Giornata FAI di primavera

Il 24 e il 25 marzo tornano le giornate FAI di primavera. Due giorni durante i quali oltre 1000 luoghi disseminati lungo tutto il territorio italiano verranno eccezionalmente aperti al pubblico. Ecco gli appuntamenti più importanti per i bambini.

Giornata FAI di primavera




Come ormai da qualche anno, il primo weekend di primavera significa, soprattutto, Giornata FAI, una due giorni speciale in cui oltre 1000 siti storici, culturali e artistici normalmente chiusi al pubblico vengono aperti e resi accessibili al pubblico.
Si tratta di un'occasione unica (purtroppo) per conoscere più da vicino il patrimonio culturale italiano e trascorrere in famiglia una giornata diversa all'insegna della scoperta e della riappropriazione della propria storia e tradizioni.



L'iniziativa, diventata ormai un appuntamento fisso della primavera, è nata nel 1993 quando i siti aperti furono 50 su una trentina di città selezionate. Dato l'enorme successo riscosso e l'impegno di tutti coloro che credono che il recupero e la restituzione della 'bellezza' ai legittimi proprietari (noi) sia doveroso, 25 anni dopo, i luoghi aperti al pubblico sono saliti a1000 (per conoscerli tutti cliccate qui).


L'accesso alle strutture coinvolte nell'iniziativa è garantito a tutti. I tesserati FAI, però, hanno diritto ad aperture speciali e momenti dedicati di approfondimento e conoscenza.




Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
bagagliobimbo_cv

Il bagaglio del bambino

Non solo calze e mutandine… ma tutto il necessaire per non avere problemi in vacanza. Al mare e in montagna.

continua »
medicinebimbo_cv

Farmaci in viaggio: cosa portare con sé

Partire con tutto il necessaire per un pronto intervento in caso di malattia o piccoli incidenti del bambino, è fondamentale. Ecco, dunque, cosa portare con sé per evitare problemi quando si è in vacanza.

continua »
FamilyHotel_cv

Il family hotel per eccellenza secondo Tripadvisor

Una vacanza in famiglia circondati dalla maestosità delle Dolomiti, dalla natura rigogliosa e con la possibilità di soggiornare in un hotel dove comfort e servizi sono pensati per accogliere tutti: genitori, genitori single, nonni e bambini.

continua »
CampusCellulare_cv

Cellulare al campus ai bambini. Favorevoli o contrari?

In queste settimane, molti bambini si apprestano a frequentare campus residenziali che prevedono il pernotto presso la struttura e la lontananza da casa per qualche giorno. È giusto o no dotarli di cellulare per sentire i familiari? 

continua »
Cerca altre strutture