Progetto vacanze: in crociera coi bambini

Progetti per le vacanze estive o pasquali? Perché non in crociera? Confortevoli e dotate di ogni comodità, infatti, le navi da crociera garantiscono viaggi caratterizzate dal relax, durante, prima e dopo. Anche con i bambini.

Articoli Correlati

Progetto vacanze: in crociera coi bambini


Immaginate destinazioni come Isole Canarie o Tunisi, Dubai, Atene...
Immaginate tanto divertimento, diversificato e adatto a tutti: spettacoli di magia come serate karaoke, scivoli acquatici e cacce al tesoro.
Divertimento ed escursioni sono studiati per venire incontro anhe alle esigenze dei bambini ed è per questo che una vacanza in crociera può essere presa in considerazione anche come alternativa ai soliti viaggi e alle solite vacanze di famiglia.


Grazie a personale qualificato, a installazioni all’avanguardia e ad attività multiple, è possibile partire in tutta serenitàsia con i piccolissimi che con gli adolescenti.

Generalmente, ogni compagnia ha un suo programma differente. Si può, però, identificare uno schema ricorrente che quasi tutte le compagnie propongono.
In particolare, si evince che vi sono attività per bambini di tutte le età e queste variano proprio a seconda della fascia in cui si collocano i bimbi.
I club dedicati ai più piccini accolgono bambini a partire dai 3 e in genere fino ai 9 anni; vengono poi i club per la fascia intermedia dai 9 ai 13 anni e, infine, gli adolescenti fino a 17 anni.
Tanto per dare qualche esempio, è molto probabile che un bambino di una decina d’anni a bordo sia molto impegnato a fare bricolage, dipingere o partecipare a gare e  mini olimpiadi.
Lo scopo è, in ogni caso, quello di permettere ai genitori di godersi la vacanza quasi fossero salpati da soli: una grande quantita di tempo sarà a loro disposizione affinché possano, finalmente, rilassarsi, prendersi cura di sé, avere modo di frequentare centri benessere e centri estetici (spesso presenti a bordo)...

La vita di bordo, adatta a tutti, non lo è per niente alle famiglie di bimbi neonati o comunque con un'età inferiore ai 3 anni. La maggior parte delle compagnie, infatti, non è attrezzata per prendersi cura di bambini di questa età e non esiste un intrattenimento specifico per i piccolissimi.
E, anche se i bimbi sono ammessi già a partire dei 6 mesi sulla stragrande maggioranza delle navi, è certamente a partire dei 5 anni che essi iniziano ad apprezzare realmente l’atmosfera a bordo.

Su www.crociereonline.com è possibile prenotare e scegliere la crociera più adatta alle proprie esigenze selezionandola tra oltre 600 destinazioni in tutto il mondo e con tutte le principali compagnie. 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Winnie-The-Pooh-House

Chi vuole dormire nella casa di Winnie The Pooh?

Per tutti i bimbi che amano o hanno amato le avventure di Winnie The Pooh, una grande notizia. In Gran Bretagna è stata ricostruita la sua casetta nel bosco ed è disponibile per chi desidera soggiornarvi. 

continua »
Breslavia_Home

Viaggio in Polonia: la nostra esperienza

Non è un viaggio da tutti i giorni e in questo periodo lo è ancora meno. Ma oggi - cosa che non facciamo mai - partiamo da un'esperienza personale assolutamente positiva. Due setitmane in giro per la Polonia con una bambina di 8 anni.

continua »
Venezia-bambini2020

Venezia in un giorno. Con i bambini

Qual'è il momento migliore per visitare Venezia?  Ecco un itinerario perfetto per una giornata alla Serenissima con i bambini.

continua »
Green-Pass

Covid: come cambiano le regole dal 5 agosto

Rese note le misure messe in atto dal Governo per contenere la diffusione del virus ed evitare nuove chiusure in autunno. Entreranno in vigore a partire dal 5 agosto.    

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network