Carnevale: maschere fai da te

Dal neonato al bambino più grande ecco tre idee per realizzare in casa il costume di Carnevale in modo semplice e creativo. Per un effetto all'insegna dell'originalità.

Articoli Correlati

Carnevale: maschere fai da te


Non sempre si ha tempo e voglia di realizzare maschere e costumi casalinghi. Spesso, però, è più per pigrizia mentale che per effettiva difficoltà esecutiva. Alcuni travestimenti, infatti, possono essere realizzati semplicemente in casa con materiali semplici e abilità basiche quali cucire o lavorare a maglia.

PER UN NEONATO


Abilità richieste: lavorare a maglia
Vestire un bimbo che ancora non sta in piedi è piuttosto semplice se si conoscono le tecniche base per lavorare con i ferri. È sufficiente, infatti, scegliere un soggetto (perfetti quelli ispirati al mondo animale) e riprodurlo in modo stilizzato realizzando una specie di “sacchetto” dentro al quale infilare il bebè. Il cappello, poi, completerà il lavoro e il travestimento.

In questo modo è possibile realizzare costumi da ape, baccello di pisello, coccinella, tartaruga, maialino…
Per chi lo desidera, i medesimi travestimenti, realizzabili anche all’uncinetto, possono anche essere completati con dettagli applicati (antenne, ponpon, corna, pisellini…).

UNA PICCOLA PIOVRA COLORATA
Abilità richieste: cucito
Fate indossare al vostro bambino una paio di leggins blu o viola su cui avrete attaccato dei bottoni colorati. Quindi, utilizzando vecchi paia di calze piuttosto lunghe, riempitele di oavatta per ottenere gli altri tentacoli. Applicate anche su questi ultimi bottoni colorati e cuciteli su una cintura in stoffa che abbia la misura del girovita del vostro bambino. Quindi, cucite i bottoni anche su una cuffietta da piscina e fatela indossare al piccolo. Voilà… Ecco una piccola piovra realizzata in tempi record!

UN PEZZO DEL LEGO
Prendete un cartone. Dipingetelo con un colore Lego (rosso, giallo, blu, verde…). Quindi, praticate due fori all’altezza delle braccia del bambino. Su una delle superfici più grandi, quella frontate, incollate con della colla a caldo barattoli rovesciati in cartone di gelato (tipo quelli dell’Haagen Dazs). Fate indossare al bambino pantaloni e una maglietta dello stesso colore usato per la realizzazione del mattoncino e voilà. Questo travestimento non richiede nessuna particolare abilità.

UN PICCOLA SIRENA
Abilità richiesta: cucito
Prendete un grembiule molto lungo e stringetelo sul fondo, cucendolo e inserendo un elastico in modo che possano agilmente entrare e uscire i piedi. Quindi, ricopritelo con pezzi di stoffa argentata tagliata a rombo e cucita obliquamente (a lisca di pesce, appunto). Fate indossare alla bambina un paio di ballerine argentate e una maglietta di colore chiaro e utilizzando un cerchietto, realizzate una piccola coroncina da mettere sui capelli. Eventualmente, completate l’opera applicando proprio sui capelli mollette o elastici a tema marinaresco.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Fine-estate-festa

8 modi per festeggiare la fine delle vacanze

Estate agli sgoccioli e per molti è tempo di tornare in città e alle attività di sempre. Ecco 10 idee per organizzare un saluto alle vacanze quasi alla fine. 

continua »
Regali-estivi

5 regali perfetti per affrontare l'estate

Dalla bicicletta al monopattino, dallo skateboard allo step roll, ecco alcuni regali particolarmente indicati per i bimbi nati nei mesi estivi.

continua »
Barbecue2021

Grigliata all'aperto per festeggiare la fine della scuola

Consigli per organizzare una grigliata all'aperto con i compagni per festeggiare la fine della scuola.

continua »
Kodomo-no-hi

5 maggio: festa dei bambini

Si chiama Kodomo no hi, ovvero 'giorno dei bambini', ed è una festività giapponese dedicata ai più piccoli e alla loro felicità che si celebra, tutti gli anni, il 5 maggio.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network