Vacanze in Alta Val Pusteria

Una vacanza in Val Pusteria. All'insegna della natura, del divertimento e delle mille attività che si possono fare nella zona. Con un focus sul Villaggio degli Gnomi.

Articoli Correlati

Vacanze in Alta Val Pusteria



La montagna grande protagonista delle vacanze degli italiani nel 2020 che per la prima volta le hanno preferito il mare, le vacanze culturali e, naturalmente, i viaggi all'estero.


E dove andare per venire incontro alle esigenze di tutta la famiglia con un occhio di riguardo ai più piccoli? La risposta è in Val Pusteria, in Trentino Alto Adige, una località amena in cui tutto è family oriented e le strutture hanno messo a punto programmi e pacchetti volti proprio a favorire il target famiglia.
Ma vediamo nel dettaglio quali sono le principali attrattive della zona e perché una vacanza da queste parti può rivelarsi per tutti una grandissima scoperta.

FUN BOB SUL MONTE BARANCI

Alto quasi 3000 metri, il monte Baranci è una località dell'Alta Val Pusteria sia nella stagione invernale che in quella estiva. Qui si trovano un percorso ad alta fune per bambini, diversi laghetti, un percorso tubing e la prima pista da slittino su rotaia dell’Alto Adige, una vera attrazione per tutta la famiglia. Si tratta di un percorso lungo circa 2 km con un dislivello di 314 metri, vero e proprio divertimento per grandi e piccini in un contesto completamente naturale. Si sale con la seggiovia del Monte Baranci fino a 1500 e poi si può decidere di scendere comodamente in funivia oppure a bordo del bob più divertente della valle. I bambini sopra gli 8 anni possono guidare da soli. Gli altri devono essere accompagnati da un adulto.
Nella stagione stiva, poi, si svolge il Funbob by Night che rimane aperto fino alle 22.00 e vi permette di tornare a valle dopo aver trascoros una serata al Rifugio Gigante Baranci tra musiche e canti tradizionali tirolesi e una cena a base di ricette locali.
Per maggiori informazioni, qui.




LE RENNE DELLA CRODA ROSSA

Da qualche anno, nelle montagne della Val Pusteria, in un grande recinto a presso la stazione a monte, vive un branco di renne finlandesi. Tutte le settimane, a orari precisi, il recinto viene aperto per permettere a chiunque lo desideri di prendersi cura degli animali, dando loro da mangiare. Il rifugio (Rifugio Rudi, dal nome della famosa renna di Babbo Natale) è, poi, un'ottima base di partenza per organizzare passeggiate ed escursioni alla scoperta dei dintorni.



IL VILLAGGIO DEGLI GNOMI

Un focus particolare per il Villaggio degli Gnomi, meta irrinunciabile per chi si trova da queste parti situato nella splendida cornice delle Tre Cime facilmente raggiungibile a piedi o in seggiovia da San Candido.
Il Villaggio, inaugurato solo due anni fa, si ispira alla leggenda locale del Gigante Baranci - un bambino rasformatosi in gigante dopo aver bevuto da una fonte magica che aiutò, insieme agli gnomi, gli abitanti del paesino a trasportare a valle enormi massi pesantissimi - e accoglie le famiglie in un'area attrezzata realizzata con materiali naturali completamente recuperati sul luogo, in un'atmosfera magica e fiabesca. Qui, immerse nel bosco, si trovano nove piccole casette all'interno delle quali gli gnomi sono intenti a svolgere le loro quotidiane attività; ci sono, poi, piccole case sugli alberi visitabili grazie a scale a corda e ponti sospesi; tavoloni di legno per merende all'aperto e picnic; due enormi laghetti che ricalcano le impronte del gigante...
Per maggiori informazioni, qui.



ALLA SCOPERTA DEL PARCO FAUNISTICO GUSTAV MAHLER

Cerci, caprioli, linci, procioni e tantissimi altri animali vivono nel Parco Faunistico Gustav Mahler di Dobbiaco che merita senz'altro una visita per la grande varietà faunistica che lo popola. Il parco, visitabile tutto l'anno, porta il nome del famoso compositore austriaco che qui trascorse qualche anno della sia vita, in una piccola casetta ancora visitabile situata proprio nel centro del Parco.
All'interno, si trova anche un rifugio dove gustare ottimi piatti della tradizione locale.


 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Treno-folliage

Il treno del folliage

E nel primo giorno d'autunno, un'idea per un weekend diverso con i bambini per scoprire come cambia la natura nei mesi che precedono l'inverno. Il Treno del Folliage, dal 17 ottobre al 15 novembre.

continua »
montagna_protezione

In montagna ad 'alta protezione'

Sulla neve, è importante proteggere pelle e occhi per evitare scottature, ustioni e congiuntiviti. Creme e occhiali sono, quindi, indispensabili.

continua »
Pericolo-meduse

Al mare, contro tracine e meduse

In acqua o sotto la sabbia si nascondono alcuni dei 'pericoli' più temuti da chi trascorre al mare le proprie vacanze. Ecco cosa fare in caso di puntura da tracina o contatto con una medusa medusa.

continua »
Venezia-bambini2020

Venezia in un giorno. Con i bambini

Quale momento migliore per visitare Venezia svuotata dai turisti? Ecco, dunque, un itinerario perfetto per una giornata alla Serenissima con i bambini.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network