Corsi pre-parto

A cosa servono e quali obiettivi si pongono i corsi pre-parto, organizzati da quasi tutte le strutture ospedaliere.

Articoli Correlati

Organizzati da quasi tutte le strutture ospedaliere pubbliche e private, i corsi preparto sono strumenti utilissimi a disposizione delle future mamme per imparare a riconoscere e accettare i cambiamenti e le trasformazioni cui va incontro il corpo durante la gravidanza e per prepararsi ad affrontare in modo sereno e consapevole il momento del parto e del travaglio.
La finalità di queste lezioni, proposte presso i centri pubblici generalmente a partire dal 6° mese di gestazione, non consiste, quindi, nella pretesa di insegnare alla donna le tecniche per un travaglio e un parto perfetti, ma di condurla a questa delicata fase della gravidanza in modo dolce, senza angoscia e ingiustificati timori.


A questo scopo, alla futura mamma vengono date una serie di nozioni che riguardano da una parte le trasformazioni subite dal corpo nel corso dei nove mesi attraverso, per esempio, lezioni teoriche di anatomia e fisiologia della donna; dall'altra, indicazioni pratiche circa le tecniche più indicate per reagire prontamente e nel modo migliore alle varie fasi del travaglio e del parto. Inoltre, alle partecipanti saranno fornite informazioni utili sulla gravidanza e i suoi possibili disturbi, sui diritti delle donne incinta e dei loro compagni (diritto di maternità e paternità, richiesta di assegni familiari…) e, infine, sui primi mesi di vita del neonato (come allattarlo, qual è l'alimentazione più indicata durante l'allattamento, come riconoscere i diversi tipi di pianto, cosa fare in caso di coliche gassose…).
Per le future mamme, quindi, la partecipazione a questi corsi, che per altro presso i centri pubblici sono spesso gratuiti, rappresenta un'ottima occasione per imparare a conoscere se stessa, le sue potenzialità, i suoi limiti e per arginare o eliminare i timori che, inevitabilmente, l'idea del parto suscita, forse più per paura dell'ignoto che dell'atto in sé.
Fondamentali, quindi, dal punto di vista psicologico, i corsi preparto svolgono una funzione determinante anche per quanto riguarda la preparazione fisica della gestante. Alle donne, infatti, vengono insegnate tecniche e metodi per assecondare le contrazioni nel corso del travaglio, per rilassare la muscolatura ed esercizi di respirazione utilissimi in sala parto nelle fasi decisive di espulsione.


Le metodologie cambiano a seconda del centro scelto (dallo yoga all'ipnosi, dalla ginnastica dolce al pilates, dallo stretching alla ginnastica in acqua…). Immutato, però, rimane l'obiettivo ultimo delle lezioni, ossia la volontà di diminuire le difficoltà del travaglio e del parto, ridurre il numero dei tagli cesarei, restituire a questo momento la sua originale naturalezza ponendo la donna (e il suo bambino) al centro della scena.

I corsi preparto sono, chiaramente, aperti anche ai futuri papà. La loro presenza, anzi, è quasi indispensabile per ottenere buoni risultati non solo perché frequentando le lezioni anche gli uomini hanno la possibilità di giungere preparati alla paternità e al ruolo che toccherà loro, ma anche perché seguendo la compagna nel suo percorso, avranno modo di condividere con lei le medesime emozioni, gli stessi dubbi, le stesse scoperte e potranno dare il loro contributo nel difficile momento del parto senza sentirsi estranei rispetto a questo evento fondamentale per la vita della coppia.
Inoltre, partecipando al corso, uomo e donna impareranno a vivere congiuntamente l'esperienza della maternità (e della paternità), imparando a conoscersi da un punto di vista completamente nuovo che li accompagnerà quando dovranno assumere il nuovo ruolo di genitori.

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da federica manzi il 22 marzo 2010 alle ore 13:11

    ciao a tutti, mi chiamo Federica e vorrei segnalarvi un centro a Milano (bhu-m milano mamme) dove il corso pre parto e' seguito veramente bene. Professionisti validissimi e una atmosfera stupenda. Io ho finito il corso poche settimane fa e ora attendo la nascita del mio piccolo Francesco ( a meta' aprile!). So che sta per iniziare un nuovo corso quindi chi volesse partecipare puo' ancora iscriversi. Lo consiglio veramente. Fa bene al fisico e alla mente! un bacio a tutte e in bocca al lupo! fefe

  • Commento inserito da annalisa il 9 febbraio 2010 alle ore 21:36

    ciao mamme e future!oggi ho finito il corso pre parto,abbiamo avuto l incontro con il pediatra...è stato molto serio e gentile nello spiegare le cose: allattamento al seno,vari pianti del bebè e tanti altri piccoli gesti da conoscere!!!devo dire che sono rimasta molto contenta su tutti gli incontri...consiglio a tutte di frequentarlo il corso; è molto utile e interessante.AUGURI A TUTTE!!!

  • Commento inserito da annalisa il 6 febbraio 2010 alle ore 22:29

    ciao, oggi la tanto attesa visita alla sala parto e stata fatta!!!che emozione,nulla di spaventoso o traumatico...per la fine del corso ci attende solo martedi 09/02 pom l incontro con il pediatra...a presto!

  • Commento inserito da annalisa il 2 febbraio 2010 alle ore 18:58

    ciao a tutte!oggi ho avuto l ultimo incontro con l ostetrica;ci ha spiegato l allattamento.....sabato pom o domenica pom visita alla sala parto!sperando questa volta sia libera ;-) in caso,tanti auguri alla futura nascita!!!!!!a presto

  • Commento inserito da annalisa il 31 gennaio 2010 alle ore 19:26

    ciao; oggi in programma c era la visita alla sala parto...saltata!!!!!!!sono nati 2 bebè ;-) che bello. alla prossima!

  • Commento inserito da annalisa il 22 gennaio 2010 alle ore 22:58

    ciao a tutte,sono proprio contenta di come si sta svolgendo il corso, sono già al terzo incontro e oggi pom abbiamo avuto lezione sulla respirazione durante il travaglio e in fase espulsiva,poi ci hanno insegnato le tecniche di massaggi e per finire abbiamo fatto un pò di ginnastica; tutto questo con l ausilio della musicoterapia...musica con sottofondo di natura "uccellini,cascate..." proprio emozionante.una bella esperienza rilassante.a presto!

  • Commento inserito da annalisa il 13 gennaio 2010 alle ore 22:24

    ciao a tutte!finalmente oggi pom e iniziato il corso...sono rimasta contenta del primo incontro.siamo in 12 ragazze,l ostetrica ci ha spiegato:come avviene il travaglio,in generale! poi abbiamo esposto le nostre domande e ci siamo confrontate con i vari problemini o sensazioni avvertite!!!il prossimo incontro e per venerdi pom in totale saranno circa 6 lezioni!buona serata a tutte e auguri.

  • Commento inserito da ANNALISA il 11 gennaio 2010 alle ore 22:30

    CIAO,CIAO PANCINE!FINALMENTE OGGI E ARRIVATA LA TELEFONATA DELL OSPEDALE...MERCOLEDI POMERIGGIO PRIMO INCONTRO DEL CORSO PRE-PARTO!!!VI FARO SAPERE COME ANDRA...BUONA SERATA A TUTTE

  • Commento inserito da lorena il 8 gennaio 2010 alle ore 18:25

    ciao, segnalo che presso le seguenti strutture ospedaliere sono aperte le iscrizioni al corso pre-parto di Pilates e Danza mov. terapia:
    Ospedale di Carate B.za,Vimercate e prossimamente Desio: chi fosse interessato puo' chiamare in reparto e chiedere delle capo-ostetriche di ogni ospedale.
    Il corso e' molto interessante perche' il metodo Pilates aiuta a sciogliere le tensioni della colonna vertebrale e con la sua respirazione ti prepara al parto...mentre la danza terapia apre uno spazio-tempo per parlare delle proprie ansie ed emozioni oltre che dei forti cambiamenti che la gravidanza comporta...Un modo sostanzialmente moderno per tenersi in forma!!!! Per info chiamare gli ospedali.
    I corsi si tengono il sabato mattina nell'ospedale di Carate B.za e il giovedi' sera a Vimercate. per desio il corso dovrebbe partire a febbraio 2010...mentre stanno preparando un bellissimo post.partum a Carate veramente particolare sempre con l'associazione di queste due discipline...Io li consiglio!!!!! I corsi sono a numero chiuso.

  • Commento inserito da annalisa il 8 gennaio 2010 alle ore 17:48

    ...oggi ho telefonato in ospedale per avere notizie sull inizio del corso;niente ancora...devo telefonare sett. prossima...uffa!!! ;-) ciao a tutte pancine 2010

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Esenzione-ticket-pregnancy

Esenzione da ticket in gravidanza

A chi viene riconosciuta, a quali prestazioni sanitarie dà diritto e da chi devono essere prescritte. Facciamo il punto sull'esenzione del ticket in gravidanza.

continua »
Nomi2017

I nomi più amati dagli Italiani secondo l'Istat

E con il 2017 ormai agli sgoccioli, vediamo un po' quali sono stati, secondo l'Istat, i nomi che gli Italiani hanno scelto maggiormente nel 2016 per i loro bambini. Sul podio gli evergreen Francesco, Sofia, Alessandro e Leonardo. 

continua »
Gravidanza-alimentazione

Natale e gravidanza: 6 piatti da evitare durante le feste

Che gioia il Natale con il pancione. Ma che fatica sopravvivere ai pranzi e alle cene delle feste. Soprattutto considerato che alcuni cibi andrebbero evitati del tutto per non compromettere la salute del bimbo. Ecco quali.

continua »
Bonus-bebe2018

Bonus bebè: dal 2019 varrà la metà

Confermato il bonus bebè di 960€ per il 2018 che sarà, però, ridotto del 50% a partire dal 2019. In altre parole, parents to be datevi da fare nei prossimi mesi se volete usufruirne a cifra intera. 

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network