A Nizza per il Carnevale

Grandi festeggiamenti con sfilate di carri e battaglie di fiori a Nizza, elegante e mondana cittadina della Costa Azzurra che, per l’occasione, veste i suoi abiti più sgargianti e colorati.

Articoli Correlati

A Nizza per il Carnevale


UN PO’ DI STORIA
La tradizione di organizzare festeggiamenti in grande stile in occasione del Carnevale risale, nella cittadina francese di Nizza, nel cuore della mondana e mite Costa Azzurra, a tempi antichissimi, addirittura al Medioevo, quando i Nizzardi, prima di sottoporsi ai lunghi 40 giorni di digiuno e penitenza previsti dalla Quaresima, si lasciavano andare a un periodo di baldoria ed esuberanza caratterizzato da lauti banchetti, feste di piazza, giochi e scherzi rigorosamente in costume.


Fino al XVIII secolo, quindi, i festeggiamenti carnevaleschi furono costellati di balli in maschera e di farandole sfrenate nelle strade dell'attuale città vecchia con gli Abbati dei Folli incaricati dal clero di sorvegliare l'allegria popolare.
In seguito, nel XVIII secolo, sotto l’influenza veneziana, i divertimenti di strada furono affiancati da veglioni, balli e feste privati che diventarono un “must” del Carnevale nizzardo.
Nel corso dei secoli, quest’ultimo fu vietato in diverse occasioni (dopo la Rivoluzione Francese, nel ventennio compreso tra le due Guerre Mondiali, allo scoppio della Prima Guerra del Golfo…), ma tutto sommato Nizza, un po’ come le nostrane Venezia, Viareggio, Cento, Putignano… non è davvero in grado di rinunciare completamente a festeggiare il suo Carnevale, vissuto da tutta la cittadinanza in modo molto partecipato.

BATTAGLIA DEI FIORI
La Battaglia dei Fiori, momento centrale del Carnevale Nizzardo, risale al 1876, ed è una vera e propria sfilata composta da una ventina di carri, tutti decorati con fiori veri. Ogni anno i fiorai, riuniti nell'ambito dell'Associazione dei Realizzatori delle Battaglie di Fiori della Città di Nizza, danno prova di autentiche prodezze di fantasia, gusto, abilità e... rapidità che fanno sì che i carri siano sempre perfettamente adornati e pronti per il corteo che li attende.
Affascinanti Mannequin, uomini e donne, vestiti con sontuosi costumi e stravaganti copricapo, creati per l'occasione, lanciano con grazia migliaia di fiori agli spettatori, sistemati nelle tribune e lungo tutta la Promenade des Anglais. Molte delle ragazze che partecipano alla Battaglia sono, poi, chiamate a prendere parte all’elezione di Miss Carnevale che si conclude con una serata speciale durante la quale viene eletta la Regina del Carnevale chiamata a rappresentare per un anno intero in tutto il mondo il fascino del Carnevale.

EDIZIONE 2008: PROTAGONISTI I RATTI
La 124° edizione del Carnevale di Nizza, che si svolgerà da sabato 16 febbraio a domenica 2 marzo 2008 avrà come protagonisti i ratti e sarà intitolata Roi des Ratapignatas, Raminagrobis et autres ramassis de Rats masqués.
Come sempre il programma sarà denso di appuntamenti che si susseguiranno nelle due settimane vivendo la fase centrale durante il weekend. Per l’occasione sono stati messi a punto pacchetti speciali e offerte che consentono di prendere parte al Carnevale Nizzardo, eventualmente, progettando qualche giorno per scoprire le meraviglie della Costa Azzurra e della vicinissima Provenza.
Un’opportunità da non perdere, quindi, per chi desidera trascorrere qualche giorno all’insegna dell’allegria e del divertimento, senza rinunciare al relax e alle escursioni culturali e enogastronomiche.

Per maggiori informazioni www.nicecarnaval.com.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Strada-Fiabe_Germania

In Germania, lungo la strada delle fiabe

Non è mai presto per progettare un nuovo viaggio e una nuova vacanza. Per i ponti autunnali, per le prossime feste dell'Immacolata o di Natale, per il prossimo tour ecco una proposta un po' diversa dalle solite: in Germania, percorrendo la strada delle fiabe.

continua »
ny_bimbi_22

A New York, 5 cose da fare con i bambini (fuori dai soliti percorsi)

Tra proposte classiche, novità e percorsi alternativi, ecco 5 cose da fare se vi trovate a New York con i bambini.

continua »
Pozanan

3 piccole mete europee per il ponte del 1° novembre

Siete appena tornari e già non vedete l'ora di ripartire? Ecco tre 'piccole' città europee perfette per un viaggio breve o per il ponte del 1° novembre.

continua »
partenza1

Partire a settembre...

Costi ridotti, poco traffico per le strade e località turistiche quasi deserte... Per chi ne ha la possibilità settembre è un ottimo mese per partire. Anche solo per qualche giorno.

continua »
Cerca altre strutture