10 nomi maschili e femminili di 3 lettere - Gravidanza - Bambinopoli




10 nomi maschili e femminili di 3 lettere

Vi piacciono i nomi brevi, monosillabici? Eccone 10, 5 maschili e 5 femminili, formati da sole tre lettere. Perfetti, per esempio, se il cognome dovesse essere molto lungo. 

Articoli Correlati



La scelta del nome non segue sempre regole che hanno a che fare con la logica e la razionalità:


spesso, anzi, siamo attratti semplicemente dal suono della parola. A volte associamo il volto a una persona nota per cui proviamo affetto o simpatica. Talvolta ci lasciamo ispirare da personaggi famosi e attori. Oppure dai nostri antenati. O, ancora, ci limitiamo a scorrere il calendario, cercando il primo nome che ci sembri 'familiare'.
Infine, ci sono le coppie che amano i nomi brevi, brevissimi. Tre lettere, una sola sillaba. Nessuna possibilità di abbreviazione, corti senza mezzi termini.
Qui ve ne indichiamo 10, 5 maschili e 5 femminili. Tra nomi classici e non, perfetti, per esempio, per bambini con cognomi molto lunghi.


FEMMINILI

Ada
Ha origine dalla parola ebraica Adah che significa ornamento. L'onomastico si festeggia il 4 maggio in onore di Sant'Ada, badessa di Soissons.

Eva
Deriva da Hawwah, colei che dà la vita, ovvero da Hayve, serpente. Dalla lingua ebraica Heva 'madre dei viventi'. L'onomastico si celebra il 6 settembre in memoria di s. Eva Vergine, martire.

Gea
Il nome è di origine greca e si rifà al mito della Dea Terra che si chiamava, appunto, Gea, madre dei giganti e dei titani.
L'onomastico si festeggia il giorno di Tutti i Santi, il primo novemre.

Mia
Ipocoristico del nome Maria, è molto diffuso nella regione scandinava, in Germania e nei Paesi Bassi. Significa, secondo alcune fonti, principessa, amata dal dio Amon, secondo altre dalla parola araba che significa “acqua”.

Zoe
È un nome antico rimasto invariato nel tempo e proviene dalla omonima parola greca che corrisponde a 'vita'. L'onomastico si celebra tradizionalmente il 2 maggio, in memoria di Santa Zoe, giovane schiava che subì il martirio con il marito e i due figli.


MASCHILI


Leo
È il nome che Chiara Ferragni ha scelto per il suo primogenito, divenuto famoso con l'hashtag #Leoncinomio.
Ha origini gotiche e non è l'abbreviazione di 'Leone'. Significa leone ardito e si festeggia il 5 maggio.

Joy
Proviene da Buthan. È poco diffuso e significa 'vincente, vittorioso'.
L'onomastico si festeggia solo nel giorno di Tutti Santi, il 1° novembre.

Nem
Un nome decisamente poco conosciuto che trae origine nella lingua gaelica dove significa giusto. L'onomastico si festeggia il 3 maggio in onore di San Nem, un monaco irlandese.

Teo
Spesso un'abbreviazione di un nome più lungo, generalmente di origine greca o germanica, il nome Teo è poco diffuso. Nella lingua greca 'Theos' significava Dio.

Ugo
La parola tedesca Hug da cui deriva significa Spirito Perspicace. Si festeggia l'onomastico il 1° aprile in onore di Sant'Ugo, vescovo di Grenoble spesso invocato contro il pericolo di congestione.

Per l'elenco completo dei nomi italiani da maschio e da femmina, cliccate qui.
 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Estate_pancione_home

Estate col pancione in 10 domande

10 domande e altrettante risposte per affrontare al meglio i prossimi mesi estivi con il pancione. Dall’esposizione al sole ai bagni in mare, dal caldo ai viaggi.

continua »
Segnali-travaglio

I sintomi del travaglio: come riconoscerli

Quando il parto si avvicina, il corpo della futura mamma inizia a dare segnali chiari di ciò che accadrà nei giorni successivi. Per capire, però, che il travaglio è iniziato davvero esistono alcuni segnali specifici che non possono lasciare alcun dubbio.

continua »
Valigia-del-parto

La valigia del parto

Ormai manca poco. Probabilmente siete già a casa in maternità ed è tempo di preparare la valigia da portare con sé in ospedale. Ma cosa metterci dentro? Quali sono le indicazioni degli ospedali in merito? 

continua »
Movimenti-fetali

Movimenti fetali: come riconoscerli

È uno dei momenti più speciali per la futura mamma: sentire il proprio bambino che si muove nel pancione. Quando si avvertono i primi movimenti fetali? E come si riconoscono? 

continua »
Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network