Precauzioni durante la festa

Non solo addobbi, rinfresco e giochi. Organizzare una festa di compleanno in casa per un bambino significa anche togliere di mezzo tutto quello che potrebbe rappresentare un pericolo per gli invitati.

Articoli Correlati

Organizzare una festa di compleanno per un bambino, qualunque sia l'età del festeggiato e dei suoi amichetti, può essere davvero impegnativo. E ben lo sanno quelle mamme e quei papà che a fine giornata, tirando le somme, si sono ritrovati con tanti 'cocci', letteralmente, tra le mani.

Per quanto, infatti, i bimbi possano essere educati, il fatto stesso di prendere parte a una festa e di ritrovarsi in un ambiente, chiuso o aperto che sia, tutti assieme, è in grado di scatenare le loro 'primordiali' pulsioni alla distruzione.



Naturalmente, qualora la festa si svolga tra le mura domestiche, è proprio la casa a farne le spese maggiori: tende strappate, oggetti rotti, tappeti imbrattati con avanzi di cibo... Come se fosse passato un uragano.


Che fare, dunque?

 
REGOLE CHIARE E PORTE CHIUSE


Non importa che i bambini siano 100 o 10. Se non vengono stabilite regole chiare, anche due soli invitati possono da soli trasformare la casa in un campo di battaglia. Quindi:

 

  • Scegliete una stanza in cui si svolgerà la festa (il soggiorno, la camera del bambino, la taverna o la mansarda se ci sono) e mettete le altre sotto chiave. In questo modo riuscirete a contenere i danni (e gli spostamenti dei piccoli);
     
  • Svuotate la stanza prescelta di tutti i soprammobili e gli ammennicoli vari: vasi in porcellana, statuette in ceramica, cristalli di Boemia... vanno tolti di mezzo. Non si può pretendere (e non sarebbe giusto farlo) che un bambino a una festa di compleanno si comporti come una statua di cera: quello che si può fare è prevedere le sue mosse e prevenirle.
     
  • Arrotolate i tappeti: meno intralci ci saranno in giro, meno ci sarà da pulire dopo e più facile sarà gestire i piccoli.
     
  • Se ci sono tavoli o scaffali in mezzo alla stanza, laddove possibile, spostateli contro muri e pareti. In questo modo lo spazio di gioco dei bimbi aumenterà notevolmente con grande soddisfazione finale vostra e loro.
     
  • Chiarite sin da subito con il festeggiato quali sono le regole responsabilizzandolo sul fatto che lui dovrà essere il primo a dare il buon esempio.

    EVITATE LE TENSIONI: SI TRATTA, COMUNQUE, DI UNA FESTA DI COMPLEANNO


    Se deciderete di organizzare una festa di compleanno lo farete a vostro rischio e pericolo. É inevitabile. I bambini non sono bambole. Ed è giusto che per divertirsi giochino, corrano, ridano... E può succedere, in tutto questo movimento generale, che provochino, inavvertitamente, qualche danno. Va messo in conto.

    Se pensate di non poterlo tollerare, evitate di organizzare la festa o, quanto meno, cercate un locale esterno, una ludoteca, la sala di un oratorio, una palestra, un ristorante...

    Più voi sarei in grado di organizzare gli spazi, migliore sarà la riuscita e maggiori le probabilità di non ritrovarvi la casa distrutta.


     


Commenta questo articolo
  • Commento inserito da silvia il 2 giugno 2010 alle ore 00:10

    ho fatto circa 5 feste l'anno ad una bambina che ora ha 6 anni e sono state le feste più belle di tutta la classe. Non hanno rotto niente, si sono divertiti come matti, ho fatto giochi di ogni tipo, con musica maschere e addiruttura coriandoli, le feste ai gonfiabili sono la cosa più scontata e noiosa di questa terra, ritorniamo alle origine, basta solo incanalare i bambini e gestirli con amore e occhio attento. Mi dispiace ma non sono della tua stessa opinione.

  • Commento inserito da antonietta il 23 maggio 2010 alle ore 17:14

    purtroppo nono riesco a non invitare i parenti perchèsono tutti grandi.Comunqye i bambini vengono ugualmente, ma io devo preparare un sacco di cose che poi i bimbi non mangiano. Che fare?

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Fine-estate-festa

8 modi per festeggiare la fine delle vacanze

Estate agli sgoccioli e per molti è tempo di tornare in città e alle attività di sempre. Ecco 10 idee per organizzare un saluto alle vacanze quasi alla fine. 

continua »
Regali-estivi

5 regali perfetti per affrontare l'estate

Dalla bicicletta al monopattino, dallo skateboard allo step roll, ecco alcuni regali particolarmente indicati per i bimbi nati nei mesi estivi.

continua »
Barbecue2021

Grigliata all'aperto per festeggiare la fine della scuola

Consigli per organizzare una grigliata all'aperto con i compagni per festeggiare la fine della scuola.

continua »
Kodomo-no-hi

5 maggio: festa dei bambini

Si chiama Kodomo no hi, ovvero 'giorno dei bambini', ed è una festività giapponese dedicata ai più piccoli e alla loro felicità che si celebra, tutti gli anni, il 5 maggio.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network