6 nomi maschili di ispirazione classica

Dall'antica Roma o, addirittura, dall'antica Grecia. Dalla mitologia o dalla storia. Ecco alcuni nomi maschili particolarmente in voga negli ultimi anni.

Articoli Correlati

6 nomi maschili di ispirazione classica



Cercare un nome per un bambino significa trovare un modello di riferimento, un'ispirazione, un significato che ciascuno di noi, più o meno inconsciamente, vuole attribuire alla personalità del figlio.


Gli eroi classici, i grandi Imperatori, i protagonisti della storia e della mitologia, sono, per chi fosse alla ricerca di ispirazione, dei veri e propri modelli di riferimento per i neogenitori.

ACHILLE

Achille, il grande protagonista dell’Iliade, è l’eroe classico per antonomasia. La sua immagine evoca forza, coraggio, determinazione, grande umanità, dedizione, capacità di sacrificio. Significa scuro, bruno, lupo feroce.
L’onomastico si festeggia l’11 maggio.

ALESSANDRO
Il primo e, forse il più famoso, Alessandro di cui si abbia memoria fu il grande Alessandro Magno, militare e stratega macedone che in soli 12 anni conquistò l’Impero Persiano.
La parola è di origine greca e significa Colui che difende. È spesso associato a una personalità forte e dominante.
L’onomastico si festeggia l’26 agosto.

CESARE
Nome di origine sanscrita che significa chioma, criniera, capelli folti, il nome Cesare è spesso associato ai grandi Imperatori Romani, Giulio Cesare in primis, eroici, coraggiosi, scaltri, capaci di portare un popolo alla conquista del mondo. È associato a una personalità forte eppure sensibile, determinata e docile.
L’onomastico si festeggia il 9 dicembre.

CLAUDIO
Tipico nome romano che deriva dal cognome Claudius, tipico della nobile gens Claudia. Il nome, che significa Colui che zoppica, è claudicante, è associato a una personalità sveglia, che usa l’intelligenza per risolvere i problemi e affrontare le cose. L’onomastico si festeggia il 18 febbraio.

ETTORE
Un altro nome reso noto dal’Iliade: Ettore era il nemico giurato di Achille, colui contro il quale l’eroe voleva vendicarsi per avergli ucciso l’amico fraterno Patroclo. Il nome significa che sta saldo, che tiene forte a indicare anche saldo sul popolo.
L’onomastico si festeggia l’20 giugno.

ENEA
Il nome è di origine greca e significa Laudato. Nella storia è stato reso celebre da Virgilio che nell’Eneide ne canta le storie e le vicessitudini. È un nome poco comune associato, generalmente, a una personalità carismatica, affascinante, molto dolce. L’onomastico si festeggia il 15 novembre.

Per la lista completa di tutti i nomi, maschili e femminili, consulta il nostro database Cercanome.






 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Percentili-cosa-sono

A cosa serve il calcolo dei percentili

I percentili altro non sono che l'unità di misura inserita all'interno della curva di crescita che permette di stabilire se il neonato (e il bambino) cresce in modo regolare per la sua età. Ecco come si calcolano. 

continua »
SMA-Atrofia-muscolarespinale

SMA, lo screening neonatale contro l'atrofia muscolare spinale

Un semplice prelievo di sangue effettuato nei primi giorni di vita del bambino permette di individuare precocemente eventuali anomalie genetiche causa di atrofia muscolare spinale. E salvare così la vita ai piccoli affetti.

continua »
Outfit-allattamento

Allattare con stile

Tre consigli per scegliere l'outfit più adatto durante l'allattamento che sia comodo e al contempo femminile ed elegante.

continua »
VRS-VirusRespiratorioSincinziale

RSV: il virus che colpisce i neonati

Si chiama Rsv, virus respiratorio sinciziale, ed è il virus arrivato dalla Francia che proprio in questi giorni sta circolando tra i neonati con non pochi problemi di salute.

continua »
Cerca altre strutture