Giochi di carte da proporre in spiaggia ai bambini - Vacanze - Bambinopoli





Giochi di carte da proporre in spiaggia ai bambini

Troppo grandi per secchielli e paletti i bambini si annoiano tutto il giorno in spiaggia? Ecco alcuni giochi con le carte da proporre loro. con le regole del gioco (laddove disponibili).

Articoli Correlati


 
A parte i giochi classici che i bambini apprendono dai genitori o dai nonni (Rubamazzetto, Scopa, Scala 40, Machiavelli...), esistono alcuni giochi da fare con le carte perfetti per i bambini e per le lunghe giornate in spiaggia o le ore trascorse sotto all'ombrellone. 


Eccone alcuni particolarmente divertenti che richiedono velocità, prontezza di riflessi, capacità di ragionamento e, come in tutti i giochi a carta, una dose di buona fortuna!

SPUTO


Sputo è un gioco con le carte la sua caratteristica principale è la velocità: i giocatori, quindi, devono avere soprattutto ottimi riflessi.
Si gioca in due con una mazzo da 52 carte. L'obiettivo del gioco è quello di cercare di esaurire tutte le proprie carte prima dell'avversario.
Come si gioca:
A ogni giocatore vengono consegnate, una alla volta, 26 carte. I due sfidanti le distribuiscono davanti a sé nel seguente modo:
  • partendo da sinistra, tre carte coperte in fila e una scoperta.
  • sempre da sinistra, si pone un'altra carta coperta sulla prima e sulla seconda carta e una scoperta sulla terza.
  • una coperta sulla prima ed una scoperta sulla seconda
  • una scoperta sulla prima carta

Le carte rimanenti formano un mazzo coperto, che ognuno conserva alla sinistra della propria fila.
Terminata la distribuzione delle carte sul tavolo da entrambi i giocatori, uno dei due esclama 'sputo'. A questo punto, i due giocatori, prendono la carta in cima al loro mazzo e la depositano, scoperta, al centro del tavolo.
I due aggiungono al centro del tavolo quante più carte scoperte possono della loro fila, il più rapidamente possibile.
Le carte devono essere disposte in scala crescente o decrescente.
Il gioco prosegue fino a quando nessuno dei due può aggiungere delle carte al centro. Quando accade, si grida 'sputo': entrambi mettono sul loro mucchietto centrale la carta in cima al loro mazzo, scoperta.
La mano termina quando uno ha esaurito tutte le carte della sua fila scoperta, il giocatore dichiara 'chiuso' e si aggiudica la mano e prende il mazzo, l'avversario prende i due centrali e le carte rimaste nella sua fila e le inserisce sotto il suo mazzo.
Si aggiudica la partita chi finisce per primo tutte le sue carte.
 

OTTO MATTE
In Otto Matte gli 8 come Jolly, che possono sostituire qualsiasi carta.
Si gioca in 2 o 3 persone con un mazzo da cinquantadue carte.
Come si gioca:
Vengono consegnate sette carte a ciascun giocatore, una alla volta in senso orario. Le altre si lasciano coperte al centro del tavolo.
Chi gioca per primo scarta una carta al centro del tavolo, scoperta. il prossimo deve rispondere con una carta dello stesse seme oppure dello stesso valore numerico.
Se il giocatore di turno non può scartare una carta deve continuare a pescare dal mazzo fino a quando non la trova.
Chi gioca l'Otto decide il seme successivo. Chi fa Bum, ovvero esaurisce tutte le proprie carte, segna i punti per tutte le carte ancora in mano agli avversari:

  • Ogni Otto corrisponde a 50 punti.
  • Re, donna e Fante equivalgono a 10 punti ciascuno
  • L'asso 1 punto
  • Tutte le altre carte il loro valore facciale
     

Se il mazzo si esaurisce prima che qualcuno faccia Bum, tutti contano il valore delle carte che hanno in mano e vince chi registra il totale più basso, aggiudicandosi la differenza tra il suo e quelli degli altri, sommati.
 

LA NAVE SALPA PER...
Si gioca in quattro giocatori e si può praticare fino a sette. Occorre un mazzo da 52 carte e l'Asso è la carta più alta. Obiettivo del gioco: cercare di avere sette carte dello stesso seme in mano.
Come si gioca:
Il mazziere distribuisce sette carte a ogni partecipante, coperte, una alla volta, in senso orario. Il resto del mazzo non viene utilizzato.
Ogni giocatore divide le proprie carte in base al seme e sceglie quale seme raccogliere, questa decisione può essere modificata in seguito, durante gli scambi.
Ogni giocatore mette sul tavolo una carte che non vuole, coperta, e la passa a chi sta alla sua destra, che la prende in mano e ne scarta un'altra, passandola al giocatore successivo.
Si va avanti così finchè qualcuno non abbia una mano composta da carte che hanno tutte lo stesso seme. Questi sarà il vincitore ed esclamerà ad alta voce La mia nave salpa!.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Viaggi-autunno2018

I 10 viaggi più economici dell'autunno (secondo Skyscanner)

Le vacanze estive sono un ricordo lontano e avete voglia di una mini vacanza autunnale? Ecco secondo Skyscanner quali sono le destinazioni europee più economiche da raggiungere nei prossimi mesi. 

continua »
Valigie-intelligenti

Le valigie intelligenti

Se non sapete cosa regalare in questi mesi per un compleanno o un'occasione speciale, regalate una valigia. Ce ne se sono alcune veramente 'intelligenti'! 

continua »
sara_hp

Il mio campus del cuore

Sara Tononi (15 anni) ha svolto 2 giornate di alternanza scuola lavoro qui da noi a Bambinopoli e le abbiamo chiesto di scrivere della sua esperienza in un campus di volontariato con i bambini in Guatemala. Questo il suo racconto.

continua »
Bambini-vacanza-nonni

10 cose da fare mentre i bambini sono in vacanza (con i nonni)

Bambini in vacanza con i nonni? Ecco come occupare il tempo vuoto lasciato dalla loro partenza. Senza sensi di colpa e gestendo la nostalgia prendendosi cura di se stesse.

continua »
Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network