Aumento del peso in gravidanza

L'aumento di peso durante i 9 mesi di gravidanza è fisiologico e indispensabile per garantire la crescita del bambino. L'aumento, però, non segue un andamento lineare nei 3 trimestri. Ecco come dovrebbe cambiare il peso della futura mamma.

Articoli Correlati

Aumento del peso in gravidanza



L'aumento del peso durante la gravidanza non segue un andamento lineare nell'arco dei nove mesi ed è condizionato da una serie di fattori esterni (peso iniziale della futura mamma, presenza di nausea nel primo trimestre, gravidanza gemellare...) che ne determinano l'incremento.


In linea generale, e in caso di gravidanza singola, si consiglia di mantenere l'aumento di peso tra i 9 e i 12 kg.

L'AUMENTO DI PESO PER OGNI TRIMESTRE


Come dicevamo, l'aumento di peso non segue un percorso lineare nei nove mesi e, generalmente, è il secondo trimestre quello in cui maggiormente i kg in più iniziano a farsi vedere.
  • Primo Trimestre:
    Durante i primi tre mesi, l'aumento di peso è contenuto. In alcuni casi, si assiste addirittura al dimagrimento della futura mamma dovuto alle nause e alla mancanza di appetito dovuta agli stravolgimenti ormonali.
     
  • Secondo Trimestre:
    È il trimestre in cui il peso cresce davvero e la pancia inizia a farsi vedere. Molte donne, in questi tre mesi, sono assalite da veri e proprie attacchi di fame e soggette a quelle che vengono chiamate 'voglie'. Il consiglio dei ginecologi è di assecondare in modo moderato questo bisogno, soprattutto se si tratta di cibi dolci o molto grassi. A prescindere, infatti, dall'aumento di peso, in questi mesi è molto importante alimentarsi nel modo corretto. Al termine dei primi 6 mesi, la futura mamma dovrebbe pesare tra i 6 e i 9 kg in più.
     
  • Terzo trimestre:
    Nell'ultimo trimestre è consigliato non prendere più di 1 kg al mese in modo da terminare la gravidanza pesando 9-12 kg in più rispetto al proprio peso iniziale. Questo aumento è adeguato sia per la mamma che per il bambino.


COME SONO RIPARTITI I CHILOGRAMMI PRESI TRA MAMMA E BAMBINO

In che modo mamma e bambino si dividono i chilogrammi presi? Di seguito uno schema abbastanza indicativo che mostra questa ripartizione:

  • Bambino: 3-4 kg
  • Utero: 900 g
  • Placenta 500 g
  • Seno: 400 g
  • Volume sanguigno: 1,5 kg
  • Riserve lipidiche: 2-3 kg
  • Ritenzione idrica: 2 kg

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Terza-dose-gravidanza

Terza dose in gravidanza e allattamento

Le indicazioni dell'ISS rispetto alla necessità o meno di effettuare la terza dose in stato di gravidanza o durante l'allattamento.

continua »
Caffe-gravidanza2021

Si può bere il caffè in gravidanza?

Se fumo e alcol sono vietati in gravidanza, qual è la posizione dei medici rispetto al caffè in gravidanza? Si può bere oppure no? Fa male al bambino? E se sì, perchè?

continua »
Citomegalovirus2021

Virus in gravidanza: il citomegalovirus

Più diffuso di quanto si pensi, il CMV o citomegalovirus è un virus della famiglia degli herpes che se contratto in gravidanza può avere serie conseguenze sul nascituro.

continua »
Estate-Pancione2021

Estate col pancione in 10 domande

10 domande e altrettante risposte per affrontare al meglio i prossimi mesi estivi con il pancione. Dall’esposizione al sole ai bagni in mare, dal caldo ai viaggi.

continua »
Cerca altre strutture