Sci: come evitare traumi e fratture

Le vacanze di Natale si avvicinano a grandi passi e per molti è l'occasione di rimettere gli sci ai piedi e cavalcare le piste. Ecco alcuni consigli per evitare traumi e fratture.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

Le vacanze sulla neve, soprattutto dopo lunghi periodi di sospensione dovuta alla stagione, possono essere causa di traumi e fratture. Lo sci, infatti, è uno sport che richiede un'ottima preparazione atletica e muscolare e una notevole capacità di concentrazione. Non solo, infatti, si tratta di uno sport 'tecnicamente' difficile, ma le piste stesse, la qualità della neve, il sovraffollamento, possono mettere a dura prova le abilità anche degli sciatori più esperti.
A questo proposito, i nemici peggiori sono le piste con neve farinosa e i tratti ghiacciati, per affrontare i quali è necessario avere forza nelle ginocchia e elasticità articolare.



Senza alcuna distinzione, perciò, tra adulti e bambini, è necessario far precedere la vacanza con almeno una decina di giorni di allenamento specifico, finalizzato a incrementare il tono e la forza muscolare e a migliorare l'elasticità articolare e la resistenza. A questo proposito, attività quali stretching, corsa, step e cyclette sono particolarmente indicati per lo scopo.
In particolare, poi, sono da preferire allenamenti che migliorino l'agilità generale e il raggiungimento della coordinazione dei movimenti. Per i bambini, invece, sconsigliati se non del tutto dannosi, gli allenamenti di forza (pesi, macchine...).


Qualora fosse impossibile dedicarsi a un'attività presciistica ad hoc (difficilmente, per esempio, i bimbi e i ragazzi ne svolgono), il consiglio è sempre quello di iniziare a sciare con il maestro, facendo almeno un'ora di lezione tutti i giorni per tutta la durata della vacanza sulla neve.

CONSIGLI PER AFFRONTARE UNA GIORNATA SULLA NEVE
  • Se possibile, dedicarsi a un'attività specifica nei giorni che precedono la partenza per la montagna e la frequentazione delle piste
  • Dedicare almeno un'ora al giorno a una lezione con un maestro di sci
  • Iniziare con una buona colazione (ricca, soprattutto, di zuccheri)
  • Indossare indumenti adeguati e adottare il classico abbigliamento a cipolla
  • Indossaere sempre il caschetto
  • Controllare gli attacchi degli scarponi e le lame degli sci
  • Fare 5 minuti di stretching prima di inizare la giornata, ripetendo l'allenamento dopo le pause
  • Mantenere una velocità adeguata, soprattutto in condizioni di affollamento delle piste



 

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Campus-Natale2017

Campus di Natale 2017

Le vacanze di Natale si avvicinano e per chi lavora durante le feste è tempo di pensare a una soluzione per impegnare i bambini quando le scuole saranno chiuse. Di seguito un elenco di Campus invernali 

continua »
Villaggi-Babbo-Natale2017

I villaggi di Babbo Natale

Con Natale ormai alle porte e l'atmosfera natalizia che si respira ovunque, vi segnaliamo alcuni Villaggi di Babbo Natale in Italia per i prossimi weekend fuori porta in famiglia. 

continua »
Valigia-letto

Valigie con una marcia in più

Valigie intelligenti pensate per chi affronta lunghi viaggi con i bambini e sa quanto possa essere faticoso un viaggio in treno, in aereo o anche in auto con loro. Dalla valigia letto all'amaca per distendere meglio le gambe.

continua »
Pimpa-CittaInGioco

Città in gioco

Città in gioco è una collana di guide-gioco dedicata ai più piccoli per scoprire le città con la Pimpa e i suoi amici.

continua »

Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network