Sesso in gravidanza: al nono mese facilita il parto

Lo studio è stato condotto da Peng Tan, scienziato e ricercato presso l'Univerità della Malesya e pubblicato sulla rivista 'Obstetrics & Gynecology': il sesso del nono mese renderebbe più semplice travaglio e parto.

Articoli Correlati

Lo studio è stato condotto da Peng Tan, scienziato e ricercato presso l'Univerità della Malesya e pubblicato sulla rivista 'Obstetrics & Gynecology'.
A 200 donne giunte alla 36 settimana di gravidanza, tutte in buona salute, è stato chiesto di tenere un diario e rispondere ad alcune domande in merito alle loro attività sessuali durante l'ultimo mese di gestazione.

Ne è emerso che la maggioranza delle donne che hanno partorito naturalmente (fra la 39a e la 41a settimana) aveva avuto rapporti sessuali, in media quattro, mentre quelle che si erano astenute avevano avuto bisogno di ricorrere all'intervento ostetrico per partorire dopo la 41a settimana.

A questo proposito va sottolienato come diverse siano le teorie, non tutte accreditate scientificamente, per affrettare il momento del parto una volta giunti al termine della gravidanza (è risaputo, infatti, che circa il 20% delle gestanti è costretto a ricorrere a terapie farmacologichedopo la 41a settimana per accelerare la nascita del bambino):

  • mangiare piccante
  • lunghe camminate nel verde
  • stimolazione dei capezzoli per 45 minuti al giorno per tre giorni
  • attività sessuale
  • Che sia vero o no, la scelta in questo caso è semplice: se proprio il bimbo non vuole saperne di uscire... meglio un po' di sano sesso che un piatto di spaghetti al peporoncino da smaltire con ore di camminata!

    Commenta questo articolo

    Ricetta della settimana

    Forse ti potrebbe interessare
    Esenzione-ticket-pregnancy

    Esenzione da ticket in gravidanza

    A chi viene riconosciuta, a quali prestazioni sanitarie dà diritto e da chi devono essere prescritte. Facciamo il punto sull'esenzione del ticket in gravidanza.

    continua »
    Nomi2017

    I nomi più amati dagli Italiani secondo l'Istat

    E con il 2017 ormai agli sgoccioli, vediamo un po' quali sono stati, secondo l'Istat, i nomi che gli Italiani hanno scelto maggiormente nel 2016 per i loro bambini. Sul podio gli evergreen Francesco, Sofia, Alessandro e Leonardo. 

    continua »
    Gravidanza-alimentazione

    Natale e gravidanza: 6 piatti da evitare durante le feste

    Che gioia il Natale con il pancione. Ma che fatica sopravvivere ai pranzi e alle cene delle feste. Soprattutto considerato che alcuni cibi andrebbero evitati del tutto per non compromettere la salute del bimbo. Ecco quali.

    continua »
    Bonus-bebe2018

    Bonus bebè: dal 2019 varrà la metà

    Confermato il bonus bebè di 960€ per il 2018 che sarà, però, ridotto del 50% a partire dal 2019. In altre parole, parents to be datevi da fare nei prossimi mesi se volete usufruirne a cifra intera. 

    continua »
    Cerca altre strutture
    






    Ricetta della settimana

    I piú cliccati
    Seguici sui network