Nel Paese delle streghe...

A Triora, in Liguria, dove si dice vissero un tempo streghe e fattucchiere. E dove ancora oggi si respira un'atmosfera incantata.

Articoli Correlati

Nel Paese delle streghe...


Triora è un paesino della provincia di Imperia molto particolare. Feudo dei conti di Ventimiglia, poi fortezza della gloriosa Repubblica marinara di Genova, questo piccolo borgo medievale arroccato sulle colline liguri è famoso per i resti architettonici del passato e, soprattutto, per la caccia alle streghe (o bagiue come si dice nel dialetto locale) che lo vide protagonista nel XVI secolo.
La storia, infatti, racconta che nel lontano 1587, una ventina di donne di tutte le età e le estrazioni sociali furono catturate, processate con l'accusa di stregoneria e, ritenute colpevoli, impiccate e, quindi, bruciate secondo l'usanza del tempo. Il fatto, chiaramente, condizionò la vita sociale e culturale del piccolo borgo e, da allora, Triora divenne famosa come 'Il Paese delle Streghe', un luogo un po' magico e un po' incantato dove imbattersi in eventi soprannaturali (o sperare di imbattersi in eventi soprannaturali) e dove la fantasia e l'immaginazione di grandi e piccini sono sottoposte a costanti e continui stimoli.


In un certo senso, le vicende terribili che caratterizzarono la storia del paesino ne determinarono anche la fortuna postuma, non solo perché a Triora usanze e tradizioni rimasero pressoché le stesse dei secoli scorsi trasformandolo in un centro di interesse per gli appassionati di Medioevo, ma anche perché la peculiarità della sua storia cominciò ad attirare, in tempi moderni, migliaia di turisti, affascinati dalle leggende e dai racconti che vi aleggiavano.

Dal punto di vista turistico, Triora e il territorio circostante sono, senza dubbio, degni di nota, sia per la bellezza paesaggistica, sia per la presenza di innumerevoli siti archeologici risalenti al periodo del Neolitico e dell'Eneolitico, sia per le innumerevoli iniziative che qui vengono organizzate e che spesso vedono proprio le streghe come protagoniste assolute.
Nulla di più indicato, quindi, in occasione dell'imminente festa di Halloween, che progettare una gita (anche solo di un paio di giorni) da queste parti con tutta la famiglia, per venire incontro ai bisogni degli adulti (non trascurabile la possibilità di coniugare un'escursione culturale con un tour eno-gastronomico di tutto rispetto) assecondando, nello stesso tempo, i sogni e le aspettative dei bambini.


Da non perdere, una visita al locale Museo Etnografico dedicato ai cicli della vita contadina dove è stata allestita una sezione speciale con l'Antro delle Streghe in cui sono esposti i documenti storici dei processori che qui si svolsero ai danni delle donne del paese accusate di stregoneria. Interessante e sicuramente, sinistramente affascinante, un giro al Casolare del Cabotino luogo in cui, secondo la leggenda, le streghe e le fattucchiere si ritrovavano di nascosto per compiere i loro sortilegi.

Per maggiori informazioni www.triora.org.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Treno-folliage

Il treno del folliage

E nel primo giorno d'autunno, un'idea per un weekend diverso con i bambini per scoprire come cambia la natura nei mesi che precedono l'inverno. Il Treno del Folliage, dal 17 ottobre al 15 novembre.

continua »
montagna_protezione

In montagna ad 'alta protezione'

Sulla neve, è importante proteggere pelle e occhi per evitare scottature, ustioni e congiuntiviti. Creme e occhiali sono, quindi, indispensabili.

continua »
Pericolo-meduse

Al mare, contro tracine e meduse

In acqua o sotto la sabbia si nascondono alcuni dei 'pericoli' più temuti da chi trascorre al mare le proprie vacanze. Ecco cosa fare in caso di puntura da tracina o contatto con una medusa medusa.

continua »
Venezia-bambini2020

Venezia in un giorno. Con i bambini

Quale momento migliore per visitare Venezia svuotata dai turisti? Ecco, dunque, un itinerario perfetto per una giornata alla Serenissima con i bambini.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network