La relazione madre bambino: significativa per la crescita del piccolo - Neonato - Bambinopoli





Relazione mamma-bambino: come influenza la crescita

Il modo in cui la mamma instaura sin dai primi giorni la relazione con il suo bambino, determinerà il modo in cui quest'ultimo, negli anni a venire, si relazionerà con i coetanei e con la società tutta. Ce ne parla la dottoressa Cristina Savatteri, psicologa e psicoterapeuta.

Articoli Correlati


Il bambino, fin dalla nascita, è alla ricerca istintiva di una relazione che richiami emozioni positive e sicure. Questo comportamento è stato rilevato dagli studiosi come un comportamento innato.
Lo studioso John Bowlby è stato il primo a mettere in luce come questo comportamento sia alla base dei rapporti affettivi e come attraverso questo scambio avvenga la costruzione del .


Il percorso di attaccamento procede per fasi. E’ importante che la madre abbia uno scambio emotivo con il bambino e accolga i suoi bisogni.
Ed è fondamentale che il bambino colleghi la propria esperienza soggettiva di crescita emotiva con il mondo.

LE FORME DI ATTACCAMENTO
Sono state studiate varie forme di attaccamento: attaccamento sicuro, evitante e ansioso
Ciascuno di queste forme di attaccamento, gioca un ruolo importante nella formazione dell'identità del Sé del bambino,  ed è primaria a prescindere da quelle che sono le relazioni secondarie del bambino con altri membri familiari (zii, nonni, fratelli...).
Per aiutare i bambini a una sana crescita e allo sviluppo di un vero Sé, come afferma Winnicott, è fondamentale incoraggiare, rispondere, gioire a ogni gesto spontaneo e creativo, evitando di bloccarlo e non interferendo con il giudizio.
La relazione mentale è un’operazione che avviene tra due persone, gli avvenimenti sono incompleti se non si entra pienamente nella relazione con l’altro.

IL BAMBINO NEL CONTESTO FAMILIARE
 
Si è osservato che i bambini con un attaccamento sicuro, hanno maggiori facilità d’inserimento all’asilo e alla scuola materna, mostrano maggiori sensibilità ai sentimenti altrui e sono accettati dagli altri bambini.
Inoltre,  sono aperti agli estranei, socievoli ed esplorano serenamente l’ambiente dove si trovano. E’ naturale chiedersi come si riesce a dare queste stile sicuro.
Tra i vari elementi che giocano un ruolo nella costruzuione della relazione tra la mamma e il bambino, la rivisitazione da parte della madre stessa della relazione affettiva con la propria madre. Si tratta di una sorta di ritorno all'infanzia per comprendere le modalità della propria crescita, riflettendo su alcuni aspetti che l'hanno caratterizzata per evitare, laddove è possibile, comportamenti simili e considerati inadeguati. 
Sono state svolte varie ricerche sulle forme di attaccamento e perché alcune madri riescano a dare serena fiducia. 
I fattori sono tanti. Innanzitutto, un buon sostegno emotivo e psicologico da parte del proprio compagno, della famiglia allargata, degli amici e, in generale, della comunità di riferimento.
In questo senso, la figura paterna gioca un ruolo chiave quanto quella materna.
Il padre, poi, è fondamentale per la costruzione della relazione ludica che si instaura sin dai primi giorni di vita del bebè attraverso giochi di movimento che coinvolgono il bambino offrendogli la possibilità di sperimentare nuove competenze sociali ed emotive, importanti per le relazioni successive con i coetanei.
E', poi, basilare creare un clima di collaborazione all'interno della coppia e/o della famiglia allargata e con i propri amici

La dottoressa Cristina Savatteri, psicologa e psicoterapeuta, lavora con i bambini e le loro famiglie con particolare attenzioni per le problematiche riguardanti lo sviluppo e i percorsi di crescita, i disturbi dell'apprendimento, i disagi emotivi e le difficoltà  di crescita.
Per maggiori informazioni o per fissare eventuali appuntamenti é possibile contattarla all'indirizzo cristisavaATlibero.it

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Valentina il 18 febbraio 2015 alle ore 16:16

    Buongiorno,

    il mio nome è Valentina Russo e sono una studentessa della rabat american school a rabat (marocco). Sto frequentando il corso IB (International Baccalaureate) ed in questo dovrei scrivere una "ricerca" (research paper) su "come l'attaccamento sicuro e insicuro tra madre e figlio influiscono sul "learning process" del bambino nella scuola primaria".

    Quando dico "learning process" intendo dire "abilità scolastiche".

    Pensa che gli attaccamenti possano influire il learning process? Come ?

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Neonato-inverno

Il primo inverno del neonato

Le neomamme e i neopapà, oltre ai soliti dubbi che assalgono tutti i genitori alle prime armi, devono affrontare un'altra questione: come affrontare l'inverno con un bambino di poche settimane?

continua »
Fasciatoi-pubblici

Quanti pericoli nei fasciatoi pubblici?

Fasciatoi pubblici. Ad avercene! Spesso bar e ristoranti non ne sono attrezzati e nei negozi, trovarne uno, è un'utopia. Per lo meno in Italia. Laddove, però, ci sono, è comunque necessario rispettare alcune norme igieniche (e non solo) prima di utilizzarli.

continua »
Ingorgo-mammario

Ingorgo mammario: cosa c'è da sapere

L'ingorgo mammario è un problema che può intervenire durante l'allattamento al seno pregiudicandone, talvolta, il buon andamento. Ecco cosa fare e come comportarsi.

continua »
Passaggio-biberon-tazza

Dalla tazza al biberon in 5 mosse

Considerata una conquista minore rispetto ad altre più importanti (svezzamento, passaggio dal pannolino al vasino...), il passaggio dal biberon alla tazza rappresenta, comunque, un momento di crescita per il bambino.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network