La casa delle vacanze

 Come deve essere la casa delle vacanze ideale quando si viaggia con bambini piccoli al seguito? Ce lo dice Mamma Vera che racconta la sua esperienza di viaggio.

Articoli Correlati

La casa delle vacanze


Per la nostra vacanza tra mare e campagna abbiamo scelto una casa circondata da un grande giardino, ma non di quelli precisi e perfetti.
Un po' disordinato e selvaggio, somigliava piuttosto a un bosco, ma di ulivi e pini marittimi. E i bambini l'hanno subito amato! Appena scesi dalla macchina, mentre il proprietario ci illustrava l'interno della casa, loro erano già fuori a giocare, ma soprattutto a scoprire i segreti che quel luogo nascondeva per loro: un grande albero cavo utilizzato dalle volpi con i loro piccoli, un gattino che si rifugiava sotto la palma in attesa di coccole, una lucertola distesa sul muretto bianco e un geco che percorreva la parete della casa.

E tutte queste piccole cose, erano per loro vere e proprie meraviglie!
E' sempre stato importante, per noi, avere un 'rifugio' accogliente, quando si va in vacanza, per poter essere contenti di finire le nostre giornate, dopo escursioni e nuotate, in un luogo rilassante e amichevole.

Certo, a volte le nostre ricerche sono davvero estenuanti, soprattutto perché, essendo in cinque, abbiamo esigenze particolari. Per risparmiare senza però rinunciare a ciò che per noi è essenziale, spesso rinunciamo alla vista mare, o alla spiaggia raggiungibile a piedi, e scegliamo una casa a qualche chilometro dal mare. Per noi che vacanza significa scoprire e conoscere la regione che ci ospita, spostarsi in macchina diventa una necessità, perciò il sacrificio non è poi così grande. Anzi, ormai sono i bambini stessi a chiederci la casa con il giardino, per poter giocare liberamente senza paura di dar fastidio a nessuno.

Circondati dalla natura, abbiamo così trascorso le nostre serate a guardare le stelle, a osservare i gatti che lottavano per avere la nostra attenzione, e il nostro cibo, mentre i nostri risvegli venivano salutati da un coniglietto bianco che, puntualmente, si faceva trovare fuori casa saltellante.
Crediamo che questi dettagli siano importanti, per dare la possibilità ai bambini di assaporare una vita diversa, genuina e semplice. Almeno in vacanza, è bello spogliarsi di tutto ciò che è superfluo.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Winnie-The-Pooh-House

Chi vuole dormire nella casa di Winnie The Pooh?

Per tutti i bimbi che amano o hanno amato le avventure di Winnie The Pooh, una grande notizia. In Gran Bretagna è stata ricostruita la sua casetta nel bosco ed è disponibile per chi desidera soggiornarvi. 

continua »
Breslavia_Home

Viaggio in Polonia: la nostra esperienza

Non è un viaggio da tutti i giorni e in questo periodo lo è ancora meno. Ma oggi - cosa che non facciamo mai - partiamo da un'esperienza personale assolutamente positiva. Due setitmane in giro per la Polonia con una bambina di 8 anni.

continua »
Venezia-bambini2020

Venezia in un giorno. Con i bambini

Qual'è il momento migliore per visitare Venezia?  Ecco un itinerario perfetto per una giornata alla Serenissima con i bambini.

continua »
Green-Pass

Covid: come cambiano le regole dal 5 agosto

Rese note le misure messe in atto dal Governo per contenere la diffusione del virus ed evitare nuove chiusure in autunno. Entreranno in vigore a partire dal 5 agosto.    

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network