Pronti, partenza... si ricomincia!

E dopo quasi tre mesi di vacanze, qualche consiglio per riabituare i bambini al tran tran di tutti i giorni…

Articoli Correlati

Qualcuno di voi sarà tornato già da qualche settimana, altri, invece, stanno per farlo. In ogni caso le vacanze estive sono giunte, ormai, agli sgoccioli: le giornate sono più corte, il sole più freddo, si ha meno voglia di stare in giro la sera a leccare gelati e tirare fino a tardi.
Dopo quasi tre mesi, è giunto il momento di dare una 'regolata' allo stile di vita dei bambini, per riabituarli alle rigide regole che caratterizzano le giornate nella brutta stagione e perché non debbano arrivare impreparati all'appuntamento con la scuola che è prossima a riaprire i battenti.


Ecco qualche consiglio.

 

  • Innanzitutto, gradualmente, fate in modo che si riabituino ad andare a letto presto la sera. Se in vacanza, infatti, avevano tutto il tempo per recuperare le ore di sonno durante la giornata, con l'inizio della scuola dovranno sfruttare la notte per dormire e riposarsi. Anticipate, così, di almeno mezz'ora l'orario della nanna, fino a quando riuscirete a spedirli a letto al massimo entro le nove/nove e trenta.
  • Stabilite un orario preciso anche per il pranzo e la cena e fate in modo che non pasticcino più fuori dai pasti. Dopo i bagordi dell'estate, infatti, anche l'organismo necessita di una tregua. Meno gelati, ghiaccioli, merendina per la merenda e più frutta e verdura a tavola.
  • Se non hanno ancora terminato i compiti delle vacanze, fate in modo che riescano a concluderli prima dell'inizio della scuola. Nel caso in cui, invece, dovessero avere già finito tutto, dedicate almeno un'ora al giorno al ripasso delle cose fatte e alla correzione degli esercizi estivi. In questo modo eviterete che i primi compiti a casa siano per loro un trauma, non più abituati ad aprire libri e quaderni.

     


    In altre parole, mettete i bambini nella condizione di capire che le vacanze stanno per terminare e che è quasi giunta l'ora di tornare al lavoro. Questo serve non solo per riabituarli alla routine, ma, soprattutto, per insegnar loro il profondo significato della parola 'vacanze' e per segnare uno stacco tra questo momento e gli altri: è risaputo, infatti, che si apprezza una cosa nel momento in cui ci si rende conto del suo effettivo valore: è bene che i piccoli apprendano presto questo insegnamento.
    Per chi è già tornato dalle ferie, poi, questi ultimi giorni di agosto, prima che la vita lavorativa vi assorba completamente rituffandovi nello stress e nella routine quotidiana, possono essere impiegati per acquistare il necessario per la scuola o per l'asilo, per controllare che al bambino non manchi nulla per il suo ritorno in classe e per mettere a posto il suo guardaroba. Capita, spesso, infatti, che durante l'estate i bambini crescano notevolmente e che i vestiti che andavano loro bene fino a tre mesi fa, siano stretti, non più portabili. È il momento giusto per provvedere a sostituirli in modo che anche dal punto di vista vestiario siano preparati ad affrontare i primi freddi e l'inverno.


Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Ragnhild il 23 settembre 2009 alle ore 00:01

    Sono d'accordo.I bambini devono andare a letto presto la sera.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Slovenia

Slovenia: una meta per famiglie

Non troppo lontana dall'Italia (facilmente raggiungibile anche in macchina dalle regioni del Nord), economica e poco turistica, la Slovenia rappresenta una valida alternativa ai classici tour europei. Soprattutto per chi viaggia con bambini al seguito. Ecco 4 mete imperdibili per chi si trova da quelle parti.

continua »
Regali-montagna

Vacanze in montagna? Ecco il regalo giusto

Siete pronti a partire per la montagna? Ecco il regalo giusto da mettere sotto l'albero per chi trascorrerà sulla neve le prime vere vacanze invernali. Con le marche di riferimento. 

continua »
Campus-Natale2017

Campus di Natale 2017

Le vacanze di Natale si avvicinano e per chi lavora durante le feste è tempo di pensare a una soluzione per impegnare i bambini quando le scuole saranno chiuse. Di seguito un elenco di Campus invernali 

continua »
Villaggi-Babbo-Natale2017

I villaggi di Babbo Natale

Con Natale ormai alle porte e l'atmosfera natalizia che si respira ovunque, vi segnaliamo alcuni Villaggi di Babbo Natale in Italia per i prossimi weekend fuori porta in famiglia. 

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network