Esenzione da ticket in gravidanza

A chi viene riconosciuta, a quali prestazioni sanitarie dà diritto e da chi devono essere prescritte. Facciamo il punto sull'esenzione del ticket in gravidanza.

Articoli Correlati

Esenzione da ticket in gravidanza


Durante la gravidanza molte prestazioni mediche (esami del sangue, ecografie...) sono esenti da ticket.
Affinché l'esenzione possa essere applicata, non è necessario alcun attestato particolare che riconosca lo stato di gravidanza, ma è sufficiente un semplice codice da apporre sulla ricetta rossa identificativo dello stato della donna (molte Regioni, però, utilizzano procedure differenti. E' necessario, perciò, rivolgersi alla propria ASL di competenza per informazioni più dettagliate in merito).


L'esenzione durante la gravidanza non è subordinata al reddito.

A QUALI ESAMI E' POSSIBILE ACCEDERE SENZA PAGARE IL TICKET



  • Prima visita ginecologica. Incluso: eventuale prelievo citologico, eventuali indicazioni in funzione anticoncezionale o preconfezionate.
  • Test di Combos indiretto
  • Virus Rosolia Anticorpi IgG per controllo dello stato immunitario
  • Emocromo esame citometrico e conteggio leucocitario differenziale Hb, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV. Compreso eventuale controllo microscopico Hb - Emoglobine. Dosaggio frazioni (HbA2, HbF, Hb Anomale)
  • Pap Test
  • Prelievo di sangue venoso

Esistono, poi, esami specialistici che godono di esenzione da ticket per l'uomo e per la coppia in casi particolari quali aborti ripetuti, donna (partner) eterozigote per emoglobinopatie...

Nel corso dei 9 mesi, poi, sono esenti da ticket le visite periodiche ostetriche-ginecologiche, i corsi di accompagnamento alla nascita, l'assistenza al puerperio e, in caso di minaccia d’aborto, sono gratuite anche tutte le prestazioni specialistiche ambulatoriali necessarie per il monitoraggio della gravidanza.

Per maggiori informazioni, cliccate qui.
 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Cosa-non-fare-in-gravidanza

5 cose da evitare quando si � incinta

Certo. Fumare. Bere alcolici. Intossicarsi di caffè. Alcuni 'divieti' della gravidanza sono noti e, più o meno, rispettati da tutte le donne incinta. Ci sono, però, altri piccoli accorgimenti da prendere durante i nove mesi di attesa. Per il benessere del bambino. Ma anche della futura mamma.

continua »
Fitball-in-gravidanza

Fitball in gravidanza. Ecco perché è utile

Non è molto diversa dalle palle che si trovano nelle palestre utilizzate per eseguire alcune sequenze di esercizi. Usata in gravidanza, la fitball apporta una serie di benefici durante tutti i tre trimestri di gestazione.

continua »
Peso-gravidanza

Aumento del peso in gravidanza

L'aumento di peso durante i 9 mesi di gravidanza è fisiologico e indispensabile per garantire la crescita del bambino. L'aumento, però, non segue un andamento lineare nei 3 trimestri. Ecco come dovrebbe cambiare il peso della futura mamma.

continua »
pavimento_pelvico-Kegel

Dopo il parto, esercizi di Kegel per allenare il perineo

Gli esercizi di Kegel che aiutano a mantenere allenato il perineo e rafforzano la muscoatua pelvica sono particolarmente indicati nel periodo del post partum per ritrovare il proprio benessere e assicurarsi una vita sessuale senza problemi.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network