Neonati al mare: 7 consigli per non avere problemi

Per le neomamme che ne hanno la possibilità, nulla di più consigliato, ora che l'estate è finalmente arrivata, di portare al mare al mare il bebè. Ecco, alcuni consigli per vivere la spiaggia serenamente. 

Articoli Correlati



Mare, sole, iodio, temperature più miti.


Per molte neomamme è tempo di mare, spiaggia, bagni di sole, per la prima vacanza al mare con il bebè.
Come comportarsi, però, sulla spiaggia per non avere problem?
Di seguito 7 consigli utili.

  1. Anche a pochissimi giorni di vita, non ci sono problemi a portare in spiaggia un bebè. L'importante è andarci molto presto al mattino e tardi la sera, evitando tutte le ore centrali della giornate (per un bimbo di pochi mesi l'orario migliore è tra le 7 e le 9 e tra le 17 e le 19. Man mano che cresce, si può rimanere sulla spiaggia anche fino alle 11 e nel pomeriggio a partire dalle 16).
     
  2. Anche un bambino piccolissimo può essere immerso nell'acqua di mare per un bagnetto con mamma e papà. Il bagno non dovrà durare più di qualche minuto evitando, però, di immergersi se l'acqua è eccessivamente fredda.
     
  3. Ungere sempre il bambino con una crema a protezione totale ripetendo l'operazione più volte durante la permanenza in spiaggia. La crema va messa anche per le passeggiate sul lungomare.
     
  4. Non lasciare il bambino ai raggi diretti del sole. Se si addormenta sul passeggino o la carrozzina, aver cura che sia sempre all'ombra sotto a un ombrellone.
     
  5. Bagnare sempre la testa del bambino con un pochino d'acqua e fargli indossare sempre un cappellino.
     
  6. In spiaggia e durante le passeggiate sul lungomare, far indossare al bambino occhiali da sole.
     
  7. Offrire spesso da bere al bimbo o attaccarlo al seno più spesso, in particolare nelle giornate molto calde.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
osteopatia_neonati

Dall'osteopata: quando e perché

Dopo la nascita può essere utile portare il bambino dall'osteopata soprattutto se il parto è stato particolarmente lungo e difficile, se il piccolo presenta difficoltà motorie, è irritabile o soffre di coliche.

continua »
Danza-in-Fascia

Danza in fascia

Danza in fascia è un progetto nato per migliorare il rapporto delle neomamme con i loro bambini attraverso una serie codificata di lezioni di danza a due.

continua »
Statistiche-nido

Asilo nido. Qual è la situazione italiana?

I Italia, solo un bambino su 4 riesce a frequentare il nido. L'obiettivo europeo è che almeno un terzo dei bimbi sotto ai 3 anni possa essere accolto.

continua »
Cargo-Bike

Una cargo-bike per il trasporto dei bambini

Sono biciclette pensate per il trasporto di bambini e, perché no?, di merci. Molto diffuse nel Nord Europa, in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, da qualche anno hanno fatto il loro timido ingresso anche nelle città italiane. Stiamo parlando delle cargo-bike. 

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network