Aumento del peso in gravidanza

L'aumento di peso durante i 9 mesi di gravidanza è fisiologico e indispensabile per garantire la crescita del bambino. L'aumento, però, non segue un andamento lineare nei 3 trimestri. Ecco come dovrebbe cambiare il peso della futura mamma.

Articoli Correlati

Aumento del peso in gravidanza



L'aumento del peso durante la gravidanza non segue un andamento lineare nell'arco dei nove mesi ed è condizionato da una serie di fattori esterni (peso iniziale della futura mamma, presenza di nausea nel primo trimestre, gravidanza gemellare...) che ne determinano l'incremento.


In linea generale, e in caso di gravidanza singola, si consiglia di mantenere l'aumento di peso tra i 9 e i 12 kg.

L'AUMENTO DI PESO PER OGNI TRIMESTRE


Come dicevamo, l'aumento di peso non segue un percorso lineare nei nove mesi e, generalmente, è il secondo trimestre quello in cui maggiormente i kg in più iniziano a farsi vedere.
  • Primo Trimestre:
    Durante i primi tre mesi, l'aumento di peso è contenuto. In alcuni casi, si assiste addirittura al dimagrimento della futura mamma dovuto alle nause e alla mancanza di appetito dovuta agli stravolgimenti ormonali.
     
  • Secondo Trimestre:
    È il trimestre in cui il peso cresce davvero e la pancia inizia a farsi vedere. Molte donne, in questi tre mesi, sono assalite da veri e proprie attacchi di fame e soggette a quelle che vengono chiamate 'voglie'. Il consiglio dei ginecologi è di assecondare in modo moderato questo bisogno, soprattutto se si tratta di cibi dolci o molto grassi. A prescindere, infatti, dall'aumento di peso, in questi mesi è molto importante alimentarsi nel modo corretto. Al termine dei primi 6 mesi, la futura mamma dovrebbe pesare tra i 6 e i 9 kg in più.
     
  • Terzo trimestre:
    Nell'ultimo trimestre è consigliato non prendere più di 1 kg al mese in modo da terminare la gravidanza pesando 9-12 kg in più rispetto al proprio peso iniziale. Questo aumento è adeguato sia per la mamma che per il bambino.


COME SONO RIPARTITI I CHILOGRAMMI PRESI TRA MAMMA E BAMBINO

In che modo mamma e bambino si dividono i chilogrammi presi? Di seguito uno schema abbastanza indicativo che mostra questa ripartizione:

  • Bambino: 3-4 kg
  • Utero: 900 g
  • Placenta 500 g
  • Seno: 400 g
  • Volume sanguigno: 1,5 kg
  • Riserve lipidiche: 2-3 kg
  • Ritenzione idrica: 2 kg

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Fitball-in-gravidanza

Fitball in gravidanza. Ecco perché è utile

Non è molto diversa dalle palle che si trovano nelle palestre utilizzate per eseguire alcune sequenze di esercizi. Usata in gravidanza, la fitball apporta una serie di benefici durante tutti i tre trimestri di gestazione.

continua »
pavimento_pelvico-Kegel

Dopo il parto, esercizi di Kegel per allenare il perineo

Gli esercizi di Kegel che aiutano a mantenere allenato il perineo e rafforzano la muscoatua pelvica sono particolarmente indicati nel periodo del post partum per ritrovare il proprio benessere e assicurarsi una vita sessuale senza problemi.

continua »
Coranavirus-gravidanza

Coronavirus in gravidanza: cosa sappiamo

È incinta di 8 mesi la moglie di quello che è considerato in Italia il primo caso conclamato di coronavirus. Cosa sappiamo in merito? Cosa dicono gli esperti? 

continua »
Nascita_Libro_gravidanza

Perché la mamma ha il pancione?

Nascita. Un libro animato per esplorare le origini della vita racconta la gravidanza, dal concepimento al parto, in modo semplice e scientifico allo stesso tempo. Per spiegare in modo diverso l'arrivo di un fratellino e l'inizio della vita.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network