Dimmi che sei incinta senza dirmi che sei incinta

Quali sono i segnali che lasciano intuire che una donna è incinta sebbene ancora la pancia non si veda e i segni della gravidanza non siano ancora comparsi?

Articoli Correlati

Dimmi che sei incinta senza dirmi che sei incinta



Alcuni segnali possono lasciare intendere che una donna alle prime settimane di gravidanza sia incinta sebbene la pancia ancora non si veda e i segnali tipici della gestazione non siano ancora comparsi. 


Ecco a cosa fare attenzione nei primi giorni e quali elementi possono far intuire qualcosa.

A TAVOLA


Durante la gravidanza, a prescindere dal fatto che la futura mamma abbia le nausee o meno, alcuni alimenti vengono banditi dalla tavola. Primi fra tutti i salumi e la carne cruda se l'esame della toxoplamosi è negativo. Sin dalle primissime settimane, quindi, se la donna inizia a evitare il consumo di prosciutto, salame, mortadella.... e sta attenta a non mangiare frutta e verdura non lavata l'ipotesi che la gravidanza sia in corso è molto alta.
Stessa cosa dicasi per il consumo di alcolici che viene drasticamente ridotto o annullato.

FUMO DI SIGARETTA

Poiché il suggerimento di non fumare è valido sin da subito, molte donne in dolce attesa, non appena scoprono la loro positività al test di gravidanza, smettono di fumare, altro segnale che qualcosa è cambiato.

IN BAGNO

La gravidanza è spesso accompagnata, già dalle prime settimane, da un aumento del bisogno di andare in bagno. La frequentazione delle toilette aumenta nell'arco della giornata e potrebbe lasciare intuire, insieme agli altri segnali, che la donna sia incinta.

ECCESSIVA STANCHEZZA E SONNOLENZA

Anche questo un segnale piuttosto classico, soprattutto nel primo trimestre, di gravidanza. Le future mamme sono spesso stanche e tendono ad aumentare le ore di sonno. Responsabili di questo cambiamento sono gli ormoni che, appunto, i primi giorni possono causare spossatezza eccessiva e sonno.

GESTI INCONSCI

Sebbene la pancia ancora non si veda e i cambiamenti fisici siano minimi, le future mamme tendono ad accarezzarsi spesso l'addome. È un gesto quasi inconscio e istintivo, fatto il più delle volte senza alcuna consapevolezza ma che in qualche modo può essere associtato, appunto, a una gravidanza in corso.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Cognome-madre

Finalmente ai figli anche il cognome della mamma

Storica la sentenza della Corte Costituzionale che si è espressa contro l'automatismo per il quale ai figli debba essere dato come standard il cognome del padre. Ecco cosa cambia.

continua »
Pilates-gravidanza-2022

3 motivi per scegliere il pilates durante e dopo il parto

Durante la gravidanza, come ha fatto la moglie di Luca Argentero. O dopo la gravidanza, come Chiara Ferragni o Belen Rodriguez. Il pilates è l'attività fisica preferita delle vip che stanno per partorire o hanno appena partorito. Perché?

continua »
Come-evitare-cadute-gravidanza

Come evitare cadute in gravidanza

Il cambiamento del baricentro, il peso della pancia che sbilancia in avanti la futura mamma, la difficoltà ad adattarsi a una nuova fisionomia, possono aumentare il rischio di cadute. Che in gravidanza, però, sarebbero da evitare. Ecco alcuni consigli.

continua »
incinta-40anni

Mamma dopo i 40 anni. I pro e i contro

Circa il 20% delle donne che affrontano una gravidanza, spesso la prima, hanno più di 40 anni. I pro e i contro di diventare mamma dopo quell'età.

continua »
Cerca altre strutture