BimbiSicuramente

Si è appena conclusa la seconda edizione di BimbiSicuramente, l'iniziativa di sensibilizzazione sul tema della sicurezza del trasporto dei bambini in auto.

Articoli Correlati

Si è appena conclusa a Milano la seconda edizione della più importante manifestazione italiana dedicata al tema della sicurezza del trasporto dei bambini in auto.


Dal 9 al 15 novembre, infatti, BimbiSicuramente, iniziativa voluta e promossa da FIAT Automobiles e UCIF (Unione Concessionari Italiani Fiat), ha coinvolto oltre 10.000 famiglie che hanno potuto partecipare agli incontri presso le concessionarie FIAT, ricevendo informazioni e dimostrazioni dirette su come tutelare la sicurezza dei bambini durante i viaggi e gli spostamenti in automobile.

 

ALCUNI DATI


Gli incidenti stradali risultano essere la prima causa di morte per i bambini da 5 a 14 anni. In Italia ogni giorno si verificano mediamente 652 incidenti che provocano la morte di 16 persone e il ferimento di altre 912. Secondo gli ultimi dati Istat, per causa di incidenti, nel nostro Paese muoiono ogni anno circa 100 bambini, quasi uno ogni 3 giorni, e ne rimangono feriti oltre 10.000, praticamente 30 ogni giorno.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha sottolineato come i sistemi di ritenuta dei bambini, se correttamente installati, sono in grado di ridurre del 70% il rischio di decesso in caso di incidente, mentre il pericolo di lesioni grave potrebbe essere ridotto dell'80%.

Purtroppo, sull'argomento c'è ancora troppa disinformazione e molta negligenza da parte delle famiglie (solo un genitore su tre, infatti, conosce le regole per il trasporto sicuro dei bimbi in macchina e le mette in pratica).

Particolarmente pericolosi i tragitti brevi, quelli considerati in generale 'non a rischio'. Dai dati, infatti, emerge che il 40% degli incidenti mortali che vedono coinvolti i più piccoli si verifica durante percorsi brevi, inferiori ai 3 km (in particolare, durante il tragitto casa-scuola).


 
LE INIZIATIVE DELLA MANIFESTAZIONE


Tra le numerose novità di quest'anno:

 

  • un concorso web cui hanno partecipato oltre 60 video che hanno affrontato il tema della sicurezza in modo innovativo e singolare (per la cronaca: il primo premio di 2.500€ è stato assegnato al video Bambini al Sicuro dell'utente Annarella);
     
  • il rinnovato sito www.bimbisicuramente.it che è stato pensato come un vero e proprio portale in cui trovare tutte le informazioni sul tema della sicurezza, arricchito con numerosi video che mostrano come andrebbero trasportati correttamente i minori in auto;
     
  • la realizzazione di un'applicazione divertente e, per la prima volta, anche socialmente utile disponibile su Facebook al seguente indirizzo che mette in competizione ciascun utente con la propria rete di amici sul network (vince chi risponde in modo corretto al maggior numero di domande nel minor tempo possibile).

    CONSIGLI PER IL TRASPORTO DEI BIMBI IN AUTO




    Oltre a FIAT, tra i partner della manifestazione, Bosch, BébéConfort, Giunti Progetti Educativi, Zooppa.it e H-art.

     


Commenta questo articolo
  • Commento inserito da valentina il 20 novembre 2009 alle ore 14:46

    l'astronave eh?? bhé una volta ci ho fatto quasi notte con mia figlia che non voleva sedersi sul seggiolino...

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Strada-Fiabe_Germania

In Germania, lungo la strada delle fiabe

Non è mai presto per progettare un nuovo viaggio e una nuova vacanza. Per i ponti autunnali, per le prossime feste dell'Immacolata o di Natale, per il prossimo tour ecco una proposta un po' diversa dalle solite: in Germania, percorrendo la strada delle fiabe.

continua »
ny_bimbi_22

A New York, 5 cose da fare con i bambini (fuori dai soliti percorsi)

Tra proposte classiche, novità e percorsi alternativi, ecco 5 cose da fare se vi trovate a New York con i bambini.

continua »
Pozanan

3 piccole mete europee per il ponte del 1° novembre

Siete appena tornari e già non vedete l'ora di ripartire? Ecco tre 'piccole' città europee perfette per un viaggio breve o per il ponte del 1° novembre.

continua »
partenza1

Partire a settembre...

Costi ridotti, poco traffico per le strade e località turistiche quasi deserte... Per chi ne ha la possibilità settembre è un ottimo mese per partire. Anche solo per qualche giorno.

continua »
Cerca altre strutture