Tornei sulla spiaggia - Feste - Bambinopoli





Tornei sulla spiaggia

E per i nati nei mesi estivi che festeggeranno al mare il loro compleanno, un’idea per una giornata un po’ diversa dal solito. All’insegna del gioco, del movimento e dello sport.

Articoli Correlati


Chi l’ha detto che nascere in estate sia una gran disdetta? Con un po’ di fantasia e un pizzico di dote organizzativa, infatti, è possibile dar vita a una festa di compleanno veramente alternativa e insolita sfruttando ciò che fa dell’estate una stagione unica e eccezionale: la possibilità di stare all’aria aperta, al mare o in montagna, senza vincoli o regole di alcun tipo.
Questa che vi proponiamo, per esempio, è una possibilità particolarmente adatta per chi già si trova in vacanza in qualche spiaggia calda e assolta ma che, nonostante questo, non vuole rinunciare alla possibilità di realizzare per il proprio bambino una festa di compleanno davvero speciale.


Come sempre, innanzitutto gli inviti. Potranno essere indirizzati agli amichetti del piccolo che trascorrono le vacanze nel medesimo luogo di villeggiatura e con i quali lui passa le sue giornate al mare ed estesi ai loro fratellini o eventuali cuginetti, amici.... Certo, saranno probabilmente esclusi i compagni di sempre, quelli di scuola e quelli con cui si vede di più in città, ma poco importa. Se il gruppo è affiatato la festa riuscirà bene ugualmente e il piccolo avrà modo di allargare il suo giro di amicizie e stringere maggiormente quelle che già ha.
Un’idea molto simpatica consiste nel consegnare agli invitati, al posto dei soliti cartoncini colorati, sassolini raccolti sulla spiaggia su cui sarà riportato il giorno di svolgimento della festa, l’orario e il luogo. La frase, scritta sul retro della pietra con colori appositi utilizzando un pennello a punta fine, dovrà essere stringata e chiara (“Giovedì 8 luglio dalle 10.30 per tutta la giornata, festa di compleanno sulla spiaggia presso i bagni… Non mancare!”). La parte anteriore del sasso, che dovrà essere abbastanza grande e sufficientemente liscio, potrà essere dipinta e decorata a piacimento, con motivi ispirati al tema del mare oppure astratti.

Per il giorno della festa, al posto dei soliti giochi, un’alternativa potrebbe essere l’organizzazione di un vero e proprio torneo “sportivo”. Tra le attività proposte, partite di pallavolo, di pallanuoto, sfide con i tamburelli, gare di biglie e di costruzioni di sabbia… In ogni caso, qualunque cosa possa essere proposta in spiaggia e consenta ai piccoli di muoversi e divertirsi anche un pizzico di competizione.


Date inizio alle attività sin dal primo mattino, strutturando la giornata come una vera e propria kermesse di giochi sulla sabbia. Dividete i bambini in due squadre ciascuna guidata da un capitano (democraticamente eletto con una votazione) e assegnate loro un nome (“I Delfini” e “I Cavallucci di mare”; “Le cozze” e “Le vongole…”) e un colore identificativo. Su un quadernetto, prendete nota di tutti punteggi ottenuti nelle singole attività, segnando anche eventuali bonus o punizioni. Quindi, date il via ai tornei. Nominate un arbitro (voi stessi, un bambino più grande, il fratello maggiore…) e fissate una tabella di marcia. I giochi potranno, ovviamente, andare avanti a oltranza, ma alla fine sarà dichiarata vincitrice la squadra che avrà totalizzato più punti o portato a casa più vittorie. Questa avrà diritto a un premio finale.

Per quanto riguarda il rinfresco, potreste offrire agli inviati il pranzo (piccoli panini ripieni di verdura o formaggio fresco, mini piadine, una grossa macedonia, un gelato…) e tagliare la torta al momento della merenda a metà pomeriggio. Ricordate, però, di organizzarvi in modo tale che dopo mangiato i piccoli non siano costretti a tuffarsi immediatamente in acqua. Inoltre, dopo il pranzo, evitate di lasciare che giochino sotto il sole cocente. Meglio pensare, invece, a qualche attività che possa essere svolta all’ombra (per esempio, la gara di costruzioni di sabbia o di biglie).

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da rorj il 22 febbraio 2014 alle ore 20:19

    Buons idea!!

    Mio figlio ad agosto il 17..fara' 8 anni!!!

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
pigiama-party-materna

Un quasi pigiama party per under 6

Prendi 3 o 4 bambini con un'età compresa tra i 3 e i 5 anni. Portale a casa dopo l'asilo, organizza per loro una giornata davvero speciale. Coinvolgle nella preparazione di dolci e pizzette. Buttale nella doccia prima di cena. Rilassati mentre guardano un film. Ecco una festa di compleanno perfetta per una bimba in età prescolare che vuole festeggiare con le sue amichette.

continua »
MAGOLEO2018

Mago, animatore o bolle di sapone?

Leonardo Carrassi, in arte Mago Leo, dà qualche consiglio per scegliere l'animatore più indicato per il proprio bambino e alcuni indirizzi tra i migliori professionisti che operano a Milano e in Lombardia.

continua »
Regali-viaggiare

Regali originali per chi ama viaggiare

State cercando un regalo davvero originale per famiglie globetrotter che non riescono a stare ferme? Di seguito alcune idee tra le più originali trovate in giro.

continua »
Festa-piscina-sirenetta

Festa a tema sirenetta

Ecco alcuni consigli per organizzare in piscina, al mare o in un ambiente al chiuso una festa a tema sirenetta per bambine che sognano di volteggiare e giocare in acqua come la bella Ariel.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network