Perdite nel primo trimestre

Per quanto possano allarmare la futura mamma, nel primo trimestre non sono infrequenti episodi di perdite e sanguinamenti. Quando preoccuparsi e quando no.

Articoli Correlati

Perdite nel primo trimestre


Va subito detto che, per quanto causa di paura e ansia, le perdite ematiche non sono così infrequenti nelle prime 12 settimane di gravidanza e i sanguinamenti vaginali, in tempi precoci, non sono necessariamente segno di problemi in corso o possibili complicazioni.
QUANDO LE PERDITE NON RAPPRESENTANO UN PROBLEMA

  • I primi episodi di sanguinamento in gravidanza si potrebbero verificare già dopo una settimana dal concepimento (e, quindi, dal rapporto sessuale) quando l'embrione si impianta nella parete uterina. Sono le cosiddette perdite da impianto. Non sempre si verificano e hanno una durata, generalmente, più breve rispetto al comune ciclo mestruale. In alcuni casi, infatti, possono protrarsi per un paio di ore nell'arco della giornata, in altri per qualche giorno. Di solito, si tratta di piccole perdite non molto abbondanti, di colore rosso scuro o marrone. Se, però, la gravidanza non è stata cercata, potrebbero effettivamente essere scambiate per mestruazioni anticipate.
  • Sebbene l'amenorrea sia il principale segnale di gravidanza, alcune donne (circa il 7% del totale), possono essere soggette a una sorta di falso ciclo che compare, talvolta anche in modo ritmico, in concomitanza dei giorni in cui avrebbe dovuto presentarsi la mestruazioni. Naturalmente, non si tratta affatto di un ciclo vero e proprio e il sanguinamento ha, di solito, caratteristiche leggermente diverse da quello classico: le perdite, di solito non accompagnate da caratteristici sintomi mestruali, sono meno abbondanti, spesso di colore marrone o, comunque, scuro e hanno una durata minore.

    Queste false mestruazioni, normalmente, non si protraggono oltre la sedicesima settimana e non costituiscono un problema per il normale proseguimento della gestazione.
  • Perdite ematiche si possono verificare anche in seguito a rapporti sessuali a causa dalla rottura di piccoli vasi sanguigni nel collo dell'utero. Sebbene il sesso non sia vietato nei nove mesi, è bene sapere che spesso provoca micro contrazioni dell'utero e andrebbe evitato nelle prime settimane e, comunque, quando ci sono problemi e la futura mamma non sta bene. QUANDO LE PERDITE SONO SEGNALE DI UN PROBLEMA

    Perdite rosse e abbondanti nelle prime settimane di gestazione possono essere segnale di problemi e non andrebbero assolutamente trascurate, soprattutto se appaiono improvvise e sono accompagnate da dolori al basso ventre, crampi, mal di schiena.
    In presenza di sangue rosso vivo, più o meno copioso, la futura mamma dovrebbe immediatamente rivolgersi a pronto soccorso e sottoporsi a una visita ecografica per escludere eventuali problemi all'embrione ed, eventualmente, far rientrare il problema.
    Spesso, infatti, il sanguinamento è segnale di distaccamento del trofoblasto, una sorta di rudimentale placenta che ha lo scopo di nutrire l'embrione. Si tratta di una patologia abbastanza diffusa nei primi mesi che nel 90% dei casi si risolve senza problemi sia per l'embrione sia per la mamma. Va, però, presa in tempo e curata attraverso il riposo assoluto ed, eventualmente, una terapia farmacologica a base di progesteroni (in ovuli o punture) e magnesio per ridurre le contrazioni.


Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Eva il 15 settembre 2020 alle ore 08:46

    salve ho un problema da quando ho avuto il capoparto ogni mesi mi arriva sporting di poche ore o di 3 giorni ho avuto rapporti non protetti ho fatto test mese scorso era negativo non so che fare

  • Commento inserito da Roberta il 19 luglio 2020 alle ore 17:17

    Salve , sono di 6 settimane ,ho dolore al rene destro e dolori sotto la pancia come il ciclo e poi ho visto perdite di sangue marroni ,è in corso un aborto ? Sono molto preoccupata

  • Commento inserito da Anna il 17 luglio 2020 alle ore 21:22

    Buona sera scusate volevo qualche parere l'ultimo ciclo l'ho avuto il 27 giugno ho avuto rapporti completi nei giorni fertili dopo una settimana sto avendo delle perdite rosso vivo ma non abbondanti cosa può essere

  • Commento inserito da Angelica il 1 luglio 2020 alle ore 23:49

    Ho scoperto da qualche giorno di essere incinta... avuto per quasi una settimana delle perdite rosa,poi per due giorni niente, e oggi di nuovo perdite ma questa volta rosso vivo.. sono incinta di 6 settimane... può essere aborto ?

  • Commento inserito da Elisa il 1 luglio 2020 alle ore 18:42

    Ho avuto delle perdite domenica rosacee dopo lunedì e martedì le ho avute marroni e oggi nell' asciugarmi una rossa mischiata con il marrone sto tranquilla? Sono alla 6 settimana da domani grazie

  • Commento inserito da Yeilyn il 25 maggio 2020 alle ore 22:00

    Tengo 1mes imedio de embarazo tengo pequeñas perdidas marrona no sé si puede ser peligroso q devo aser

  • Commento inserito da Valentina il 21 maggio 2020 alle ore 16:11

    a me la perdita da impianto è venuta verso marzoaprile era diversa dal solito ciclo è durata 1 giorno... se non qualche ora poi mi era capitato di notarle pulendomi con carta igienica...e qualche mese prima ho avuto il ciclo completamente assente per 1 mese intero

  • Commento inserito da il 8 maggio 2020 alle ore 21:13

    Salve l ultima mestruazioni mi è venuta il 31 marzo durata fino al 6 7 aprile premetto che io nn o mai il ciclo regolare però ogni mese .Oggi 8 maggio o avuto un po€ di macchioline rosa senza sintomi e niente che devo fare aspettare o fare un tes?

  • Commento inserito da Francesca il 29 aprile 2020 alle ore 07:07

    Salve,ho avuto diversi rapporti non protetti per volere una gravidanza...a distanza di 4 giorni dalla ultimo rapporto oggi ho delle perdite di sangue rosso vivo e le stesse sensazioni del ciclo,ma effettivamente dovrebbe arrivare giorno 9 maggio .cosa devo fare?

  • Commento inserito da Alessandra il 27 aprile 2020 alle ore 11:23

    Ritardo di 35 giorni con perdite e un po' di dolori che devo fare ,vorrei un consiglio

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Cosa-non-fare-in-gravidanza

5 cose da evitare quando si � incinta

Certo. Fumare. Bere alcolici. Intossicarsi di caffè. Alcuni 'divieti' della gravidanza sono noti e, più o meno, rispettati da tutte le donne incinta. Ci sono, però, altri piccoli accorgimenti da prendere durante i nove mesi di attesa. Per il benessere del bambino. Ma anche della futura mamma.

continua »
Fitball-in-gravidanza

Fitball in gravidanza. Ecco perché è utile

Non è molto diversa dalle palle che si trovano nelle palestre utilizzate per eseguire alcune sequenze di esercizi. Usata in gravidanza, la fitball apporta una serie di benefici durante tutti i tre trimestri di gestazione.

continua »
Peso-gravidanza

Aumento del peso in gravidanza

L'aumento di peso durante i 9 mesi di gravidanza è fisiologico e indispensabile per garantire la crescita del bambino. L'aumento, però, non segue un andamento lineare nei 3 trimestri. Ecco come dovrebbe cambiare il peso della futura mamma.

continua »
pavimento_pelvico-Kegel

Dopo il parto, esercizi di Kegel per allenare il perineo

Gli esercizi di Kegel che aiutano a mantenere allenato il perineo e rafforzano la muscoatua pelvica sono particolarmente indicati nel periodo del post partum per ritrovare il proprio benessere e assicurarsi una vita sessuale senza problemi.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network