Assegno di maternità per le partite IVA

Indennità di maternità per 5 mesi pari all'80% del reddito anche per le lavoratrici autonome con partita IVA. Tra le ultime novità per quanto riguarda la tutela al lavoro femminile e il sostegno alle famiglie.

Articoli Correlati

Assegno di maternità per le partite IVA


Se le Partite IVA sono state recentemente al centro di un aspro dibattito in merito alla brutta batosta subita con il cambiamento del regime dei minimi (batosta leggermente corretta con la proposta la proposta di proroga di un anno e coesistenza dei due regimi), una buona notizia è arrivata in questi giorni con la proposta di Matteo Renzi di estendere l'assegno di maternità anche alle lavoratrici autonome iscritte alla gestione separata dell'INPS (come, appunto, quelle con partita IVA), oltre a quelle con contratto a tempo determinato o indeterminato.
In base alle nuove normative contenute nel Jobs Act approvato il 20 febbraio e che ora deve passare l'esame della Camera, le lavoratrici autinome potranno ricevere un assegno di maternità pari all'80% del reddito (la cifra sarà stabilita partendo dal calcolo medio di quanto dichiarato nei 12 mesi precedenti alla richiesta di maternità) per i due mesi precedenti al parto e i tre mesi successivi alla nascita del bambino.


Rispetto alle lavoratrici dipendenti, però, le future mamme con partita IVA non saranno obbligate a lasciare il lavoro e potranno decidere in autonomia se farlo o meno. L'assegno, che sarà anticipato dall'INPS che poi si rivarrà direttamente sulle aziende, sarà loro versato solo nel caso in cui dovessero optare per la prima soluzione.
Il tentativo è quello di comparare in tutto e per tutto il lavoro dipendente da quello autonomo, tenendo, però, presente la natura di quest'ultimo e la necessità di molte lavoratrici di questo tipo di non perdere i contatti con il mondo del lavoro (ecco perché il congedo non è obbligatorio).






 

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Orsola il 2 dicembre 2019 alle ore 19:09

    Buona sera,

    Ho partita iva aperta nel 2016 con codice ateco 829999

    Avrò diritto alla maternità o non rientro nella tipologia di attività ?

    Grazie mille

  • Commento inserito da Aiuto il 25 novembre 2019 alle ore 19:51

    Scusate sono una ragazza di 31 anni commerciante vorrei avere un figlio col mio compagno che è lavoratore dipendente a tempo indeterminato, cosa possiamo chiedere ? Congedo parentale ? Assegno di maternità ? Allattamento ? Aiuto non so cosa fare e cosa mi aspetta di diritto grazieeeee

  • Commento inserito da FRANCESCA il 23 luglio 2019 alle ore 11:29

    Dopo il parto quanto tempo massimo si ha per fare domanda di maternità?

  • Commento inserito da Marianna il 3 aprile 2019 alle ore 15:53

    Ho aperto la partita iva regime forfettario a gennaio 2019 senza aver ancora fatturato nulla e sono al 5 mese di gravidanza, mi spetta la maternità?

  • Commento inserito da Marianna il 3 aprile 2019 alle ore 15:52

    Buongiorno,


    Ho aperto la partita iva regime forfettario a gennaio 2018 senza aver ancora fatturato nulla e sono al 5 mese di gravidanza, mi spetta la maternità?

  • Commento inserito da mina il 22 marzo 2019 alle ore 11:41

    buongiorno vorrei anch'io un informazione..ho la p. iva forfettaria e sono entrata nel settimo mese di gravidanza ho diritto alla maternita?

  • Commento inserito da Claudia il 26 marzo 2018 alle ore 12:50

    Sono una lavoratrice autonoma(gestisce pizzeria da novembre 2016) a quanto ammonta mia figliae nata novembre2017 e la domandal ho fatta dicembre 2017... però essendo appena aperta il redditoe ancora a 0 percepiromaternità?

  • Commento inserito da angel il 23 ottobre 2017 alle ore 19:18

    Salve vorrei delle informazioni..sono una lavoratrice autonoma con P.Iva

    La mia commercialista ha detto che la domanda si fa dopo il parto

    La mia scadenza è intorno ai primi di novembre...

    Quando la posso percepire e quanto mi spetta?

    Grazie

  • Commento inserito da Maria il 10 luglio 2017 alle ore 19:40

    Anch'io ho il regime forfettario...mio figlio é nato il 30 marzo 2017..a giugno é arrivato il primo pagamento. Ho aperto la partita Iva a maggio del.2016

  • Commento inserito da Erika il 19 maggio 2017 alle ore 03:54

    Ma quanto percepisce una lavoratrice autonoma per i 5 mesi della maternità?

    Io sono una commerciante

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Cosa-non-fare-in-gravidanza

5 cose da evitare quando si � incinta

Certo. Fumare. Bere alcolici. Intossicarsi di caffè. Alcuni 'divieti' della gravidanza sono noti e, più o meno, rispettati da tutte le donne incinta. Ci sono, però, altri piccoli accorgimenti da prendere durante i nove mesi di attesa. Per il benessere del bambino. Ma anche della futura mamma.

continua »
Fitball-in-gravidanza

Fitball in gravidanza. Ecco perché è utile

Non è molto diversa dalle palle che si trovano nelle palestre utilizzate per eseguire alcune sequenze di esercizi. Usata in gravidanza, la fitball apporta una serie di benefici durante tutti i tre trimestri di gestazione.

continua »
Peso-gravidanza

Aumento del peso in gravidanza

L'aumento di peso durante i 9 mesi di gravidanza è fisiologico e indispensabile per garantire la crescita del bambino. L'aumento, però, non segue un andamento lineare nei 3 trimestri. Ecco come dovrebbe cambiare il peso della futura mamma.

continua »
pavimento_pelvico-Kegel

Dopo il parto, esercizi di Kegel per allenare il perineo

Gli esercizi di Kegel che aiutano a mantenere allenato il perineo e rafforzano la muscoatua pelvica sono particolarmente indicati nel periodo del post partum per ritrovare il proprio benessere e assicurarsi una vita sessuale senza problemi.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network