Mercatini di Pasqua 2015

Già negli anni scorsi vi avevamo segnalato i più famosi mercatini pasquali in Europa. Aggiorniamo la lista con nuove segnalazioni e mete facilmente raggiungibili dall'Italia in treno o con voli low cost.

Articoli Correlati


 Vienna, Zagabria, Praga, Colmar. Di queste località e dei mercatini pasquali che le contraddistinguono avevamo parlato negli anni scorsi (qui l'articolo).
Questa settimana vi segnaliamo i mercatini di Budapest, Cracovia (che per altro è una cittadina piccola e deliziosa facilmente visitabile con i bambini anche in un weekend lungo), Bucarest (certo non un'ambita meta turistica. Ma nel caso si trovasse un volo low cost... perché no?) e Innsbruck (facilmente raggiungibile dall'Italia anche in treno).



IL MERCATINO PASQUALE DI BUDAPEST
27 - 29 marzo 

Nella grande piazza di Erzsèbet tèr, tantissime bancarelle a tema pasquale e primaverile. Tra gli oggetti in vendita, uova colorate, uova decorate, uova da appendere, uova da mangiare, coniglietti, pulcini e tantissimi prodotti tipici dell'enogastronomia ungherese (per esempio, prosciutto affumicato e kalàcs, un pane a forma di treccia che spesso viene consumato assieme alle uova sode tipiche della tradizione culinaria magiara). Inoltre, nelle vie e nelle piazze cittadine, si trovano anche bancarelle che vendono oggetti e souvenir artigianali, abbigliamento, oggetti di design e per la casa...
Da non perdere, il giorno di Pasqua, il tradizionale innaffiamento delle ragazze, un rito che risale ai tempi antichi, legato al tema della fertilità.
Interessante, anche l'allestimento sulle tradizioni e i riti pasqauli ungheresi nel Museo dell'Agricoltura all'interno del Castello Vajdahunyad. Qui, oltre alla mostra e alle bancarelle, è presente anche una grande zona di gioco per i bambini.

IL MERCATINO PASQUALE DI CRACOVIA
Dal 2 al 12 aprile

In una delle piazze più grandi e scenografiche d'Europa, la famosa piazza del Mercato di Cracovia, viene allestito un caratteristico mercatino pasquale in cui è possibile, aggirandosi tra le innumerevoli bancarelle, trovare di tutto un po': dai cesti di uova dipinte chiamate pisankl ai prodotti enogastronimici tipici della zona, dai giocattoli in legno agli strumenti musicali, dalle matrioske di tradizione russa ai gioielli in ambra. E ancora abiti, oggetti per la casa, copricapi...
Per l'occasione, la piazza stessa e le vie limitrofi si riempiono anche di giocolieri, artisti di strada, clown... E l'atmosfera, oltre a essere estremamente rilassante, è anche decisamente divertente.

IL MERCATINO PASQUALE DI BUCAREST
Fino al 12 aprile

Sebbene Bucarest non sia esattamente un'ambita meta turistica, il mercatino di Pasqua della capitale rumena è veramente unico nel suo genere. Non solo perché qui vi si trovano alcune delle uova in legno dipinte a mano tipiche della tradizione ortodossa più affascinanti dell'Europa dell'Est, ma anche perché tra le tante bancarelle che animano i Giardini di Cismigiu, è possibile ammirare e acquistare abiti tradizionali, prodotti dell'artigianato locale ancora scevri dalla globalizzazione imperante altrove, prodotti culinari tipici rumeni poco noti dalle nostre parti. Per scoprire una terra ricca di storia e tradizioni, troppo spesso snobbata dai tour classici.

IL MERCATINO DI PASQUA DI INNSBRUCK
Dal 26 marzo al 6 aprile

Certamente più famosa per il suo mercatino di Natale, la deliziosa Innsbruck non deluderà il visitatore nemmeno a Pasqua, quando il suo centro storico si anima di innumerevoli bancarelle e stand che si dispiegano di fronte al suggestivo Tettuccio d'Oro. Vi si trova di tutto, anche se gli oggetti più interessanti e particolari sono le decorazioni pasquali tradizionali, i prodotti dell'enogastronomia locale e i manufatti artigianali. Oltre alle bancarelle, poi, si potrà assistere alle parate della bande musicali in costume e i bambini potranno divertirsi cimentandosi nella tradizionale Caccia al cestino, una caccia al tesoro tradizionale a tema pasquale. Sempre per i più piccoli, da non perdere, il laboratorio Erni's Bastelecke, nel corso del quale saranno coinvolti nella realizzazione di originalissime decorazioni di Pasqua e buffi personaggi tipici del folklore locale.
 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Matrimonio-con-figli

Come organizzare un matrimonio con figli

State per convolare a nozze ma siete alle prese con la presenza dei bambini durante la cerimonia e il pranzo/cena? Ecco alcuni cosngli per intrattenerli e gestirli.

continua »
Befana2014

Calze della Befana fai da te

Se siete stanchi della solita calza, ecco alcune idee alternative per accogliere la Befana (e tutti i dolci e le caramelle che porta) in modo diverso. E due ricette semplicissime per preparare in casa deliziose gelatine di frutta.

continua »
Regali-Befana2018

Ancora regali?

I regali non finiscono mai. Dopo la grande abbuffata di Natale, con l'Epifania molti bambini tornano a ricevere pacchi e pacchetti pieni di giocattoli e dolciumi.

continua »
Tradizioni2_capodanno2014

Tradizioni di Capodanno per un anno fortunato

Lenticchie, cotechino, biancheria rossa, qualcosa di nuovo.... Tutto quello che a capodanno è beneugurale per un anno ricco di sorprese, novità e fortuna. Tra tradizione e marketing.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network