Topolino incontra Dalì

In occasione della mostra dedicata a Salvador Dalì inaugurata a Milano il 22 settembre, Topolino esce con un numero speciale in cui vengono svelati i segreti della realizzazione del cortometraggio Destini.

La grande mostra dedicata a Salvador Dalì, inaugurata il 22 settembre a Milano, è stata l'occasione per la realizzazione di un numero speciale del settimanale Topolino per celebrare l'incontro e la collaborazione tra il genio catalano e Walt Disney nel 1946, quando insieme lavorarono alla realizzazione di un cortometraggio che avrebbe dovuto intitolarsi Destino. Il corto, a dire il vero, non fu mai completato e rimase incompiuto negli archivi della Disney fino a quando, nel 2003, Roy Disney (nipote di Walt) decise di riprenderne in mano lo story-board per portarlo a termine.



 
TOPOLINO E IL SURREALE VIAGGIO NEL DESTINO

Topolino e il surreale viaggio nel destino racconta e 'svela' i segreti del magico incontro nello Studio 66 a Los Angeles tra il genio della pittura Salvador Dalì e Walt Disney.



La storia::

Sceneggiato da Roberto Gagnor e disegnato da Giorgio Cavazzano rigorosamente secondo lo stile che avevano i personaggi negli anni Quaranta, narra le avventure di Topolino, Paperino e Pippo, inconsapevoli responsabili della realizzazione dello story-board di quello che, 60 anni dopo, sarebbe diventato il cortometraggio Destino.

In un racconto surreale, infatti, i 3 personaggi disneyani si trovano a spiare nello Studio 66 proprio nel momento in cui i due artisti, che stanno lavorando a un progetto segreto, vengono colpiti da un blocco creativo, probabilmente perché troppo concentrati a ragionare sulla loro idea. Proprio in quel momento, la corda alla quale Topolino, Pippo e Paperino sono appesi si rompe facendoli precipitare all'interno della tela che stava dipingendo Dalì. Inizia così il loro viaggio in un luogo incredibile, quello dell'universo del maestro surrealista ...dove l'arte è immaginazione! Nulla è reale, tutto è fantastico! Qui non si ragiona... si sogna!. E proprio mentre i tre, imprigionati nella tela e stremati da incontri imprevedibili, cadono addormentati, il genio creativo di Dalì e di Disney si desta e i due riescono a portare a termine il lavoro dando vita alle tavole che sarebbero servite in seguito per la realizzazione del film.
 

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Pedagogia-del-rischio

Pedagogia del rischio

Contro genitori sempre più iperprotettivi e preoccupati delle conseguenze che le azioni dei bambini potrebbero avere sulla loro salute si oppone la pedagogia del rischio, secondo cui i bimbi hanno diritto di correre alcuni pericoli.

continua »
gongiabili_hp

Come arredare una ludoteca 'a misura di bambino'

Arredare uno spazio adibito al gioco e al divertimento dei più piccoli richiede una certa esperienza, ma anche un pizzico di creatività. 

continua »
Sport-invernalia-aperto

Come vestire i bambini che praticano attività sportiva all'aperto

Chiuse palestre, piscine e centri sportivi, resistono, per il momento, le strutture che offrono ai bambini la possibilità di praticare sport all'aperto. Come vestiri i bambini nei mesi invernali che abbiamo di fronte?

continua »
Giocare-autunno2020

Giocare con l'autunno

Idee per giocare con foglie, pigne, castagne e materiale raccolto in questa stagione al parco o in campagna. Il fascino dell'autunno in tanti laboratori creativi da fare in casa in questi giorni senza sport e senza amici.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network