La tavola di Pasqua

Un menu ad hoc per il pranzo pasquale pensato tenendo conto delle esigenze dei bambini. E qualche ricetta facile e veloce per la gita fuori porta del Lunedì dell'Angelo.

Articoli Correlati

IL MENU PER IL GIORNO DI PASQUA

 


  • ANTIPASTO - Panini al latte con mousse di prosciutto

    Ingredienti:
    • 10 panini al latte (eventualmente sostituibili con fette di pan carrè)
    • 100 gr di prosciutto cotto affumicato
    • 50 gr di ricotta dolce fresca
    • Un cucchiaio di panna da cucina
    • Sale q.b.

      Come procedere:
      Nel mixer, frullate insieme il prosciutto, la ricotta e la panna. Regolate di sale e lasciate raffreddare per un paio di ore nel frigo. Una volta che la mousse si sarà indurita, utilizzando una tasca da pasticcere, farcite i panini al latte (che potrete sostituire con fette di pan carrè scaldate nel tostapane) decorando, al caso, con foglioline di aneto. Servite freddo.

       

    PRIMO PIATTO - Sformatini di spinaci

    Ingredienti:
     
  • 300 gr di spinaci (anche surgelati)
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • 100 ml di latte
  • 150 ml di panna
  • una grattugiata di noce moscata
  • Sale q.b.
    Come procedere:
    Lessate gli spinaci in poca acqua salata per una decina di minuti al massimo. Scolateli e strizzateli con cura e tritateli grossolanamente con una mezzaluna. A parte, sbattete le uova con il latte e la panna. Aggiungete la noce moscata, il sale, eventualmente una spolverata di pepe e, da ultimo, gli spinaci. Amalgamate bene e versate il tutto in stampini di alluminio precedentemente imburrati (tipo quelli utilizzati per il creme caramel). Fate cuocere, quindi, per una trentina di minuti a bagnomaria e, una volta che gli sformati si saranno induriti, lasciateli raffreddate per qualche minuto prima di sformarli. Metteteli in un piatto di portata e servite caldi con una spolverata di parmigiano.


    SECONDO PIATTO - Uova infarinate

    Ingredienti:
     
  • 6 uova
  • 1/2 kg di patate
  • Farina q.b.
  • Olio per friggere
  • Un pizzico di sale
  • Prezzemolo q.b.
    Come procedere
    Fate bollire le uova in abbondante acqua salata fino a quando saranno sode. Scolatele, quindi, lasciatele raffreddare qualche minuto e privatele del guscio. A questo punto, tagliatele a metà nel senso della lunghezza, passatele nella farina in modo che ne siano completamente coperte da entrambe le parti e fatele friggere in una padella antiaderente in olio già caldo (per evitare schizzi, coprite la pentola con un coperchio). Nel frattempo, sbucciate le patate e tagliatele a dito. Quando le uova saranno dorate, scolatele delicatamente in modo che non si rompano e lasciatele raffreddare su un pezzo di carta assorbente. Friggete, quindi, le patate e, una volta pronte, aggiungete le uova e proseguite la cottura per 5/10 minuti. Aggiungete una manciata di prezzemolo, un pizzico di sale e servite caldo.
    Semplice e completa questa ricetta può fungere da secondo piatto con contorno nel menu pasquale dei bambini.


    DOLCE - Nido per gelato
    Ingredienti:
     
  • 150 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • 150 gr di corn flakes
  • Qualche cucchiaio di latte
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • Una tavoletta di cioccolato fondente
    Come procedere:
    Montate il burro con lo zucchero e aggiungete, sempre mescolando, il cacao amaro, i corn flakes e il latte. Foderate uno stampo per budino con carta da alluminio e versate il composto in modo che aderisca bene alle pareti al fondo del recipiente, pressando con le mani. Lasciate indurire in freezer per 2 ore. Sciogliete il cioccolato fondente e, con un pennello, spennellate il croccante che avrete ottenuto. Rimettete in freezer e fate indurire. Capovolgete lo stampo. Togliete la carta stagnola e spennellate l'esterno con il resto del cioccolato e rimettete nel freezer. Servite ripieno di gelato alla crema o con palline di profitteroles. Una vera delizia per occhi e palato!

     

    E A PASQUETTA?

    TORTA DI PATATE
    Ingredienti:
     

  • 4 patate
  • 2 uova
  • 2 fette di prosciutto cotto
  • 50 gr di mortadella a cubetti
  • Una mozzarella (meglio quella per pizza che non butta l'acqua)
  • 150 gr di formaggi vari (caciotta, caciocavallo, asiago…)
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • Pane grattugiato q.b.
  • Sale e prezzemolo q.b.
    Come procedere
    Lessate le patate in abbondante acqua salata e, una volta che saranno pronte, scolatele, lasciatele raffreddare, sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate. Nel frattempo, in una terrina impastate le uova, il prezzemolo, i formaggi e la mortadella tagliati a cubetti, un cucchiaio di pane grattugiato e metà del parmigiano grattugiato. Aggiungete, quindi, la purea di patate, regolate di sale e amalgamate bene il tutto. A questo punto, versate metà del composto in una pirofila leggermente imburrata. Aggiungete, quindi, uno strato di fette di prosciutto e mozzarella tagliata a fette sottili e completate versandovi sopra l'impasto rimanente. Coprite con una spolverata di pane grattugiato e cuocete il tortino in forno a 180° per una quarantina di minuti. Servite freddo o tiepido.

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Befana2014

Calze della Befana fai da te

Se siete stanchi della solita calza, ecco alcune idee alternative per accogliere la Befana (e tutti i dolci e le caramelle che porta) in modo diverso. E due ricette semplicissime per preparare in casa deliziose gelatine di frutta.

continua »
Regali-Befana2018

Ancora regali?

I regali non finiscono mai. Dopo la grande abbuffata di Natale, con l'Epifania molti bambini tornano a ricevere pacchi e pacchetti pieni di giocattoli e dolciumi.

continua »
Tradizioni2_capodanno2014

Tradizioni di Capodanno per un anno fortunato

Lenticchie, cotechino, biancheria rossa, qualcosa di nuovo.... Tutto quello che a capodanno è beneugurale per un anno ricco di sorprese, novità e fortuna. Tra tradizione e marketing.

continua »
BabboNatalevsGrinch

Babbo Natale esiste? Ecco 7 ragioni per crederci

Per i bambini che credono a Babbo Natale, Babbo Natale esiste. Ed esiste per delle ragioni logiche, indiscutibili. Eccone alcune che, effettivamente, non ammettono repliche.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network