Uova: come leggere i codici sul guscio e quali scegliere

Da allevamento a terra o biologiche? E cosa si intende esattamente per 'biologico' quando si parla di uova? Ecco alcune importanti informazioni da conoscere prima di comprare le uova. 

Articoli Correlati

Uova: come leggere i codici sul guscio e quali scegliere


 
Non tutte le uova sono uguali. Al momento dell'acquisto, quindi, è molto importante sapere cosa significano i numeri che trovate stampati sui gusci o direttamente sulla confezione dal momento che la freschezza non è 'unico parametro da tenere in considerazione.



COME SI LEGGE IL CODICE DI TRACCIABILITÀ


Per legge, tutte le uova devono riportare un codice numerico che appare così:
0 IT 045 TO 001

Cosa rappresentano questi numeri?
  • Il primo numero (0 nell'esempio in alto) indica la tipologia di allevamento (vedremo sotto come va interpretato questo numero)
  • IT indica il paese di provenienza (in questo caso, Italia)
  • Il terzo blocco numerico (045) è il codice ISTAT del comune di produzione
  • Troviamo, quindi, la provincia di produzione (TO = Torino)
  • Le ultime tre cifre (001) rappresentano il nome e il luogo dell'allevamento in cui la gallina ha deposto l'uovo

Subito sotto a questo codice viene riportata, a scelta, la data di scadenza o, in alternativa, la data di deposizione dell'uovo che identifica la freschezza o meno del prodotto.

COME SI CLASSIFICANO LE TIPOLOGIE DI ALLEVAMENTO

Il modo in cui la gallina viene allevata determina sia lo stato di salute dell'animale stesso, sia la qualità o meno dell'uovo. Ecco perché non tutte le uova sono uguali, a prescindere dal fatto che siano fresche o meno.

Esistono 4 classificazioni, da 0 a 3, dove:

  • 0 indica gli allevamenti biologici: le galline sono libere di scorazzare in terreno aperto e dispongono di tutto lo spazio che vogliono. Sono le uova di qualità migliore che vengono vendute sul mercato a costi leggermente più alti rispetto alle altre.
  • 1 indica gli allevamenti all'aperto: le galline vengono allevate all'aperto, ma in uno spazio limitato.
  • 2 allevamento a terra: le galline vivono in grandi capannoni chiusi senza mai vedere la luce del sole. Non sono, però, chiuse in gabbia.
  • 3 allevamento in gabbia: le galline sono chiuse in gabbia all'interno di enormi strutture dove nessuna ha libertà di movimento


Le uova vengono, poi, classificate in base alla freschezza. Sono di categoria A quelle fresche destinate al consumo. Le uova di categoria B, invece, denominate di seconda qualità sono quelle che vengono vendute all'industria alimentare.
Le uova fresche devono avere caratteristiche molto precise, facilmente riconoscibili anche a occhio nudo:

  • Guscio e cuticola: normali, puliti, intatti
  • Albume: chiaro, limpido, di consistenza gelatinosa, esente da corpi estranei di qualsiasi natura
  • Tuorlo: visibile alla speratura soltanto come ombratura, senza contorno apparente, che non si allontani sensibilmente dal centro dell'uovo in caso di rotazione di questo, esente da corpi estranei di qualsiasi natura
  • Germe: sviluppo impercettibile
  • Odore: assenza di odori estranei
     

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Spesa-2020

4 modi di fare la spesa senza andare al supermercato

Il modo di fare la spesa degli italiani sta cambiando. Volano gli store online e volano le soluzioni che offrono maggiore trasparenza sulla provenienza dei prodotti, la qualità e le condizioni di lavoro nei campi.

continua »
Autunno-a-tavola

Malinconia autunnale? Si combatte a tavola

Per molti la fine dell'estate è un momento di tristezza, stanchezza e sonnolenza. Che può essere contrastato con la giusta alimentazione e una dieta ad hoc.

continua »
Marmellata-albicocche

L'estate in dispensa, tutto l'anno

E con l'estate quasi agli sgoccioli, in cucina è tempo di conserve. Per poter disporre tutto l'anno dei sapori e dei prodotti tipici della bella stagione.

continua »
Yogurt

Yogurt per combattere il caldo

Lo yogurt. Alimento consigliato per una dieta contro la calura estiva, sano, completo, nutriente, adatto a grandi e piccini e perfetto per le merende e le colazioni estive.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network