Storie di panchine giganti

Un tour un po' fuori dal comune alla scoperta delle tante panchine giganti in giro per l'Italia. Dove si trovano queste enormi sedute che fanno tornare tutti bambini e ci danno la sensazione di vivere in un mondo popolato da giganti?

Articoli Correlati

Storie di panchine giganti



Non sempre dietro la scelta di un viaggio o di un semplice weekend fuori porta si nasconde una scelta razionale. Talvolta è solo l'ispirazione del momento, il fascino di qualcosa che ci sembra esotico o che ci catapulta in una dimensione altra, fiabesca, onirica.
Le mete che vi proponiamo qui, perfette per un breve tour con i bambini, hanno una cosa in comune: la presenza di giganti panchine su cui sedersi per ammirare il panorama, godersi la vista e rilassarsi.



La maggior parte delle panchine giganti presenti sul territorio italiano fanno parte di un progetto che si chiama Big Bench Community Project, nato grazie all'idea del designer Chris Bangle e da sua moglie Catherine, entrambi cittadini del Comune piemontese di Clevasana, in provincia di Cuneo, con l'obiettivo di promuovere e far conoscere, proprio attraverso l'installazione di panchine giganti, il territorio in cui queste vengono collocate e le sue peculiarità. Nessuno scopo di lucro. Nessuna velleità artistica. Solo la necessità di aprire nuovi ambiti di esplorazione attraverso le corde della fantasia.

Per rendere la visita ancora più divertente, poi, chi lo desidera può collezionare i timbri di ogni panchina sul Passaporto BBCP che si può ritirare presso le pro-loco locali o le associazioni turistiche della zona (qui l'elenco completo).



L'ULTIMA NATA: LA PANCHINA GIGANTE DI BELLAGIO

Nella zona del Lago di Como, a Civenna frazione di Bellagio, la panchina gigante su cui sedersi per ammirare dall'alto la bellezza del lago, è la 137° in ordine di nascita del Big Bench Community Project. Inaugurata il 22 maggio e realizzata grazie all'Associazione Promobellagio, ala Pro Loco di Civenna e al gruppo di cittadini di Civenna più Bella, è sicuramente l'ultima nata in seno all'iniziativa di cui sopra e permette di avere una vista mozzafiato sul territorio del Lario.

IL CHIANTI E LA SUA PRIMA PANCHINA GIGANTE

La panchina n. 136, invece, è stata recentemente inaugurata (20 maggio) nella zona del Chianti, per la precisione a Gaiole, ed è la prima su questo territorio. Di colore verde 'meleto', collocata su una dolce collina affacciata su un castello duecentesco e sui vigneti di Meleto, nasce con l'intento di promuovere il Parco delle Api, un'oasi didattica voluta dall’azienda viticola per promuovere la ripopolazione dell'insetto che più di tutti rappresenta la vita.



UNA VOLTA C'ERA IL MARE: LA GRANDE PANCHINA DI BANDITA (ALESSANDRIA)

È la panchina n. 135 e si trova in un territorio molto particolare: il sentiero 561 nella frazione di Bandita di Cassinelle (AL) denominato Anello di Bandita, facente parte dell’itinerario di “Una volta c’era il Mare”. Qui, infatti, in questo sito paleontologico raggiungibile sia a piedi che in bicicletta e dove appunto una volta c'era il mare, è ancora possibile scovare fossili di piante, conchiglie e animali vissuti milioni di anni fa.

LE PANCHINE GIGANTI DELLE LANGHE

Naturalmente, è il Piemonte, la regione in cui Big Bench Community Project è nato, ad avere il maggior numero di panchine giganti presenti sul territorio. Di seguito l'elenco completo di quelle che trovate nella Langhe e qualche dettaglio su quelle più particolari e carratteristiche:
  • Monforte d’Alba: ce ne sono due, una viola nel cuore del paese e una rosa, in località Cascina Castelletto.
  • Dogliani: azzurra e rossa, si trova vicino al Castello di Dogliani.
  • Farigliano: panchina gigante lilla, posizionata tra i vigneti fuori dal centro abitato.
  • Clavesana: le panchine sono tre, rossa, la prima nata che ha dato l’avvio al progetto Big Bench, blu in frazione Lo Sbaranzo e gialla nella Borgata Palazzetto.
  • Carrù: una grande in oro e alcune più piccole nella piazza principale del paese.
  • Piozzo: arancione, accanto alla cappella dell’Albarosa.
  • Monchiero: bianca, nella parte alta del paese.
  • Vezza d’Alba: grigia, nascosta tra i vigneti.
  • Alba: turchese, si trova in località Scaparone.
  • Canale: rosa, sulla Collina Giaconi di Madonna dei Cavalli a Canale.
  • Neive: verde, oltre la Borgata Gavello, in direzione Tre Stelle.
  • Coazzolo: color lavanda, nei pressi del cimitero.
  • Santo Stefano Belbo: gialla, in direzione dlell'Agriturismo ai Piacentini.
  • Arguello: verde acido, a pochi passi dal paese.
  • Niella Belbo: azzurra, sulla Spianata dell’Amore.
  • Paroldo: arancione, n località Pedaggera.
  • Cigliè: rosso e argento, lungo la strada che sale al paese.
  • Ceva: gialla e nera, vicino al Campanone.


(Sotto: la pancina n. 1 di Clavesana, di colore rosso)



IN BASILICATA: LA PRIMA PANCHINA GIGANTE DEL SUD D'ITALIA

Se è sicuramente il Nord a detenere il primato delle panchine giganti presenti in Italia, ormai da qualche anno anche il Sud può contare sulla presenza di almeno una Big Bench del progetto di Chris Bangle. È stata, infatti, inaugurata un paio di anni fa (novembre 2019) la prima panchina gigante del Meridione all'interno della Riserva naturale orientata Grotticelle, Rionero in Volture, in provincia di Potenza, istituita appositamente per la protezione di un lepidottero. La panchina, di colore interamente rosso, si trova su un’altura panoramica all’interno del sito protetto ed è raggiungibile esclusivamente a piedi, dopo circa un quarto d’ora di cammino tra i boschi.

Seguite Big Bench Community Project su Instagram per essere sempre informati sulle novità e per sostenere il fondatore nel suo progetto. Se, invece, vi siete già seduti su una panchina gigante, taggate Bambinopoli sempre su Instagram e saremo felici di condividere le vostre foto.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Winnie-The-Pooh-House

Chi vuole dormire nella casa di Winnie The Pooh?

Per tutti i bimbi che amano o hanno amato le avventure di Winnie The Pooh, una grande notizia. In Gran Bretagna è stata ricostruita la sua casetta nel bosco ed è disponibile per chi desidera soggiornarvi. 

continua »
Breslavia_Home

Viaggio in Polonia: la nostra esperienza

Non è un viaggio da tutti i giorni e in questo periodo lo è ancora meno. Ma oggi - cosa che non facciamo mai - partiamo da un'esperienza personale assolutamente positiva. Due setitmane in giro per la Polonia con una bambina di 8 anni.

continua »
Venezia-bambini2020

Venezia in un giorno. Con i bambini

Qual'è il momento migliore per visitare Venezia?  Ecco un itinerario perfetto per una giornata alla Serenissima con i bambini.

continua »
Green-Pass

Covid: come cambiano le regole dal 5 agosto

Rese note le misure messe in atto dal Governo per contenere la diffusione del virus ed evitare nuove chiusure in autunno. Entreranno in vigore a partire dal 5 agosto.    

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network