Giochi di magia per la festa di compleanno

Un modo divertente per intrattenere i bambini durante una festa di compleanno? Stupirli con giochi di magia e prestidigitazione. Mago Leo ce ne racconta alcuni e ci svela i trucchi.

di Mago Leo

Testato e comprovato: i bambini amano i maghi e spesso gli 'animatori maghi' sono quelli che riescono a ottenere più successo e attenzione da parte dei piccoli durante una festa di compleanno.
Il fascino della magia, infatti, cattura chiunque, a qualsiasi età.



Mago Leo, una nostra vecchia conoscenza, uno che di magia e feste di compleanno se ne intende, ci ha regalato un suo gioco svelandoci anche il trucco per eseguirlo al meglio.
L'idea è che possiate essere autonomi nell'esecuzione ed, eventualmente, intrattenere voi stessi i bimbi, al loro compleanno ma anche in qualsiasi occasione ve ne sia la necessità.

Diamogli, dunque, la parola e lasciamo che sia lui a spiegare il Mistero dei Fiammiferi.

IL MISTERO DEI FIAMMIFERI
Buongiorno a tutti, il MagoLeo è felice di presentarvi un facile gioco di prestigio senza destrezza di mano. Sono certo che grazie a questo piccolo numero di magia, se ben eseguito, lascerete di stucco grandi e piccini. Ricordatevi di non improvvisare e di seguire al dettaglio ogni istruzione.

Effetto Magico
Un gruppo di fiammiferi chiusi nella loro scatola, riuscirà a smaterializzarsi per rimaterializzarsi in una scatola precedentemente vuota.
Versione scommessa
Il mago mescola tre scatole di fiammiferi dopo aver dimostrato che due di queste sono vuote e solo una è piena. Lo spettatore, nonostante abbia seguito attentamente il movimento della scatola piena non riuscirà mai a indovinare dove quest’ultima si trovi. Ogni suo tentativo di indovinare risulterà vano.
Svolgimento
Mostrate tre scatole di fiammiferi una accanto all’altra come vedete nell’immagine

Squotete ogni scatola dimostrando che due di queste non emettono alcun rumore perché palesemente vuote, mentre la terza è senza dubbio piena. Chiedete allo spettatore la sua più totale attenzione e invitatelo a seguire la scatola piena mentre, come nel gioco delle tre carte, cominciate a scambiarne le posizioni delle scatolette. Il movimento non dovrà essere eccessivamente veloce, ma neanche troppo lento. Non scambiate le posizioni delle scatole per più di 6/7 secondi.
Chiedete ora allo spettatore di indicare con l’indice la scatola piena di fiammiferi, e dopo la sua scelta sollevatela dal tavolo e cominciate a squoterla.
Con grande sorpresa la scatola non fa rumore. La scatola è misteriosamente vuota.
Raccogliete, quindi, la scatola piena e squotetela dimostrando che siete riusciti a trarlo in inganno una prima volta. Dite che, forse, è meglio diminuire la velocità di scambio, e un po’ più lentamente cominciate a cambiare la posizione delle scatoline.
Nonostante abbiate rallentato il movimento di scambio lo spettatore non sarà ancora in grado di indicarvi la scatola piena.
Infatti, quando gli chiederete di indicare la scatola piena sbaglierà nuovamente.
Rallentate, quindi, ulteriormente la velocità e sfidatelo per l’ultima volta.
Quando per la terza volta si renderà conto di essere stato tratto in inganno non resisterà a chiedervi come siete riusciti a confonderlo in modo così impercettibile.
Ovviamente non svelerete mai il segreto!

L’arcano svelato
Ebbene, tutte e tre le scatole di fiammiferi sono vuote. sarete voi a decidere quale delle tre scatole farà rumore grazie a una quarta scatola di fiammiferi piena legata al vostro polso destro con un solido elastico e coperta dalla manica della giacca (se siete mancini usate il polso sinistro, non è di fondamentale importanza)


Partite con la mano sinistra e scuotete la scatola di sinistra che non farà alcun rumore. Con la mano sinistra scuoterete la scatola centrale e come la prima non farà alcun rumore. Ma attenzione: quando scuoterete l’ultima lo farete con la mano destra. il rumore della scatola nascosta nella manica farà pensare che l’ultima scatola che avete scosso sia piena.  
L’inganno proseguirà quando la scatola che lo spettatore crede piena verrà spostata e mescolata con le altre scatole. Infatti non importerà quale sarà la sua nuova posizione, poiché quando lo spettatore la indicherà pensando che sia piena, voi la raccoglierete e la squoterete con la mano sinistra… la mano che non suona!
Sempre con la sinistra raccoglierete e scuoterete un’altra scatola vuota e, infine, con la destra raccoglierete e squoterete l’ultima, che darà l’impressione di essere quella piena.
Consiglio prezioso per tutti e tre i passsaggi: dopo aver scosso le due scatole vuote lasciate passare qualche secondo prima di squotere la scatola piena, dicendo qualcosa che distragga. In questo modo non daranno peso al fatto che per scuotere la scatola piena dovrai cambiare mano.

Se volete conoscere meglio Mago Leo, esperto Mago per Bambini di Milano, autore di articoli e libri sulla magia e sulle feste per bambini, consultate il suo sito all'indirizzo www.magoleo.com. Troverete tutti i riferimenti per contattarlo. Sia mai che vi sveli qualche altro trucco.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Christmas-jumpers-2017

Christmas Jumper Day 2017

Il 15 dicembre, in tutto il mondo, si festeggia il Christmas Jumper Day, l'iniziativa promossa da Save the Children che coniuga la magia del Natale con lo spirito di solidarietà che dovrebbe caratterizzare la festività. Ecco come funziona.

continua »
App-Natale2017

App natalizia per divertirsi aspettando Natale

Natale digitale con l'app Monster Before Christmas, disponibile per IOS e Android, adatta a bambini dai 6 agli 8 anni.

continua »
Regali-Natale-famiglia

Regali di Natale? 3 idee originali per tutta la famiglia

Sei ancora in altomare con i regali di Natale e stai cercando qualcosa che, in un colpo solo, soddisfi tutta la famiglia. Di seguito 3 idee che fanno al caso tuo. 

continua »
Decorare-albero-anticipo

Natale: chi decora la casa a novembre è più felice

E' diventato un tormentone il post che gira sui social e che spiega come chi decora la casa per Natale in anticipo è più felice di chi aspetta il tradizionale 8 dicembre (7 dicembre a Milano). Sarà vero?

continua »

Cerca altre strutture








Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network