torta che abbia le sembianze di uno dei tanti animali della savana.
  • Preparate delle meringhe e disponetele in modo che assumano la forma di un lungo serpentone.
  • In un recipiente di vetro, infilate caramelle gommose a forma di serpente.
  • Servite succhi di frutta verdi a base di kiwi.

     

    I VESTITI DELLA FESTA
    Oltre ai numerosi animali, la savana è anche popolata da tribù che vivono in capanne in piccoli villagi ai limiti della prateria. Potreste, così, pensare di vestire il bambino/bambina da capo tribù facendogli indossare un grosso copricapo realizzato con piume (vere o finte), un gonnellino di paglia, qualche ciondolo da mettere intorno al collo e alle caviglie, truccandolo come uno stregone. Fornitegli, quindi, un lungo bastone e insegnategli a ballare la danza della pioggia.


Commenta questo articolo
  • Commento inserito da dfj cgfc il 2 agosto 2010 alle ore 13:04

    nn mi piace

  • Commento inserito da annalisa il 17 novembre 2009 alle ore 10:12

    bellissima idea

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Fine-estate-festa

8 modi per festeggiare la fine delle vacanze

Estate agli sgoccioli e per molti è tempo di tornare in città e alle attività di sempre. Ecco 10 idee per organizzare un saluto alle vacanze quasi alla fine. 

continua »
Regali-estivi

5 regali perfetti per affrontare l'estate

Dalla bicicletta al monopattino, dallo skateboard allo step roll, ecco alcuni regali particolarmente indicati per i bimbi nati nei mesi estivi.

continua »
Barbecue2021

Grigliata all'aperto per festeggiare la fine della scuola

Consigli per organizzare una grigliata all'aperto con i compagni per festeggiare la fine della scuola.

continua »
Kodomo-no-hi

5 maggio: festa dei bambini

Si chiama Kodomo no hi, ovvero 'giorno dei bambini', ed è una festività giapponese dedicata ai più piccoli e alla loro felicità che si celebra, tutti gli anni, il 5 maggio.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network