La mattina di Natale

Finalmente Natale è arrivato. E' tempo di godersi la mattina del 25, scartando i regali tutti assieme, facendo colazione con calma, giocando insieme con i doni portati da Babbo Natale.

Articoli Correlati

La mattina di Natale


E dopo tante corse, dopo tanto stress, dopo tanta fatica... Natale è, finalmente, arrivato.
Come rendere unici, ora, i giorni della vigilia e del 25 dicembre? Come organizzare la festa?



Se i bimbi sono molto piccoli la cosa migliore sarebbe rimandare i festeggiamenti alla mattina del 25 dicembre, per non sballare tutti i loro orari e per prolungare le aspettative dell'attesa. La sera precedente, ultimati gli ultimi acquisti, fate loro il bagnetto e festeggiate la vigilia con una lauta cena preparata ad hoc per l'occasione. Non importa se, per una volta andranno a letto un po' più tardi: lasciate che rimangano a tavola con voi fino alla fine del pasto e, quindi, dopo aver raccontato loro una favola, se possibile inerente al Natale e alle sue tradizioni e leggende, spediteli a nanna con la scusa che Babbo Natale non si farà vedere prima che tutti i componenti della famiglia siano andati a dormire.
A questo punto, avrete tutto il tempo per organizzare la festa e rendere davvero speciale il loro risveglio.


Diversi sono i modi in cui potrete procedere: se volete che i bambini credano davvero che Babbo Natale sia venuto di notte, si sia misteriosamente intrufolato in casa e abbia deposto sotto l'albero tutti i doni che i piccoli avevano richiesto nelle loro letterine, tirate fuori pacchi e pacchetti e metteteli in bella vista, lasciandone magari qualcuno vicino alla porta di casa come se fosse scivolato inavvertitamente dal sacco di Santa Claus. Con la polvere d'oro potreste disegnare delle orme sul pavimento per simulare i passi dei folletti che hanno aiutato Babbo Natale a consegnare i regali e, procedendo nello stesso modo, potreste lasciare delle tracce anche sulle maniglie delle porte e sui doni.
La sera precedente, insieme ai bimbi, preparate sulla tavola un bicchiere di vino, una tazza di latte caldo e miele per i folletti, qualche biscotto e qualche carota per le renne. Durante la notte, svuotate la tazza, sbriciolate i dolcetti e sporcate il tovagliolo: i bimbi, svegliandosi la mattina, crederanno che Babbo Natale e gli gnomi, stanchi dopo il loro lungo viaggio e affamati, si siano fermati a sorseggiare il latte e a bere il vino prima di andarsene per proseguire il loro giro.

Non riuscirete, la mattina successiva a trattenere i bambini per lavarli e cambiarli.
Fate, quindi, indossare loro un bel pigiamone natalizio, comodi calzotti a tema e quando si sveglieranno, probabilmente molto presto, affrettatevi con loro a controllare cosa è successo sotto l'albero.
Se volete evitare l'arrembaggio ai regali, fate in modo che ogni bimbo apra un regalo per volta, leggendo con cura il biglietto. Abituateli a leggere i biglietti e, comunque, a non passare in modo vorace da un pacco all'altro senza, di fatto, apprezzarne nessuno.
Man mano che i doni vengono aperti, provvedete a buttare via la carta, in modo che rimanga lo spazio per giocare.E godetevi la mattina insieme ai vostri bimbi.

Buon Natale da tutti noi di Bambinopoli!

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da imteresante il 7 gennaio 2017 alle ore 16:33

    ciao

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
avvento_22

Calendari Avvento 2022

E' arrivato il momento di pensare al Calendario dell'Avvento. Per aspettare il Natale con una piccola sorpresa ogni giorno. Idee per mamma, papà, nonni e bambini. 

continua »
Zucche-Halloween2018

Come realizzare una zucca di Halloween senza intagliarla

5 idee per realizzare Jack O' Lantern senza, però, intagliare la zucca. Attività perfetta anche per i bambini più piccoli. 

continua »
CAMPI_ZUCCHE_22

Pumpkin Patch 2022

In attesa di Halloween e per entrare a pieno nell'autunno con un po' di colore. Di seguito alcuni indirizzi e tutte le informazioni necessarie per raggiungere i Pumpkin Patch.

continua »
Hal_21

Halloween in 10 minuti

Non avete ancora pensato ai costumi e alle decorazioni di Halloween? Ecco tre idee per festeggiare comunque la notte delle streghe realizzando senza perdere troppo tempo.

continua »
Cerca altre strutture