Aumento del peso in gravidanza

L'aumento di peso durante i 9 mesi di gravidanza è fisiologico e indispensabile per garantire la crescita del bambino. L'aumento, però, non segue un andamento lineare nei 3 trimestri. Ecco come dovrebbe cambiare il peso della futura mamma.

Articoli Correlati

Aumento del peso in gravidanza



L'aumento del peso durante la gravidanza non segue un andamento lineare nell'arco dei nove mesi ed è condizionato da una serie di fattori esterni (peso iniziale della futura mamma, presenza di nausea nel primo trimestre, gravidanza gemellare...) che ne determinano l'incremento.


In linea generale, e in caso di gravidanza singola, si consiglia di mantenere l'aumento di peso tra i 9 e i 12 kg.

L'AUMENTO DI PESO PER OGNI TRIMESTRE


Come dicevamo, l'aumento di peso non segue un percorso lineare nei nove mesi e, generalmente, è il secondo trimestre quello in cui maggiormente i kg in più iniziano a farsi vedere.
  • Primo Trimestre:
    Durante i primi tre mesi, l'aumento di peso è contenuto. In alcuni casi, si assiste addirittura al dimagrimento della futura mamma dovuto alle nause e alla mancanza di appetito dovuta agli stravolgimenti ormonali.
     
  • Secondo Trimestre:
    È il trimestre in cui il peso cresce davvero e la pancia inizia a farsi vedere. Molte donne, in questi tre mesi, sono assalite da veri e proprie attacchi di fame e soggette a quelle che vengono chiamate 'voglie'. Il consiglio dei ginecologi è di assecondare in modo moderato questo bisogno, soprattutto se si tratta di cibi dolci o molto grassi. A prescindere, infatti, dall'aumento di peso, in questi mesi è molto importante alimentarsi nel modo corretto. Al termine dei primi 6 mesi, la futura mamma dovrebbe pesare tra i 6 e i 9 kg in più.
     
  • Terzo trimestre:
    Nell'ultimo trimestre è consigliato non prendere più di 1 kg al mese in modo da terminare la gravidanza pesando 9-12 kg in più rispetto al proprio peso iniziale. Questo aumento è adeguato sia per la mamma che per il bambino.


COME SONO RIPARTITI I CHILOGRAMMI PRESI TRA MAMMA E BAMBINO

In che modo mamma e bambino si dividono i chilogrammi presi? Di seguito uno schema abbastanza indicativo che mostra questa ripartizione:

  • Bambino: 3-4 kg
  • Utero: 900 g
  • Placenta 500 g
  • Seno: 400 g
  • Volume sanguigno: 1,5 kg
  • Riserve lipidiche: 2-3 kg
  • Ritenzione idrica: 2 kg

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Abiti-premaman-cerimonie

Abiti premaman da cerimonia

Battesimi. Cresimi. Comunioni. Matrimoni. È proprio necessario presentarsi a questi eventi 'ingoffate' come sacchi o è possibile avere un certo stile anche durante la gravidanza?

continua »
Cognome-madre

Finalmente ai figli anche il cognome della mamma

Storica la sentenza della Corte Costituzionale che si è espressa contro l'automatismo per il quale ai figli debba essere dato come standard il cognome del padre. Ecco cosa cambia.

continua »
Pilates-gravidanza-2022

3 motivi per scegliere il pilates durante e dopo il parto

Durante la gravidanza, come ha fatto la moglie di Luca Argentero. O dopo la gravidanza, come Chiara Ferragni o Belen Rodriguez. Il pilates è l'attività fisica preferita delle vip che stanno per partorire o hanno appena partorito. Perché?

continua »
Come-evitare-cadute-gravidanza

Come evitare cadute in gravidanza

Il cambiamento del baricentro, il peso della pancia che sbilancia in avanti la futura mamma, la difficoltà ad adattarsi a una nuova fisionomia, possono aumentare il rischio di cadute. Che in gravidanza, però, sarebbero da evitare. Ecco alcuni consigli.

continua »
Cerca altre strutture