Salsa di pomodoro fatta in casa!

Dopo la tecnica ecco la prima ricetta, classica salsa di pomodoro, base perfetta per ogni tipo di preparazione.

Articoli Correlati

Salsa di pomodoro fatta in casa!


Come prima cosa bisogna scegliere i pomodori. Vanno bene praticamente tutti i tipi di pomodori un po’ grandi, da quelli tondi tipo a grappolo sino ai San Marzano e anche i cuore di bue.

I pomodori devono essere maturi, ma integri, insomma perfetti, se sono troppo mollicci o intaccati o con piccole muffe scartateli, per la salsa da conservare meglio usare il prodotto migliore possibile.
Quindi compriamo pomodori in abbondanza, tanto possiamo sempre mangiarceli subito!
I pomodori portiamoli a casa quando decidiamo di preparare la conserva, e facciamoli stazionare in frigorifero il minor tempo possibile.
Vi consigliamo vasetti di vetro da mezzo chilo con tappo ermetico, è più facile gestirli e se qualcosa non va, non buttiamo via troppo prodotto.
 
La salsa classica è niente altro che passata di pomodoro senza niente di aggiunto, né sale, né olio, né aromi.
Il sale diminuisce il tempo di conservazione della passata della metà, invece di 1 anno 5 o 6 mesi al massimo e l’olio è meglio non metterlo, potrebbe creare problemi alla conservazione corretta.  Se volete aggiungere qualche fogliolina di basilico in fondo la barattolo tenete presente che il basilico deve essere lavato e asciugato accuratamente (si può lavare con bicarbonato), e che non devono esserci bolle d’aria e nemmeno goccioline d’acqua.
 
RICETTA PER  1 LITRO DI PASSATA DI POMODORO


Ingredienti
- 2 kg di pomodori 

- 2 barattoli da mezzo litro
 
Tempo occorrente
- 4 ore per la preparazione
- 1 ora e mezza tper la cottura
  
Prima cosa da fare è la sterilizzazione dei barattoli 
Mentre i nostri barattoli asciugano pulire e asciugare i pomodori, (si può usare sempre il bicarbonato per pulirli al meglio) privarli del picciolo e di eventuali imperfezioni, tagliarli a pezzi e metterli in una pentola capiente.
Fuoco moderato per una decina di minuti con coerchio, mescolando di tanto in tanto, poi, una volta ammorbiditi, passarli al setaccio o passarli con il frullatore ad immersione. Per fare una salsa vellutata e perfetta passatela al colino in modo da togliere pezzetti. Fate infine addensare la salsa su fuoco dolce per almeno 20 minuti.
A questo punto mettete la salsa nei barattoli, lasciando un paio di centimetri dal tappo, chiudete ermeticamente e capovolgete il barattolo immediatamente, in questo modo si creerà un sotto vuoto poi fate comunque pastorizzare in pentola i barattoli a testa in giù per 30 minuti.

Per tutte le indicazioni sulla tecnica di conservazione puoi consultare l'articolo Marmellate & Conserve - Prima parte
 

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Marco il 6 luglio 2015 alle ore 18:42

    Ottimi consigli, tuttavia lo sai che preferisco la passata confezionata? Soprattutto se non trovo pomodori freschi di provenienza certa! Ovviamente sorge spontaneo pensare che quelli utilizzati nelle passate già pronte siano ancora più un'incognita, tuttavia dopo che ho letto questo articolo http://www.lafiammante.it/blog/pomodori-pelati-competenza-e-responsabilita mi fido molto della Fiammante!

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Thanksgiving2021

Ricette tipiche del Thanksgiving americano

Di seguito alcune delle ricette tipiche del Thanksgiving americano semplificate e usate come pretesto per insegnare ai bambini alcuni vocaboli inglesi.

continua »
Ricette-funghi-2021

Ricette con funghi

Ricco di nutrienti e proprietà che aiutano a rafforzare il sistema immunitario, il fungo è per antonomasia il simbolo dell'autunno. Di seguito, alcune ricette a base di funghi da proporre in famiglia in questa stagione.

continua »
Cachi2021

Frutta di stagione: i cachi

Frutto di stagione, grazie all'elevato contenuto di zuccheri, il caco è una fonte di energia immediatamente disponibile per l’organismo. È, inoltre, depurativo e aiuta a combattere lo stress nervoso.

continua »
Broccoli-studio-Australia

Perché i bambini non mangiano i broccoli

Secondo uno studio recente condotto in Australia, il rifiuto di broccoli, cavoli e altre verdure a foglia verde da parte dei bambini avrebbe una spiegazione scientifica.

continua »
Cerca altre strutture