Il menu per la domenica di Pasqua

Ecco alcune ricette adatte anche ai più piccoli per il menu di Pasqua. Facili da preparare, gustose e diverse dalle solite.

Articoli Correlati

Il menu per la domenica di Pasqua



Cosa cucinare a Pasqua? Certo. Gli evergreen sulla tavola degli Italiani sono l'agnello, il capretto, i carciofi, gli spinaci... Qui proviamo a darvi qualche ricetta alternativa per diversificare il vostro menu.



ANTIPASTI

PANINI AL LATTE CON MOUSSE DI PROSCIUTTO
Ingredienti:
10 panini al latte (eventualmente sostituibili con fette di pan carrè)
100 gr di prosciutto cotto affumicato
50 gr di ricotta dolce fresca
Un cucchiaio di panna da cucina
Sale q.b.
Come procedere:

Nel mixer, frullate insieme il prosciutto, la ricotta e la panna. Regolate di sale e lasciate raffreddare per un paio di ore nel frigo. Una volta che la mousse si sarà indurita, utilizzando una tasca da pasticcere, farcite i panini al latte (che potrete sostituire con fette di pan carrè scaldate nel tostapane) decorando, al caso, con foglioline di aneto. Servite freddo.

UOVA SODE COLORATE
Ingredienti:

Uova bianche
Barbabietola (rosso)
Cavolo viola (blu)
Spinaci (verde)
Caffè (marrone)
Curcuma (giallo)
Come procedere:
Prendete un pentolino per ogni ingrediente/colore e versate in ciascuno di essi l'ingredienti.. Aggiungete le uova e riempite il pentolino con acqua. Portate l'acqua a ebollizione e lasciate cuocere a fuoco medio per 20 minuti. Trasferite le uova in un vaso di vetro resistente al calore (uno per colore) con tutto il liquido del pentolino e 1 cucchiaio di aceto ogni 250ml di acqua. Lasciate le uova in ammollo nel liquido colorante per tutta la notte.
Servite.

PRIMO

SFORMATINI DI SPINACI

Ingredienti:
300 gr di spinaci (anche surgelati)
50 gr di parmigiano grattugiato
2 uova
100 ml di latte
150 ml di panna
una grattugiata di noce moscata
Sale q.b.
Come procedere:
Lessate gli spinaci in poca acqua salata per una decina di minuti al massimo. Scolateli e strizzateli con cura e tritateli grossolanamente con una mezzaluna. A parte, sbattete le uova con il latte e la panna. Aggiungete la noce moscata, il sale, eventualmente una spolverata di pepe e, da ultimo, gli spinaci. Amalgamate bene e versate il tutto in stampini di alluminio precedentemente imburrati (tipo quelli utilizzati per il creme caramel). Fate cuocere, quindi, per una trentina di minuti a bagnomaria e, una volta che gli sformati si saranno induriti, lasciateli raffreddate per qualche minuto prima di sformarli. Metteteli in un piatto di portata e servite caldi con una spolverata di parmigiano.

SECONDO


UOVA INFARINATE

Ingredienti:
6 uova
1/2 kg di patate
Farina q.b.
Olio per friggere
Un pizzico di sale
Prezzemolo q.b.
Come procedere:
Fate bollire le uova in abbondante acqua salata fino a quando saranno sode. Scolatele, quindi, lasciatele raffreddare qualche minuto e privatele del guscio. A questo punto, tagliatele a metà nel senso della lunghezza, passatele nella farina in modo che ne siano completamente coperte da entrambe le parti e fatele friggere in una padella antiaderente in olio già caldo (per evitare schizzi, coprite la pentola con un coperchio). Nel frattempo, sbucciate le patate e tagliatele a dito. Quando le uova saranno dorate, scolatele delicatamente in modo che non si rompano e lasciatele raffreddare su un pezzo di carta assorbente. Friggete, quindi, le patate e, una volta pronte, aggiungete le uova e proseguite la cottura per 5/10 minuti. Aggiungete una manciata di prezzemolo, un pizzico di sale e servite caldo.
Semplice e completa questa ricetta può fungere da secondo piatto con contorno nel menu pasquale dei bambini.

CAPRETTO IN UMIDO AL FORNO
Ingredienti:

1,2 kg di capretto tagliato a pezzi
75 gr di strutto
Prezzemolo fresco tritato q.b.
Sale e pepe
Come procedere:
Lavate il capretto e asciugatelo con cura. Fatelo, quindi, rosolare in un tegame a fuoco lento con parte dello strutto (circa 50 gr). Quando il capretto sarà rosolato, toglietelo dalla pentola e aggiungete nel sugo parte del prezzemolo tritato mescolando gli ingredienti in modo che si amalgamino bene tra loro. Mettete, quindi, di nuovo il capretto nella teglia, aggiungete acqua fino a coprirlo e proseguite la cottura lentamente rigirandolo spesso e bagnandolo all'occorrenza. A cottura ultimata, regolate di sale e pepe, aggiungete lo strutto rimasto e, infine, a fuoco già spento, il prezzemolo.
Consiglio: con il sugo del capretto preparato in questo modo si può condire la pasta per una ricetta veramente gustosa. Utilizzate pasta corta (tipo eliche o margherite). Aggiungete al sugo due o tre cucchiaini di pecorino grattugiato e spolverate la pasta con ricotta stagionata grattugiata.

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Spesa-2020

4 modi di fare la spesa senza andare al supermercato

Il modo di fare la spesa degli italiani sta cambiando. Volano gli store online e volano le soluzioni che offrono maggiore trasparenza sulla provenienza dei prodotti, la qualità e le condizioni di lavoro nei campi.

continua »
Autunno-a-tavola

Malinconia autunnale? Si combatte a tavola

Per molti la fine dell'estate è un momento di tristezza, stanchezza e sonnolenza. Che può essere contrastato con la giusta alimentazione e una dieta ad hoc.

continua »
Marmellata-albicocche

L'estate in dispensa, tutto l'anno

E con l'estate quasi agli sgoccioli, in cucina è tempo di conserve. Per poter disporre tutto l'anno dei sapori e dei prodotti tipici della bella stagione.

continua »
Yogurt

Yogurt per combattere il caldo

Lo yogurt. Alimento consigliato per una dieta contro la calura estiva, sano, completo, nutriente, adatto a grandi e piccini e perfetto per le merende e le colazioni estive.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network