Movimenti fetali: come riconoscerli - Gravidanza - Bambinopoli




Movimenti fetali: come riconoscerli

È uno dei momenti più speciali per la futura mamma: sentire il proprio bambino che si muove nel pancione. Quando si avvertono i primi movimenti fetali? E come si riconoscono? 



Il primo movimento percepito del bambino rappresenta, generalmente, un motivo di grandissima emozione per la futura mamma.


Normalmente, soprattutto se si tratta di prima gravidanza, questo primo scambio si verifica intorno alla ventesima settimana.
Prima, sebbene il bambino si muova sin dal primo giorno, difficilmente i suoi movimenti saranno avvertiti dalla mamma.
Man mano, poi, che il piccolo cresce e lo spazio intorno a lui si restringe, i suoi movimenti diventano sempre più chiari, in alcuni casi addirittura visibili dall'esterno.


COME SI MUOVE IL FETO?
Non esiste una regola. Ogni bambino è un caso a sé. Ci sono quelli che si muovono soprattutto di giorno, quelli che si muovono di notte, quelli che fanno le capriole e quelli che si limitano a piccoli calcetti.
Per tutti, però, il movimento è segno di benessere. Ecco perché è importante, soprattutto al termine della gravidanza, imparare a riconoscere i movimenti del bimbo, provando a stimolarlo qualora non dovesse dare segno di sé per un periodo di tempo troppo lungo (da ricordare che il ritmo sonno-veglia del feto è di circa 20 minuti).

CONTARE I MOVIMENTI FETALI GIORNALIERI PUÒ ESSERE UTILE?
Alcuni ginecologi chiedono alle future mamme di farlo. La pratica, però, è fortemente sconsigliata in quanto potrebbe diventare un motivo d'ansia per la mamma.
Qualora il piccolo non dovesse dare segni di vita per un periodo di tempo ritenuto eccessivo, è possibile provare a stimolarlo per rassicurarsi sul suo stato di salute.
Alcune mamme mangiano, dunque, qualcosa di dolce per risvegliare il piccino.
Altre si sdraiano su un fianco (meglio il sinistro), cercando di rilassarsi: normalmente, in questa posizione, il bambino tende a farsi sentire in modo chiaro e lampante.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Estate_pancione_home

Estate col pancione in 10 domande

10 domande e altrettante risposte per affrontare al meglio i prossimi mesi estivi con il pancione. Dall’esposizione al sole ai bagni in mare, dal caldo ai viaggi.

continua »
Segnali-travaglio

I sintomi del travaglio: come riconoscerli

Quando il parto si avvicina, il corpo della futura mamma inizia a dare segnali chiari di ciò che accadrà nei giorni successivi. Per capire, però, che il travaglio è iniziato davvero esistono alcuni segnali specifici che non possono lasciare alcun dubbio.

continua »
Nomi-3-lettere

10 nomi maschili e femminili di 3 lettere

Vi piacciono i nomi brevi, monosillabici? Eccone 10, 5 maschili e 5 femminili, formati da sole tre lettere. Perfetti, per esempio, se il cognome dovesse essere molto lungo. 

continua »
Valigia-del-parto

La valigia del parto

Ormai manca poco. Probabilmente siete già a casa in maternità ed è tempo di preparare la valigia da portare con sé in ospedale. Ma cosa metterci dentro? Quali sono le indicazioni degli ospedali in merito? 

continua »
Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network