A Milano, swap party per mamme

Popolari negli Stati Uniti e in Inghilterra, lo swapping consente di risparmiare in modo divertente. E a Milano si terrà il primo swapping event per mamme.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

Swap, ovvero baratto. Un trend esploso negli Stati Uniti e in Inghilterra (e non a caso) che, ultimamente, sta prendendo piede anche nel resto d’Europa e in Italia.
Figlio delle borse in affitto, nato per assecondare le “voglie” delle fashion victim con portafogli non troppo gonfi, gli swap party consistono essenzialmente in eventi organizzati per “riciclare” il proprio guardaroba dimesso scambiandolo con abiti e accessori anch’essi usati messi a disposizione da altri. Una forma di baratto, quindi, del XXII secolo.


La formula è molto semplice: si fissa una data, si mette assieme un gruppo di donne (e i moderni mezzi di social network permettono di ampliare al massimo le proprie conoscenze comunicando l’iniziativa a un nutrito gruppo di persone) e ci si scambia abiti, vestiti, collane… dimenticati nell’armadio, acquistati frettolosamente, stretti o troppo larghi…, senza spendere nemmeno un euro.
Insomma, la vecchia idea del mercatino dell’usato che si trasforma, però, in tendenza.
On line esiste anche un sito internet, www.swapstyle.com, in cui è possibile barattare abiti, vestiti, cosmetici, accessori, scarpe… con persone provenienti da tutto il mondo, di giorno o di notte, e in modo assolutamente gratuito.

Gli swap party, complice, forse, la crisi economica che sta attanagliando anche il nostro Paese, si stanno affermando anche in Italia, differenziandosi per categorie e settori, a seconda delle esigenze, per rivolgersi a un target sempre più preciso e definito.
A questo proposito, a Milano è stato organizzato per il giorno 10 marzo il primo swapping event per mamme e bambini.
Nella cornice del Noy Café di via Soresina 4 (zona corso Vercelli, MM1) a partire dalle ore 13.30 fino alle ore 18.00, infatti, tutte le mamme che lo vorranno potranno scambiare, acquistare o vendere abiti, accessori e tutto quello che riguarda il mondo del bambino a costo zero o a prezzi assolutamente stracciati. Tutte coloro che lo desiderano avranno a disposizione un tavolo per esporre la propria merce (per gli oggetti particolarmente ingombranti o voluminosi è possibile esporre materiale fotografico) e chiunque potrà accedere al “mercatino” per prenderne visione.
Un modo diverso, quindi, di dedicarsi allo shopping per il piccolo, rilassandosi, sorseggiando un aperitivo, curiosando tra i tavoli alla caccia del proprio oggetto dei desideri e, perché no?, conoscendo altre mamme che non vogliono rinunciare allo shopping avendo, però, a cuore il proprio portafogli.
Nel corso della giornata sarà anche presentata una nuova serie di libri dedicata ai bambini che racconta le avventure del Signor Krapitz e dalle ore 16.00 alle ore 18.00 merenda per i più piccini che saranno intrattenuti dagli animatori dell’Agenzia Gianluca Rossi Organizzazione Eventi.

L’ingresso alla manifestazione è di 10€ con consumazione per gli adulti, 4€ per i bambini a partire dai 2 anni comprensivi di merenda. Per chi, invece, volesse esporre la propria merce il costo è di 15€ per il tavolo.
Per maggiori informazioni sull’iniziativa 331-7074332 oppure www.mammedelparcopagano.com.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Libri-sotto-albero2017

3 libri stupendi da mettere sotto l'albero di Natale

Si dice che a regalare libri non si sbaglia mai. Se poi i libri, oltre a essere interessanti, sono anche divertenti e belli da sfogliare, ancora meglio. Ecco 3 titoli per bambini dai 5 anni in su da mettere sotto l'albero di Natale.

continua »
Scandinavia

Gli Scandinavi lo fanno meglio

Punto di riferimento per il design, il sistema scolastico, il welfare, la cultura hygge, gli Scandinavi stanno imponendo ovunque anche il modello educativo e genitoriale come il migliore del mondo. Ecco le 6 ragioni per le quali in Nord Europa i bambini sarebbe più felici e i genitori più sereni.

continua »
Troppi-giocattoli

5 motivi per smettere di comprare giocattoli

Il giocattolo è il pane quotidiano del bambino. La maggior parte degli esperti, però, sottolinea come i bimbi che ne hanno pochi crescano meglio e siano più sereni. Ecco come liberarsi del superfluo.

continua »
Alfabeto-Montessori

Attività creative per insegnare a scrivere ai bambini

Seguendo il metodo Montessori, ecco alcune attività ludiche e creative allo stesso tempo da proporre ai bambini per insegnar loro a leggere. 

continua »

Cerca altre strutture








Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network