Beauty routine in gravidanza: come prendersi cura del proprio corpo - Gravidanza - Bambinopoli




Beauty routine in gravidanza: come prendersi cura del proprio corpo

Come prendersi cura della propria pelle durante la gravidanza? E dopo aver partorito? Che caratteristiche devono avere le creme per il corpo? Quali sono gli ingredienti da evitare? Consigli di bellezza per la futura mamma in dolce attesa. 


Come cambia la beauty routine quando si aspetta un figlio?
Durante la gravidanza, infatti, la pelle ha bisogno di attenzioni particolari poiché durante questo periodo il corpo subisce modifiche importanti. Questi cambiamenti possono generare alcune problematiche che è possibile prevenire e contenere grazie all'uso di trattamenti specifici quali, per esempio, i cosmetici studiati per contrastare l'inaridimento cutaneo, prevenire la formazione di smagliature e attenuare la sensazione di pesantezza alle gambe, mentre per il viso, formulazioni protettive per prevenire la comparsa di macchie brune.



INGREDIENTI DA EVITARE
Quali sono gli ingredienti/le sostanze da evitare?

Non ci sono evidenze scientifiche, né divieti normativi riguardanti ingredienti e/o prodotti cosmetici controindicati in gravidanza.
Poiché i cosmetici sono formulati per agire esclusivamente a livello dell’epidermide, in generale si consiglia, ma solo a titolo precauzionale, di evitare formulazioni derivati della vitamina A, cioè il retinolo e suoi derivati (l’Acido retinoico, la forma più attiva della Vitamina A è vietato nei prodotti cosmetici).
Per quanto riguarda i prodotti, poiché gravidanza e allattamento rappresentano fasi particolari della vita di una donna in cui anche la pelle può risultare più sensibile ad alcune sostanze, sempre a titolo precauzionale, si sconsiglia l’utilizzo di tinture per capelli.
In alcune donne la gravidanza comporta un’alterazione dell’olfatto che porta talvolta a non tollerare alcuni particolari odori e profumi, quindi si possono scegliere cosmetici formulati senza profumo.
Perfetti, in questo senso, la maggioranza dei prodotti della linea BioNike totalmente privi di ogni profumazione.

E DOPO IL PARTO? COME PRENDERSI CURA DELLA PROPRIA PELLE?
Dopo la gravidanza il corpo evidenzia dei cambiamenti in alcuni casi difficili da accettare. Con un bambino piccolo da accudire full time, il tempo da dedicare a se stesse è molto limitato.
In realtà bastano pochi minuti e semplici gesti per prendersi cura del proprio corpo.
È possibile continuare a combattere gli inestetismi della cellulite e migliorare la tonicità cutanea con prodotti specifici che aiutano a eliminare gli effetti della ritenzione idrica: ottimi in questo senso DEFENCE BODY ReduXCELL o DEFENCE BODY Anticellulite Drenante riducente, Dispositivo Medico.
È consigliabile, inoltre, continuare a massaggiare la pelle per favorirne l’elasticità anche dopo il parto. A questo proposito, ottimi gli oli quali Defance Body Olio Nutriente Smagliature o Defence Body Crema Elasticizzante Smagliature per chi preferisce la texture cremosa.

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Estate_pancione_home

Estate col pancione in 10 domande

10 domande e altrettante risposte per affrontare al meglio i prossimi mesi estivi con il pancione. Dall’esposizione al sole ai bagni in mare, dal caldo ai viaggi.

continua »
Segnali-travaglio

I sintomi del travaglio: come riconoscerli

Quando il parto si avvicina, il corpo della futura mamma inizia a dare segnali chiari di ciò che accadrà nei giorni successivi. Per capire, però, che il travaglio è iniziato davvero esistono alcuni segnali specifici che non possono lasciare alcun dubbio.

continua »
Nomi-3-lettere

10 nomi maschili e femminili di 3 lettere

Vi piacciono i nomi brevi, monosillabici? Eccone 10, 5 maschili e 5 femminili, formati da sole tre lettere. Perfetti, per esempio, se il cognome dovesse essere molto lungo. 

continua »
Valigia-del-parto

La valigia del parto

Ormai manca poco. Probabilmente siete già a casa in maternità ed è tempo di preparare la valigia da portare con sé in ospedale. Ma cosa metterci dentro? Quali sono le indicazioni degli ospedali in merito? 

continua »
Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network